Mondiali Junior 2004, primi passi di Grosseto




 
A poco meno di due anni dalla data indicata per lo svolgimento (estate 2004) Grosseto compie il primo passo sulla strada che la porterà all’organizzazione dei Campionati del Mondo Junior. Domani mattina (ore 11), presso il palazzo comunale della città toscana, si terrà una breve ma assai significativa cerimonia: la consegna al sindaco Alessandro Anchisi della bandiera IAAF del campionato mondiale, che arriva da Kingston, Giamaica, dove la manifestazione (dedicata agli atleti Under 20) si è svolta la scorsa estate. Successivamente, alle 11.45, nel corso di una manifestazione pubblica al Teatro degli Illustri, sarà il momento di illustrare le linee guida del progetto Grosseto 2004, alla presenza, tra gli altri, del Presidente FIDAL Gianni Gola e del Presidente del Comitato Organizzatore Alfio Giomi. Interverrà in videoconferenza da Milano anche la campionessa olimpica di windsurf (grossetana di nascita, e madrina del Mondiale) Alessandra Sensini. Prevista in sala anche una nutrita rappresentanza di coloro che fecero la fortuna, nell’estate del 2001, del Campionato Europeo Juniores: ovvero, i volontari delle scuole della Provincia, che anche per il Mondiale saranno il perno dell’organizzazione. Sono attesi a Grosseto, per la rassegna iridata, oltre 1200 atleti in rappresentanza di 180 Paesi. Da un punto di vista strettamente numerico (ma non solo, in realtà) si tratta della più importante manifestazione d\'atletica mai organizzata nel nostro Paese dopo il \"trittico romano\" (le tre massime rassegne ospitate dalla capitale: i Giochi del 1960, i Mondiali del 1987 e gli Europei \'74). La manifestazione sarà ripresa in diretta dal sito internet: www.gol.grosseto.it File allegati:
- Mondiali Junior Grosseto 2004



Condividi con
Seguici su: