Miniolimpiadi, che sfida nei 60 metri

17 Ottobre 2016

Conti e Alfonsi ad un passo dal record regionale


 

La 42esima Miniolimpiade di Capanne ancora una volta ha fatto centro: quasi 400 atleti e mini atleti presenti in rappresentanza di praticamente tutte le società umbre e non solo: è record. Il pistino "Giovanni Marchetti" ha quindi visto l'ennesima maratona di gare per un totale di quasi 4 ore "slittando" di più di un'ora dall'orario originario (e gli organizzatori della Pro Loc Capanne se ne scusano) ma questo è dovuto semplicemente all'altissimo numero di partecipanti per ognuna delle 40 gare in programma.
Tra i tantissimi risultati spiccano alcune ottime prestazioni fornite dai "reduci" dei Campionati Italiani Cadetti di Cles: Lucrezia Conti (Aru Terni) e Ilaria Alfonsi (Lib. Arcs) hanno dato vita ad un appassionante duello sui 60 mt che l'ha portate appaiate sul filo di lana con un 8.2 che sfiora il record regionale (che è di 8"1). Benissimo anche Chiara Belfico (Atl. Capanne) vincitrice dei 600mt in 1'49" e Federico Mogetti che si è aggiudicato la stessa gara in 1'39".Bene anche i velocisti Iorio e Biffarino della Lib. Orvieto e Trabalza dell'Arcs.
Tra gli assoluti risultato di tutto prestigio per Roberto Paoluzzi (Cariri Rieti) nel salto in lungo, vinto con 6,56 e Alberto Pigozzi (Lib. Orvieto) che si è aggiudicato i 60 mt con 7"1. Trai master in evidenza Alessandro Frasconi che ha vinto i 60 mt con 7"8.
Nella classifica per Società vittoria di misura della Libertas Arcs sui padroni di casa dell'Atl. Pro-Loco Capanne e sulla Libertas Orvieto. Alle premiazioni (coppe offerte dal Coni Regionale dal Comune di Perugia e Officina Laurenti) presenti l'assessore del Comune di Perugia Dramane Diego Wague e la presidente della Pro-Loco Capanne Elisabetta Trovati.

(da comunicato organizzatori)

File allegati:
- I risultati


Condividi con
Seguici su: