Montagna: Enrico Aimar e Stefania Cherasco vincono a Canosio




 

Canosio (CN) 16 giugno. Una splendida giornata di sole ha accompagnato gli atleti che sabato 13 giugno sono giunti a Canosio, in Valle Maira, per disputare il  3° Giro delle Borgate-Trofeo Mobili Villosio, gara di corsa in montagna in salita, a cronometro, con partenza posta nei pressi del Municipio ed arrivo al Colle San Giovanni, nei pressi dell’omonima cappella, fortemente voluto dal neo sindaco Roberto Colombero ed organizzata della Dragonero di Dronero.

Due i chilometri da percorrere con 370 metri di dislivello. Percorso breve ma molto impegnativo, che vedeva tra i favoriti il vincitore delle prime 2 edizioni, quell’Enrico Aimar che difende i colori dell’Atl. Saluzzo, ma è originario proprio della Valle Maira, dove vive e lavora, a Celle Macra. Ed Enrico non ha tradito le aspettative, conquistando anche quest’anno la vittoria nel tempo di 15’03” con ottimo secondo il bovesano Fabio Cavallo (15’12”) e terzo Graziano Giordanengo (Dragonero) in 15’33”, 4° e 5° altri 2 portacolori della società organizzatrice Paolo Rovera (15’52” e Fabrizio Armando (16’02”).

Tra le donne successo per la villa rese Stefania Cherasco (Dragonero) in 18’56” con 2ª l’esperta AnnaMaria Garelli (Dragonero) in 19’15” e 3ª l’albese Eufemia Magro (GPA Mokafè) in 19’18”, 4ª e 5ª le sorelle Antonella e Gemma Giordanengo in 19’40” e 19’51”.

Tra le varie categorie si sono imposti: negli M1 Aimar E., M2 Giordanengo G., M3 Alex Arnaudo (Dragonero) in 17’59”, M4 Alberto Aimar (Buschese) in 16’45”, M5 Mauro Margaria (Dragonero) in 24’31”, JM Stefano Cherasco (Dragonero) in 20’36” e Allieve Laura Lovera (Buschese) in 23’41”

Tra le società era leader la Dragonero, la quale cedeva però il Trofeo Mobili Villosio in quanto società organizzatrice, ed esso veniva assegnato alla Pod. Buschese, seguita dalla Pod. Valle Varaita e dalla Pod. Villafalletto.

Alla gara hanno presenziato il Sindaco di Canosio, Roberto Colombero, e il presidente della Proloco di Canosio Filippo.

(Fonte: ASD Dragonero - CN004 - Graziano Giordanengo - Foto: Enrico Aimar)



Condividi con
Seguici su: