Montagna: il campionato italiano sulle lunghe distanze incorona Abate e Roberti




 

Domodossola (VB) 20 settembre. Successo per il Campionato Italiano di corsa in montagna sulle lunghe distanze organizzato per la prima volta dall'Atl. Ossolana 2000 e dalle società del gruppo Corsa in Montagna VCO sulle montagne di Domodossola.

Percorsi di gara articolati sui 19 km per le donne e sui 21 km per gli uomini con circa 1000 metri di dislivello per entrambi i gruppi.

Si aggiudica il titolo femminile l'alteta della Forestale Mariagrazia Roberti in 1h42:16, davanti a Cristina Scolari (Atl. Vallecamonica), staccata di circa 3 minuti, a Romina Cavallera (ASD Boves Runner). 7ma Eufemia Magro della Dragonero. Da ricordare, sempre in campo femminile, l’8° piazza di Erika Forni (Atl. Valsesia), prima tra le promesse in gara, seguita dalla compagna di squadra Maria Giovanna Cerutti, titolo italiano della categoria MF50, e da Marina Plavan (ASD Baudenasca).

In campo maschile titolo assoluto per l’azzurro piemontese Gabriele Abate dell’Orecchiella Garfagnana, che taglia il traguardo in 1h28:44; lo segue la coppia dell’Atl. Valli Bergamasche formata da Andrea Ragazzoni e Massimiliano Zanaboni. Tra i primi dieci anche i piemontesi Rolando Piana (GSD Genzianella), quinto davanti al biellese Alberto Mosca (Orecchiella), sesto in 1h30:54, e Mattia Scrimaglia (ASD Bognanco), nono in 1h35:34.

Nella foto Gabriele Abate

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: