Meeting San Giuliano, prosegue la tradizione

08 Settembre 2015

A Macerata premiati Sonia Kebe e Alex Pagnini che si migliorano sui 200 metri

 

Lo stadio Helvia Recina di Macerata ha ospitato l’edizione numero 28 del Meeting di San Giuliano, inserito nelle iniziative della festa patronale. Quest’anno il miglior risultato tecnico femminile arriva dai 200 metri con Sonia Kebe (Team Atletica Marche), che abbassa nettamente il record personale correndo in 24”89 controvento (-1.2), per la prima volta in carriera sotto i 25 secondi. L’allieva di Corridonia entra quindi nella top ten dell’anno a livello nazionale under 18, conquistando il trofeo intitolato alla discobola Jessica Palmieri. Tra gli uomini cresce nei 200 anche Alex Pagnini, 21enne di Gradara (PU) che gareggia per il club umbro dell’Atletica Capanne Pro Loco, con 21”85 (-0.1) per aggiudicarsi il Memorial Delio Salvucci, storico vicepresidente dell’Atletica Avis Macerata, club organizzatore dell’evento con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Macerata e Comune di Macerata. Il velocista precede in graduatoria Matteo Flemac (Atl. Vomano), 4.60 nell’asta, e Marco Vescovi (Atl. Avis Macerata), leader del salto in lungo con 6.71 (+0.1), mentre al femminile vanno sul podio Laura Marchesini (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia) che chiude in 4’39”98 sui 1500 metri e Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata) con 15”10 (+0.6) nei 100 ostacoli. Secondo posto nei 200 maschili per il pesarese Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) in 21”99, mentre l’altro avisino Nicola Cesca fa segnare 55”62 al suo debutto sui 400 ostacoli. Combattuti gli 800 metri, vinti da Hamza Farisi (Atl. Libertas Orvieto) in 1’57”27 davanti allo junior Riccardo Pirozzi (Asa Ascoli Piceno/1’57”70), con il successo nei 3000 per Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) in 8’48”03. Ma è solo l’inizio per un mese di settembre che vedrà il clou domenica 27, quando allo stadio Helvia Recina si disputerà la finale interregionale dei Campionati italiani assoluti di società, invece nel weekend successivo Montecassiano sarà la sede della finale interregionale allievi (3-4 ottobre). Presente alla manifestazione Alferio Canesin, assessore comunale allo sport, insieme a Giuseppe Scorzoso e Luciano Camilletti, presidente e vicepresidente Fidal Marche.
 
RISULTATI
Uomini. 200: Alex Pagnini (Atl. Capanne Pro Loco) 21”85 (-0.1); 800: Hamza Farisi (Atl. Libertas Orvieto) 1’57”27; 3000: Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 8’48”03; 400hs: Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 55”62; asta: Matteo Flemac (Atl. Vomano) 4.60; lungo: Marco Vescovi (Atl. Avis Macerata) 6.71 (+0.1); disco: Daniele Duca (Sport Atl. Fermo) 37.74; giavellotto: Leonardo Malatini (Tam) 45.14; giavellotto allievi: Francesco Bartoli (Atl. Avis Macerata) 30.44;
4x100: Team Atl. Marche (Leonardo Malatini, Francesco Lombardelli, Manuel Nemo, Gioele Giachè) 43”98.
Donne.

200: Sonia Kebe (Tam) 24”89 (-1.2); 1500: Laura Marchesini (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia) 4’39”98; 100hs e alto: Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata) 15”10 (+0.6) e 1.60; 100hs allieve: Greta Luchetti (Tam) 17”12 (+0.6); asta: Romina D’Agnese (Us Aterno Pescara) 3.40; triplo: Giada Bilanzola (Atl. Gran Sasso Teramo) 12.42 (+1.0); peso: Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 11.74; peso allieve e disco: Linda Lattanzi (Atl. Fabriano) 10.73 e 33.47; martello: Alessia Conti (Atl. Avis Macerata) 43.42; martello allieve: Benedetta Dell’Osso (Atl. Fabriano) 46.45.
Cadetti. 150: Michele Diletti (Atl. Recanati) 17”76 (-0.7); 1000: Nicola Costantini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 3’01”06; 1200 siepi: Davide Castelli (Atl. Gran Sasso Teramo) 3’41”09; lungo: Francesco Zallocco (Atl. Elpidiense Avis Aido) 5.52 (+0.6); giavellotto: Leonardo Palombini (Atl. Avis Macerata) 35.85.
Cadette. 150: Caterina Stimilli (Atl. Chiaravalle) 20”34 (-0.1); 1000: Alice Principi (Atl. Avis Macerata) 3’03”48; 1200 siepi: Maria Giulia Firmani (Sef Stamura Ancona) 4’04”30; asta: Teresa Grandoni (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 2.50; lungo: Allegra Albertini (Asa Ascoli Piceno) 4.99 (+0.7); giavellotto: Gaia Ruggeri (Atl. Fabriano) 25.85.
Ragazzi. 60: Alfredo Santarelli (Sport Atl. Fermo) 8”57; lungo: Tommaso Tamburini (Sport Atl. Fermo) 4.33; vortex: Enrique Aurioso (Atl. Osimo) 41.14.
Ragazze. 60: Martina Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 8”81; lungo: Nicole Morelli (Sport Atl. Fermo) 4.28; vortex: Ludovica Giannursini (Atl. Studentesca CaRiRi) 54.60.


Il podio dei 1500 femminili con Elisa Copponi, Laura Marchesini, Samira Amadel


Maria Giulia Firmani


L'arrivo degli 800 uomini vinti da Hamza Farisi davanti a Riccardo Pirozzi e Lorenzo Lucarini


Zakaria Rouimi


Il podio dei 1000 cadette con Francesca Vallorani, Alice Principi, Linda Rosini
(foto di Maurizio Iesari)

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: