Mondiali Juniores al via

18 Luglio 2016

Prende il via domani a Bydgoszcz la rassegna iridata con nove piemontesi impegnati. Subito in gara il 19 luglio Eleonora Curtabbi (serie dei 3000 siepi) e Pietro Riva (finale dei 10.000m)


 

Tutto pronto a Bydgoszcz per i Mondiali Under 20 in programma dal 19 al 24 luglio nella cittadina polacca. 56 gli azzurrini in gara e tra loro anche 9 atleti piemontesi: Pietro Riva (Fiamme Oro), Stefano Sottile (Atl. Valsesia), Matteo Capello (Atl. Piemonte), Lucia Prinetti (Fiamme Gialle), Brayan Lopez (Atl. Pinerolo), Aurora Casagrande Montesi (Sisport), Eleonora Curtabbi, Sergiy Polikarpenko e Dario De Caro (CUS Torino).  

Prima a scendere in pista Eleonora Curtabbi impegnata già domani mattina 19 luglio alle 9.45 nelle batterie dei 3000 siepi; 10:32.92 il suo primato personale ottenuto quest’anno a fine maggio al Meeting di Castiglione della Pescaia. Al suo esordio con la maglia azzurra in un campionato internazionale su pista, Eleonora aveva già vestito la maglia azzurra nella WMRA Youth Cup 2014 dove si piazzò 16ma.
Nella serata di domani, alle 20.30 per l’esattezza, prenderanno il via i 10.000m maschili dove sarà in gara il campione europeo juniores della distanza Pietro Riva. Il cuneese nel 2016 ha migliorato di circa 16 secondi il suo primato personale, portandolo da 30:16.90 del 2015 a 30:00.28, in entrambi i casi sulla pista di Rubiera. Riva ha il 14mo crono tra gli iscritti, in una entry list che lo vede sulla carta primo tra gli Europei dopo Africani, Giapponesi e più o meno sugli stessi tempi del canadese Raez Villanueva.

Si prosegue mercoledì 20 luglio con le batterie dei 400m maschili dove sarà ai blocchi di partenza Brayan Lopez (Atl. Pinerolo); anche lui ha migliorato il proprio primato personale nel 2016 portandolo da 47.82 a 47.33; sono ben 53 gli atleti iscritti al giro di pista. Per il piemontese dopo la gara individuale ci sarà poi spazio anche nella staffetta 4x400.

Nel pomeriggio alle 18.40 in pedana nelle qualificazioni dell’alto il campione mondiale allievi in carica, Stefano Sottile (Atl. Valsesia); quest’anno l’iridato ha portato il proprio primato personale sino a 2,22m salendo di due cm rispetto alla misura che lo scorso anno gli valse l’oro a Calì. 2,22m è la quinta misura stagionale mondiale quest’anno ma tra gli avversari di Sottile c’è anche chi vanta un primato personale di 2,26m; la medaglia non è però impossibile, magari accompagnata dal nuovo record italiano di categoria.

Il 21 luglio sarà la volta di Lucia Prinetti Anzalapaya che scenderà in pedana per conquista la finale del lancio del martello. Con un primato personale e stagionale di 61,09m vanta la 17ma misura tra le iscritte ma la finale di sabato 23 luglio non è irraggiungibile. Nello stesso giorno scenderà in pedana anche Matteo Capello, il torinese che nel salto con l’asta quest’anno è salito parecchio, passando da un pb di 5,05m nella scorsa stagione ad un nuovo primato di 5,30m e una grande regolarità sopra i 5,10m in tutte le gare disputate; ha la 15ma misura tra i 30 iscritti. Sia Prinetti che Capello sono, con Sottile, hanno disputato le Olimpiadi Giovanili di Nanchino 2014.

Dovrà attendere sino al 23 luglio per scendere in pista Aurora Casagrande Montesi, impegnata nella staffetta 4x400. Le batterie saranno alle 11.10 con la finale prevista per il giorno dopo, domenica 24, a conclusione della manifestazione. La torinese si è migliorata di circa 2 secondi sul giro di pista quest'anno, miglioramento notevole nella velocità: da 57.10 è infatti passata a 55.31 corso a Pavia il 1 maggio (pb indoor 56.07). Sempre il 23 luglio sarà la volta della finale diretta dei 5000m maschili dove saranno impegnati Dario De Caro e Sergiy Polikarpenko.

Entrambi al debutto assoluto in maglia azzurra, un'assoluta novità per Polikarpenko diventato cittadino italiano a maggio, i due piemontesi vantano un primato personale rispettivamente di 14:40.76 e 14:33.72.

Il programma gare dei piemontesi
19 luglio
9.45: 3000 siepi femminili – serie – Eleonora Curtabbi
20.30: 10.000m maschili – finale – Pietro Riva
20 luglio
11.40: 400m uomini – batterie – Brayan Lopez
18.40: salto in alto uomini – qualificazione – Stefano Sottile
21 luglio
9.30: lancio del martello donne  – qualificazione – Lucia Prinetti Anzalpaya
9.45: salto con l’asta uomini – qualificazione – Matteo Capello
19.45: 400m uomini – semifinale – ev. Brayan Lopez
22 luglio
18.20: salto in alto uomini – finale – ev. Stefano Sottile
20.30: 400m uomini – finale – ev. Brayan Lopez
23 luglio
11.10: 4x400 femminile – batterie – Aurora Casagrande Montesi
11.45: 4x400 maschile – batterie – Brayan Lopez
17.00: lancio del martello donne – finale – ev. Lucia Prinetti Anzalapaya
17.10: salto con l’asta uomini – finale – ev. Matteo Capello
18.45: 5000m uomini – finale – Dario De Caro, Sergiy Polikarpenko
24 luglio
17.30: 4x400 femminile – finale – ev. Aurora Casagrande Montesi
17.50: 4x400 maschile – finale – ev. Brayan Lopez

TV. Sarà possibile seguire i Mondiali Juniores in diretta e in differita su RaiSport 1 e Raisport 2; su Eurosport 2 programmazione a partire da mercoledì 20 luglio.
MONDIALI U20 IN DIRETTA TV
martedì 19 luglio: RaiSport 1 ore 17.00-21.00
mercoledì 20 luglio: RaiSport 1 ore 18.00-22.00; Eurosport 2 ore 18.00-21.40
giovedì 21 luglio: RaiSport 1 ore 18.00-21.45; Eurosport 2 ore 19.00-21.25
venerdì 22 luglio: RaiSport 1 ore 18.00-22.00; Eurosport 2 ore 18.00-21.40
sabato 23 luglio: RaiSport 1 ore 10.05-10.45 e 18.00-20.15; Eurosport 2 ore 17.00-19.55
domenica 24 luglio: RaiSport 2 ore 16.00-18.20; Eurosport 2 ore 16.00-18.00

IL SITO WEB DEI MONDIALI

LE PAGINE IAAF DEDICATE ALL'EVENTO

LA SQUADRA AZZURRA


Il Piemonte in trasferta a Bydgoszcz


Condividi con
Seguici su: