Misano, Trento e altre gare degli ultimi giorni




 

Oltre alla atletica internazionale giovanile con le manifestazioni internazionali per gli under 23 che si sono concluse domenica 12 luglio, come pure le Universiadi in Corea e quelle per gli under 20 e under 18 rispettivamente in Colombia e in Svezia, proseguono le gare in Italia con parecchi meeting che si sono disputati negli ultimi giorni, a cui hanno partecipato parecchi atleti della nostra regione.

Ecco una sintesi dei principali risultati.

9 luglio Latina – Atletica Sotto le Stelle: 37,72 nel disco per Carmela Guaglione (Atl. Reggio).

10 luglio Rovereto – Seconda Prova del Solstizio: 5,20 nell’asta per Giorgio Piantella. Nei 400 hs 59.51 per il master sm35 Simone De Luca (Fratellanza 1874 Modena).

11 luglio Cinisello Balsamo – Campionati Regionali Masters Lombardia: c’è anche il bolognese Sergio Veronesi (Virtus Emilsider Bologna) categoria sm75 che si cimenta nei 100 metri con 16.73 (-0,2), disco 1 kg con 23,26 e giavellotto 500 con 20,26.

11 luglio Isernia – Memorial Barone: 38,20 nel disco per Carmela Guaglione (Atl. Reggio).

11 luglio Livorno – Gran Premio Fidaltoscanaestate 7^ prova: 1° e 2° posto nel disco per le 2 atlete del Cus Parma, Silvia Lomi e Erika Poli, che hanno lanciato rispettivamente a 45,33 e 39,08.

11 luglio Olgiate Olona – Riunione Regionale: 8.56.57 nei 3000 metri per Marco Ercoli (Gabbi Bologna); nell’asta 4,60 per Marco Falchetti (Interflumina E’ Più Pomì) e 3,50 per Camilla Murtas (Fratellanza 1874 Modena); nel martello 3 kg 50,29 per l’allieva Lucilla Celeghini (Fratellanza 1874 Modena); con i 4 kg 43,11 per la junior sua compagna di club Anita Bonetti e 41,87 per Sara Bonora (Atl. Lugo); con i 5 kg 47,99 per l’allievo Nicola Cipoli e con i 7 kg 49,91 per Pierre Luigi Zaccarelli, anche loro della Fratellanza.

11 luglio Gavardo – Riunione Regionale Gavardo Sera: 28 atleti gara della Emilia Romagna in questa riunione serale. Nei 100 metri 10.75 (+1,1) per Luca Valbonesi (Atl. Imola Sacmi Avis), 11.14 (+0,6) per Davide Casacci (Virtus Emilsider Bologna) e 11.20 (+0,1) per Leopoldo Pettorelli (Atl. Piacenza); nelle donne 12.39 (+1,3) per la junior Georgina Boateng (Interflumina E’ Più Pomì). Nei 400 metri 57.65 per la junior Sara Dall’Aglio (Cus Parma) e 59.02 per la sua compagna di squadra Maeva Gotti; negli uomini 50.48 per Luis Alfredo Caceres (Cus Parma). Nei 1500 metri primato personale per Luca Tenca (Interflumina E’ Più Pomì) con 4.00.01. Nei 110 hs 15.46 (+1,0) per Gianluca Mosca (Cus Parma). Nel lungo 7,07 (+0,1) per Riccardo Serra (Fratellanza 1874 Modena) e 6,91 (+1,4) per il suo compagno di squadra Giorgio Setti. Nel triplo 12,00 (+0,3) per Martina Manzini (Cus Parma).

11 luglio Vedelago – 7 Ostacoli Veneti: 15.46 (-1,9) nei 100 hs per Chiara Calgarini (Atl. Lugo) che corre anche i 400 hs in 1.05.68. Nei 110 hs con h 106 16.28 (-2,4) per l’allievo Giovanni Marchetti (Virtus Emilsider Bologna); gli altri allievi con h 91 fanno 14.89 (-1,5) Matteo Bergamaschi (Fratellanza 1874 Modena) e 15.37 Giovanni Mastrippolito (Virtus Emilsider Bologna), che corre anche i 400 hs in 56.94.

12 luglio Saint Christophe – Meeting Giovanile Trofeo Sandro Calvesi: l’allievo 1° anno Stefano Bignami (Virtus Emilsider Bologna) corre i 100 metri in 11.24, con vento +2,4.

12 luglio Pescara – Meeting Giovanni Cornacchia: 49.67 nei 400 metri, a 8/100 dal personale, per Gionata Zenobi (Cus Parma); nei 110 hs 14.24 (-0,4) nei 110 hs per il carabiniere John Mark Nalocca; nei 400 hs 1.04.28 per Chiara Sfulcini (Cus Parma); nel martello 47,79 per Luca Soresini (Cus Parma).

14 luglio Misano Adriatico – Meeting Città di Misano: era l’ultimo meeting del calendario regionale prima della pausa estiva e si sono presentati a Misano in questo meeting organizzato dalla tl. Santamonica parecchi atleti della nostra regione e di quelle limitrofe. Tra i migliori risultati negli uomini i 100 metri uomini hanno visto lo scontro a distanza fra Mario Brigida (Sport Atl. Fermo) e il nazionale giovanile Simone Pettenati (Fratellanza 1874 Modena) in gara in serie diverse: Brigida ha vinto la prima serie in 10.70 (-0,7), Pettenati la sesta in 10.73 (-0,5). In gara nella serie vinta da Pettenati anche il primatista regionale della Emilia Romagna Rosario La Mastra (Carabinieri) con 10.27 nel 2007, che si è piazzato al 6° posto in 11.16, precedendo l’allievo Andrei Alexandru Zlatan (Atl. Reggio) con 11.19. Nei 200 metri successo per Ruben Di Filippo (Atl. Malignani Libertas Udine) con 21.84 (-0,3), con Luca Valbonesi (Atl. Imola Sacmi Avis), primo fra gli atleti della nostra regione e 3° assoluto con 22.11. Nei 400 metri 1° posto per Giacomo Vascotto (Modena Atletica) con 49.67 e 3° posto per l’allievo Davide Bernabei (Atl. Imola Sacmi Avis) con 50.22 e primato personale per il suo compagno di club Luca Bartolotti con 50.48, che si migliora di 110 centesimi. Nei 1500 vittoria per Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) con 4.04.29, davanti al campione italiano master sm35 dei 3000 siepi e suo compagno di squadra Luigi Del Buono con 4.05.52 e 3° posto per l’allievo Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis) con 4.06.66. Nell’alto dominio dei 2 atleti di San Marino della Atl. Biotekna Marcon, Eugenio Rossi con 2,15 e Matteo Mosconi con 2,09. Nel giavellotto 69,64 per Gianluca Tamberi (Fiamme Gialle) e 55,37 per Luca Scozia (Virtus Emilsider Bologna). Nella 4x100 44.55 per Modena Atletica con Calò, Saverino, Mor e Vascotto.

Nelle gare femminili 11.95 (-0,2) nei 100 metri per Martina Giovanetti (Forestale) davanti alla allieva Eleonora Iori (Fratellanza 1874 Modena) con 12.32, al 2° posto anche nella distanza doppia con 26.30 (-0,4), questa volta preceduta da un’altra allieva, Elisa Maggi (Atl. Fabriano) con 25.70. Nei 400 metri successo per Elena Venturi Degli Esposti (Atl. Brescia 1950) con 57.63 davanti a Elena Benevelli (Atl. Reggio) con 58.82. Notevoli anche i tempi di 3 atlete masters in questa gara: Fabrizia Malatesti sf40 della Assi Giglio Rosso Firenze 1.02.31, Linda Tosini sf40 della Atl. New Foods Verona 1.04.39 e Alessandra Spadini sf45 della Atl. Santamonica Misano 1.04.74. Nei 1500 successo per la junior Catia Solaroli (Atl. 85 Faenza) con 4.57.07, davanti alla allieva Carolaine Magliani (Corradini Rubiera) con 5.04.57, primato personale per 1/100, come pure ottiene il p.b. la master sf40 Monia Federici (Atl. Santamonica Misano) con 5.09.95. Nell’asta 3,30 per Elena Ranocchi (Quercia Trentingrana) e la junior Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo). Nel martello allieve 3 kg 49,51 per Jessica Mazzola (Riccione Sessantadue), poi Matilde Buda (Libertas Rimini) 43,82. Nella 4x100 il 55.28 della Atl. Santamonica Misano va segnalato soprattutto per la composizione della staffetta, connubio tra master e assolute, con Alessandra Spadini sf45, Graziella Cermaria sf55, l’allieva Giada Buono e la promessa Caterina Bagli, che fu vice campionessa italiana allieve nei 100 metri nel 2012 ed è ritornata quest’anno nella società di origine dopo i 2 anni da juniores in cui era passata alla Acsi Italia di Roma.

14 luglio Trento – Gran Premio Estivo Mezzofondo Prima Giornata: prima delle 3 giornate dedicate al mezzofondo a Trento, sempre molto partecipate, anche dagli atleti della nostra regione. Già nelle gare giovanili in gara diversi nostri ragazzi: nei 600 metri ragazze 2° posto per Francesca Vercalli (Atl. Reggio) con 1.44.18, miglior tempo dell’anno in Emilia Romagna, mentre scendono pure sotto l’1’50” le 2 ragazze del Cus Bologna Laura Elena Rami con 1.47.83 e Madalina Culea con 1.49.54. Nei 600 metri ragazzi 1.43.37 per Federico Rondoni (Corradini Rubiera) con 1.43.37. Nei 600 metri cadette la campionessa italiana 2014 dei 2000 siepi e primatista regionale dei 1000 metri Giulia Leonardi (Corradini Rubiera) impone il suo sprint nel rettilineo finale, vincendo di misura in 1.38.89 e 3° posto per Giulia Zambrelli (Fmi Parma Sprint) con 1.39.59; in seconda serie 1.46.57 per la sua compagna di club Alessia Rondoni. Nei 600 metri cadetti, nella prima delle 4 serie in programma, 2 atleti della nostra regione sono fra i primi, alle spalle del veneto Abel Campeol (Atl. Ponzano G.R. Autotrasporti) che con 1.24.02 stabilisce il primato personale e il 2° miglior risultato dell’anno in Italia per la categoria: 3° è infatti Riccardo Dall’Olio (Atl. Imola Sacmi Avis), 1° anno nella categoria, con 1.28.99 e 4° è Tommaso Fantini (Corradini Rubiera) con 1.29.19 e si tratta del primato personale per entrambi. Nelle gare assolute oggi erano previsti i 1500 metri: prima i masters con il 6° posto e il 2° fra gli over 50 per Marco Moracas (Acquadela Bologna) con 4.27.28, poi le assolute donne con Veronica Paterlini (Cus Parma) con 4.37.72 in prima serie e il bel primato personale per Alice Cherciu (Corradini Rubiera) con 4.43.84 in seconda serie (precedente 4.46.18), e anche di Giulia Pasini (Cus Parma) con 4.49.42. Nei 1500 metri maschili è Christian Obrist (Carabinieri) protagonista nella prima parte della gara, ma inaspettatamente si ferma a 300 metri dalla fine; l’altro carabiniere Mattia Moretti è 3° con 3.48.95, mentre Riccardo Tamassia (Fratellanza 1874 Modena) è 5° con 3.50.91. In seconda serie primato personale per lo junior Andrea Uccellari (Fratellanza) con 4.00.28.

Giorgio Rizzoli

 



Condividi con
Seguici su: