Mondovì per Osakue e Bencosme

20 Giugno 2019

Domenica 23 giugno in gara la discobola che ha già ottenuto lo standard per i Mondiali di Doha con 61,35 e l'ostacolista che va alla ricerca del tempo


 

di Myriam Scamangas (FIDAL Piemonte)

Riflettori sul 20° Meeting di Primavera Nazionale di Mondovì (Cuneo) che domenica 23 giugno può contare sulla partecipazione di due azzurri di primo piano: la discobola Daisy Osakue (Fiamme Gialle), già qualificata per i Mondiali di Doha con il 61,35 lanciato ad Abilene (Texas) ad aprile, e José Bencosme (Fiamme Gialle), specialista dei 400 ostacoli, alla sua terza uscita stagionale dopo il 50.36 corso a Roma al Golden Gala e il 50.25 realizzato lo scorso fine settimana a Ginevra. Obiettivo dichiarato dell’atleta cuneese è avvicinare lo standard per i Mondiali di Doha (49.30). Ci sarà anche Michele Tricca (Fiamme Gialle), frazionista azzurro della 4x400, atteso sui blocchi dei 100 metri, e sono stati annunciati i discoboli Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) e Stefania Strumillo (Atletica 2005). Iscritto sui 3000 metri l’azzurro dell’Aeronautica Giuseppe Gerratana che sulla distanza quest’anno vanta un 8:16.47 corso a Castiglione della Pescaia il 26 maggio. Curiosità, poi, per la pedana del salto in lungo, dove torna in gara Veronica Crida (Unione Giovane Biella), fresca di titolo italiano juniores con 6,33.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


José Bencosme (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: