Mondiali Allievi a Lille: subito in gara 5 nostri atleti




 

Iniziano oggi a Lille i Campionati Mondiali Under 18, nei quali sono stati convocati 6 allievi della Emilia Romagna. Nel corso della prima giornata saranno in gara già 5 dei nostri 6 atleti: il primo a entrare in gara sarà Stefano Braga con la qualificazione del salto in lungo; seguirà alle ore 10.25 Martin Pilato che affronterà le qualificazioni del disco (nel 2° turno); alle ore 11.40 ci sono le batterie dei 400 metri con Raphaela Lukudo; alle ore 12.25 le batterie dei 100 metri con Lorenzo Bilotti e Giovanni Cellario. Se Pilato conquisterà l’accesso alla finale del disco, tornerà in pedana poi nel pomeriggio alle 18.45 per la finale. L’altra atleta della nostra regione presente ai Mondiali, Giulia Rossetti, affronterà invece la qualificazione e l’eventuale finale della gara di martello, venerdì 8 luglio alle ore 9.00 (la finale alle 17.45).

Stefano Braga sarà il primo atleta a saltare nel 1° turno di qualificazioni. Accedono alla finale i primi 12 oppure occorre ottenere la misura di 7,35, che Braga ha ottenuto quest’anno nel corso della stagione indoor (7,45 ai Campionati Italiani Juniores ad Ancona). Come accredito, Braga si presenta con il 6° risultato stagionale fra gli iscritti.

Per il disco l’accesso alla finale prevede l’ottenimento della misura di 57,25 oppure occorre entrare nei primi 12. Il primato personale di Martin Pilato è 57,54 e quindi il ravennate dovrà esprimersi ai massimi livelli per accedere alla finale. A Lille si presenta con il 12° risultato stagionale fra gli iscritti.

Nei 400 femminili è iscritta Raphaela Lukudo, che però è in dubbio per un risentimento muscolare. Sarà in gara nella prima delle 6 batterie e occorrerà piazzarsi nelle prime 3 (+ 6 ripescaggi) per qualificarsi alle semifinali. La modenese si presenta con il 5° tempo fra le 8 atlete della sua batteria.

Bilotti e Cellario affronteranno le batterie dei 100 metri: ben 12 batterie in programma e accesso secco alle semifinali per i primi 2 di ognuna, senza ripescaggi. Cellario correrà la quarta batteria e il suo 10.84 vale il 3° tempo fra gli 8 atleti in gara (ci sono un 10.51 e un 10.75); Bilotti è nella nona batteria e anche per lui il suo 10.84 è il 3° tempo della serie (10.53 e 10.74 le prestazioni dei 2 atleti che lo precedono come accredito).

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: