Milano va di corsa con gli sprinter

22 Giugno 2020

Ripartono i test agonistici anche nel capoluogo lombardo: venerdì il debutto degli azzurri Cattaneo e Desalu nei 150 metri al campo XXV Aprile. Le date della settimana

 

A tutto sprint. Entra nel vivo la stagione agonistica con i test che riportano progressivamente l’atletica verso la normalità. Alcuni velocisti azzurri hanno pianificato la prima uscita per la giornata di venerdì 26 giugno, sulla pista del campo XXV Aprile a Milano: nella sfida sui 150 metri dell’evento organizzato dal Cus Pro Patria sono attesi due degli staffettisti che hanno fatto parte del gruppo dei Mondiali di Doha, ottenendo il primato italiano e mancando la finale iridata di un soffio con la 4x100. Comincerà proprio da Milano la stagione di Federico Cattaneo (Aeronautica), primo frazionista di quel quartetto che in Qatar ha corso in 38.11 in batteria, ritoccando dopo nove anni il primato nazionale. E ha scelto di scendere in pista sulla distanza spuria dei 150 anche Fausto Desalu (Fiamme Gialle), secondo azzurro di sempre nei 200 metri dopo Pietro Mennea con il 20.13 di due anni fa agli Europei di Berlino.

VIA LA RUGGINE - “Sarà un test interessante, non tanto per il risultato ma per togliere un po’ di ruggine - spiega Cattaneo, già campione d’Italia dei 100 metri nel 2017 - finalmente torniamo a ‘muoverci’ come si deve. E sono contento di competere con un amico-rivale come Desalu. Ricordo ancora che eravamo in Portogallo quando è scattato il lockdown e siamo dovuti tornare a casa di corsa…”. Per entrambi, assenti nella stagione indoor, è la primissima volta in pista nel 2020. Il test che si svolgerà nel rispetto degli attuali protocolli anti-Covid attende, tra gli altri, sprinter come Massimiliano Ferraro (Atl. Riccardi Milano 1946), Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon) e Simone Tanzilli (Atl. Riccardi Milano 1946). Il programma della giornata, oltre a 400 e 800, prevede anche i 150 al femminile, con le ostacoliste Linda Olivieri (Fiamme Oro), Rebecca Sartori (Fiamme Oro) e Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano) impegnate nella distanza piana a pochi giorni dal debutto di sabato scorso a Formia.

AGENDA - Quello di Milano è certamente uno degli appuntamenti clou della settimana, che offrirà sfide in molte regioni, a partire da mercoledì quando si gareggerà a Parma per un nuovo TAC (Test di Allenamento Certificato). Giovedì è il giorno della gara a distanza di Gianmarco Tamberi (ad Ancona) e Stefano Sottile (a Giaveno, Torino) nell’alto con il bahamense Jamal Wilson e il tedesco Mateusz Przybylko, ma contestualmente si torna in pista ad Ancona, Imola (Bologna) e Agropoli (Salerno). Venerdì, oltre a Milano, c’è attività pure a San Vito al Tagliamento (Pordenone), prima di un ricco fine settimana che proporrà test di nuovo ad Ancona con Tamberi (domenica), poi ModenaPiacenza, Sassari Marano di Napoli.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: