Mondiali Ultra Trail, Italia di bronzo

31 Maggio 2015

Ad Annecy la squadra femminile conquista il terzo posto, sesti gli uomini


 

Italia sul podio ai Campionati Mondiali di Ultra Trail (IAU Trail World Championship), svoltisi ad Annecy (Francia) ieri sabato 30 maggio. La rassegna iridata, che dal 2007 con cadenza biennale assegna i titoli mondiali della disciplina, ha visto il terzo posto della squadra femminile alle spalle di Francia e Spagna. La migliore del lotto italiano è Lisa Borzani che - sul percorso è di 85 chilometri in un giro unico, con 5.300 metri di dislivello - completa una bella rimonta e termina undicesima in 10h59:02 mentre Sonia Glarey è tredicesima 11h01:38. Virginia Oliveri è ventinovesima 11h38:56 e Cecilia Mora chiude quarantaquattresima in 12h23:45. 

Al maschile il miglior italiano è Franco Collè, quindicesimo in 9h19:50 anche lui dopo una partenza cauta, così come Ivan Geronazzo, che chiude venticinquesimo in 9h32:26, scavalcando nel finale Giulio Ornati, calato nella seconda parte di gara e poi trentaquattresimo in 9h48:19. Marco Zanchi chiude trentanovesimo in 9h57:57, mentre Stefano Trisconi è quarantunesimo in 10h00:31, Stefano Ruzza cinquantaduesimo in 10h08:30, Filippo Canetta settantaduesimo 10h29:34. I piazzamenti dei migliori tre azzurri portano la nazionale italiana al quinto posto nella classifica per team.

A livello individuale la rassegna incorona i due francesi Sylvain Court e Nathalie Mauclair, al traguardo rispettivamente in 8h15:49 e 9h30:59. Sul podio maschile anche lo spagnolo Luis Alberto Hernando, favorito della vigilia e in lotta per la vittoria in tutti gli ultimi 20 chilometri, e l’altro francese Patrick Bringer. Fra le donne, Mauclair batte Caroline Chaverot, a lungo in testa alla gara sul traguardo staccata di poco più di due minuti, e la sorprendente spagnola Maite Mayora

a.c.s.



Condividi con
Seguici su: