Montagna, 8 azzurrini per il Germanetto




 

Dieci Nazioni, per tenere vivo un ricordo. E’ il Memorial Marco Germanetto, che il prossimo 26 giugno a Sauze d’Oulx (TO), toccherà la sua undicesima edizione. Ieri mattina, presso la sala conferenze dell’Ufficio Turismo della nota località sciistica dell’Alta Valle di Susa - già sede delle prove di freestyle durante i Giochi Olimpici di Torino 2006 - la presentazione alla stampa dell'evento che sarà valido quale 5° WMRA Youth Challenge. L’unica manifestazione internazionale - con 300 giovani atleti in gara - che la corsa in montagna dedica agli under 18, una rassegna nata alcune stagioni fa proprio sulla spinta dell’Atletica Susa per ricordare il giovane atleta valsusino, più volte campione italiano, su strada e in montagna, scomparso prematuramente nel 1999. Si correrà di sabato pomeriggio, con le prove internazionali degli allievi a chiudere il programma delle gare. Lo si farà su di un circuito di 1400 metri, da compiere più volte a seconda delle categorie, e ricavato tra il centro cittadino e quelle celebri piste da sci che, nel 2004, pure ospitarono memorabile edizione del Mondiale della disciplina. Quella che vide i trionfi del neozelandese Jonathan Wyatt e della fatina azzurra Rosita Rota Gelpi. In gara, tra quindici giorni, le giovani promesse di Italia, Irlanda, Germania, Gibilterra, Galles, Polonia, Russia, Turchia, Scozia e Slovenia, cui si aggiungeranno altri giovani atleti, i migliori prospetti italiani e piemontesi, in Valle di Susa richiamati anche dal Gran Premio Comunità Montane Piemontesi e dal Gran Premio Provincia di Torino. A manifestare l’entusiasmo di Sauze d’Oulx nel riabbracciare la grande corsa in montagna, il suo Sindaco Mauro Meneguzzi che, insieme all’Assessore allo Sport Paolo Dotta, ha voluto sottolineare il grande sforzo dell’amministrazione per potenziare le proposte estive, augurandosi che questo rinato legame con il “free-ride atletico” possa dare bei frutti anche negli anni a venire. A portare il saluto della FIDAL, il vice presidente del Comitato Piemontese, il Cavaliere Giuseppe Aragno. Tra le novità dell'edizione 2010, il progetto "L'Atletica va...in montagna" dedicato agli esordienti B-C (nati negli anni 2001-2004). Testimonial l'azzurrino della velocità dell’Atletica Savoia Michele Tricca, vincitore nel 2005 di un’edizione di questo Memorial nella categoria ragazzi e, quest’anno, da allievo, a 47.64 nei 400 metri dei Trials Europei di Mosca.

LA SQUADRA ITALIANA - Di seguito l'elenco degli 8 Allievi (4 ragazzi e 4 ragazze) convocati dal DT azzurro Francesco Uguagliati per l'11° Memorial Germanetto:

Allievi:
MONELLA Michael       (Atl. Valle Camonica BS)        
CRIPPA Nekagenet    (G.S. Valchiese TN)                 
TITON Dylan             (Ass. Sport Padova PD)            
OLOCCO Giovanni     (Atletica Bischese CN)
           
Allieve:   
DE MARTIN PINTER Arianna   (Atletica Comelico BL)              
DE MARTIN PINTER Marlene   (Atletica Comelico BL)             
DAL MAGRO Ilaria                (Atletica  Dolomiti BL)             
FORNERO Vanessa               (Runner Team 99 TO)

14 AZZURRI DELLA MONTAGNA IN RADUNO A LIVIGNO - Dallo scorso 12 giugno e fino al 19, un gruppo di specialisti della corsa in montagna è in raduno a Livigno (SO). Ad essere convocati dallo staff tecnico federale per questo periodo di preparazione sono stati, tra le donne, Letizia Titon (Assindustria Sport Padova) Mabel Tirinzoni (GP Valchiavenna Liquigas), Valentina Belotti (Runner Team 99 SBV), Cristina Mondino (Atl. Saluzzo), Cristina Scolari (Val Camonica), Maria Grazia Roberti (GS Forestale), Antonella Confortola (Forestale) e, tra gli uomini, Marco De Gasperi (Forestale), Bernard Dematteis (Pod. Valle Varaita), Martin Dematteis (Pod. Valle Varaita), Paolo Ruatti (Atl. Valli di Non e Sole), Marco Barbuscio (Esercito Sport e Giovani), Andrea Debiasi (Atletica Trento CMB), Federico Vaglia (SA Valchiese). 

FORESTALE-BIS NELLA PRIMA PROVA DEI CDS - Doppietta della Forestale nella prima prova di campionato italiano individuale e di società di corsa in montagna disputata lo scorso 6 giugno a Lenna, nella bergamasca Valle Brembana. Al netto successo dell’azzurra dello sci di fondo Antonella Confortola tra le donne, ha infatti replicato il pluri-iridato della specialità Marco De Gasperi, a sua volta autoritario nel precedere i gemelli Dematteis (Valle Varaita) - con Martin a scavalcare nel finale Bernard – e il ruandese Jean Baptiste Simukeka (Orecchiella Garfagnana), nella scorsa stagione vincitore di due delle tre tappe tricolori. Alle spalle della Confortola, invece, podio riservato anche a Valentina Belotti (Runner Team 99 Volpiano) e Cristina Scolari (Atl. Valle Camonica). Tracciati di salita e discesa quelli allestiti dal Gs Orobie, società organizzatrice di prima prova di campionato che va letta anche in ottica dei Campionati Europei di Sapareva Banya (Bulgaria) del prossimo 4 luglio, in vista dei quali già nei prossimi giorni la squadra azzurra salirà a Livigno per uno stage di preparazione. Con lo sguardo dunque rivolto alla rassegna continentale, buone indicazioni per i responsabili federali anche dalle prove degli juniores. Al maschile convincente la vittoria del trentino Paolo Ruatti (Atl. Valli di Non e Sole), già azzurrino nel cross nell’inverno scorso, e nel finale capace di contenere la rimonta del calabrese Marco Barbuscio (Esercito Giovani e Sport) e del valdostano Massimo Farcoz (Apd Pont Saint Martin). Tra le juniores, a mettere tutte d’accordo, ci pensa invece Mina El Kannoussi (Atl. Saluzzo), che nell’ordine precede Mabel Tirinzoni (Gp Valchiavenna) e Letizia Titon (Assindustria Padova). La sfida per i tricolori della corsa in montagna proseguirà il 18 luglio a Sopramonte (Tn), per chiudersi poi il 21-22 agosto a Susa (To): entrambe le prove si correranno questa volta invece su tracciati di sola salita. TV: una sintesi della manifestazione sarà trasmessa giovedì 24 giugno a partire dalle 16:45 su RAI Sport 1 e un'ora dopo su RAI Sport 2.

 

File allegati:
- Il sito della manifestazione



Condividi con
Seguici su: