Mennea Day in 37 città

09 Settembre 2014

Il 12 settembre la giornata dedicata all'oro olimpico di Mosca 1980. A Roma ospiti il campione europeo di maratona Daniele Meucci e i duecentisti Diego Marani ed Eseosa Fausto Desalu

 

Mancano 72 ore al Mennea Day, la giornata del 12 settembre dedicata a celebrare la memoria e i valori del campione Olimpico di Mosca 1980. A 35 anni dal record del mondo dei 200 metri, il 19.72 di Città del Messico (12 settembre 1979) l’Italia torna a correre il mezzo giro di pista con il patrocinio di ANG, l’Agenzia Nazionale per i Giovani. Ad oggi sono 37 le città in tutta Italia che hanno aderito al Mennea Day 2014, fra cui Barletta, Roma, Milano, Torino, Bologna e a Casette di Massa (alla vigilia dei Campionati Mondiali di corsa in montagna).

Fra le tante persone che si apprestano a scendere simbolicamente in pista anche tanti azzurri reduci dai Campionati Europei di Zurigo. Allo Stadio dei Marmi di Roma, intitolato un anno fa proprio a Mennea, venerdì 12 settembre ci saranno il campione Europeo di maratona Daniele Meucci (Esercito) e i due specialisti dei 200 metri Diego Marani (Fiamme Gialle, quinto nella rassegna continentale di Zurigo dove è diventato il terzo italiano di sempre sulla distanza) ed Eseosa Desalu (Fiamme Gialle, terzo italiano alltime nei 300 metri). Ancora più giovani, ma già medagliati, sono i tre allievi saliti sul podio ai recenti Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino (Cina) ovvero la lunghista Beatrice Fiorese (Atl. Vicentina), la marciatrice Noemi Stella (Atl. Don Milani) e il triplista Tobia Bocchi (CUS Parma) che arriveranno a Roma insieme al compagno di squadra e duecentista lombardo Filippo Tortu (Riccardi Milano).

Ma non sarà necessario avere una medaglia al collo per correre il Mennea Day. Come l'anno scorso la partecipazione, in ciascuna sede, è aperta a tutti. Non solo ai tesserati FIDAL ma a tutti gli appassionati che vogliano testimoniare con la propria presenza in pista l’adesione ai valori forti che Mennea seppe legare al proprio nome: l’integrità e la dedizione, il rispetto di se stesso, del proprio corpo e degli avversari. Valori che l’oro di Mosca seppe portare con sé anche nella sua vita fuori dalla pista e che portarono alla creazione della Fondazione Pietro Mennea Onlus, organizzazione nata per volontà della Freccia del Sud ed impegnata in iniziative di solidarietà sociale. AProprio alla Fondazione verranno devoluti i due euro della quota di iscrizione simbolica.

Di seguito, l’elenco delle città nelle quali si svolgerà il Mennea Day 2014:

ABRUZZO: Roseto degli Abruzzi (TE) e Notaresco (TE)
CAMPANIA: Caserta e Agropoli (SA)
EMILIA ROMAGNA: Bologna
FRIULI VENEZIA GIULIA: Casarsa delle Delizie (PN)
LAZIO: Roma, Viterbo e Cassino (FR)
LIGURIA: Genova
LOMBARDIA: Milano, Vigevano (PV), Cremona e Busto Arsizio (VA)
MARCHE: Porto San Giorgio (MC)
PIEMONTE: Torino
TRENTINO - ALTO ADIGE: Arco di Trento (TN) e Bolzano
PUGLIA: Barletta, Bari, Foggia, Lecce e Grottaglie (TA)
SARDEGNA: Cagliari.
SICILIA: Alcamo (TR), Misterbianco (CT) ed Enna (EN).
TOSCANA: Casette di Massa (MS), Grosseto, Livorno e Siena.
UMBRIA: Bastia Umbra (PG), Orvieto (TR) e Narni (TR).
VENETO: Vicenza e Verona
VALLE D'AOSTA: Donnas (AO)

IL CONVEGNO: "VOLERE, VOLARE, VALORI" - Come prologo al Mennea Day l’Associazione Nazionale Stelle al Merito Sportivo e FIDAL in collaborazione con CONI e Fiamme Gialle hanno organizzato per giovedì 11 settembre a Roma, presso il salone d’onore del CONI, il convegno dal tema “Volere Volare Valori Atletica, Ieri, Oggi, Domani”. Interverranno il presidente del CONI Giovanni Malagò, il presidente della FIDAL Alfio Giomi, il segretario generale del CONI Roberto Fabbricini oltre ai grandi campioni di ieri e di oggi Sara Simeoni, Stefano Baldini, Nicola Vizzoni, Fabrizio Donato, Alessia Trost, Eddy Ottoz, Roberto Frinolli e il DTO della Nazionale Massimo Magnani.

SOCIAL NETWORK - Partecipate e raccontateci il vostro "Mennea Day" anche attraverso Facebook, Twitter e Instagram.Hashtag ufficiale: #MenneaDay 

a.c.s.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: