Nanchino. Prinetti record! Finale B per Stefano Sottile




 

Torino (TO) 21 agosto. Partiti i Giochi Olimpici della Gioventù di Nanchino. Stefano Sottile (Atl. Valsesia) nel salto in alto conquista la finale B finendo 13mo le qualificazioni superando la misura di 2,03m; Lucia Prinetti Anzalapaya (PGS Decathlon Vercelli) non smette di stupire e semolisce il proprio record italiano superano i 70 metri (70,27m per la precisione).

 

Martello F (qualificazioni) – Primo lancio di Lucia Prinetti Anzalapaya, et voilà … 70.27, primato italiano allieve letteralmente frantumato (il precedente era 67.62, misura d’argento all’Eyot, la serie: 70.27 68.06 67.19 nullo). Per la ragazza piemontese allenata dai fratelli Reggiani – apparsa tonica e molto rapida in pedana, sicurissima nell’azione dinamica - si tratta in quel momento della seconda prestazione mondiale stagionale, alle spalle dell’ungherese Zsofia Bacskay (73.97), oro a Baku e reduce dai campionati iridati juniores di Eugene (brillante sesto posto nella categoria superiore). Ovviamente già ampiamente ipotecata da Lucia la finale per le medaglie, in programma domenica 24 agosto alle ore 19.00/13.00 italiane: ma nel prosieguo della qualificazione, viene sorpassata dall’australiana Alex Hulley, che le soffia anche la seconda prestazione mondiale dell’anno.

 

Salto in alto (qualificazioni) – L’azzurro Stefano Sottile, arrivato qui con il miglior risultato di sempre per un sedicenne italiano (2.15), resta in corsa fino a quota 2.07, dopo aver saltato 2.03 alla terza prova: anche a questi livelli bisogna abituarsi a progressioni rapide e selettive. Niente da fare e la compagnia sale a 2.10 (saltato da cinque atleti), mentre il piemontese  - come 13° sulle due pedane - deve accontentarsi della finale B (sabato 23 agosto, ore 9.10/3.10 italiane).

 

(Fonte: Fidal)

 

 



Condividi con
Seguici su: