Montgeron, Perini all'assalto dei 110hs

24 Giugno 2019

In Francia, martedì 25 giugno, l'azzurro sfida Martinot-Lagarde. Bellò e Coiro negli 800, alto per Furlani


 

Azzurri ancora all’estero per il meeting di Montgeron, in Francia. Martedì 25 giugno torna tra gli ostacoli Lorenzo Perini (Aeronautica) alla ricerca di miglioramenti stagionali nei 110hs, per limare, se possibile, il 13.58 del Golden Gala Pietro Mennea e avvicinarsi allo standard d’iscrizione per i Mondiali di Doha (13.46). Nell’ultima trasferta internazionale il 24enne lombardo ha corso in 13.76 controvento (-2.1) a Bydgoszcz, in Polonia, e alle porte di Parigi dovrà fronteggiare alcuni dei big mondiali della specialità, su due turni (batterie e finale): nelle entry lists ruba l’occhio il nome del francese campione europeo Pascal Martinot-Lagarde, ma anche il sudafricano da 13.11 Antonio Alkana e l’altro francese Wilhem Belocian che Perini conosce bene, fin dai duelli giovanili degli Eurojunior di Rieti 2013 quando furono oro e argento. Due mezzofondiste italiane negli 800 metri: le portacolori delle Fiamme Azzurre Elena Bellò ed Eloisa Coiro, campionesse italiane U23 e U20 indoor e all’aperto, si mettono alla prova nel doppio giro di pista. La 22enne vicentina è reduce dal successo nei 1500 di Kalamata, in Grecia (4:17.99), la 18enne romana cerca il salto di qualità. In pedana nell’alto va invece Erika Furlani (Fiamme Oro): fin qui il miglior risultato della 23enne reatina in questa stagione outdoor è l’1,86 del 1° giugno.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate