Master: primi record ai Tricolori di Rieti

09 Settembre 2021

Sei migliori prestazioni italiane di categoria, in avvio della rassegna nazionale “over 35”. Nel martello ancora un primato di Nives Fozzer, classe 1930. Diretta streaming fino a domenica su atletica.tv

 

Nella giornata inaugurale dei Campionati italiani master, a Rieti, subito risultati interessanti con sei migliori prestazioni nazionali di categoria, altri record sfiorati e tante sfide per il tricolore. A prendersi la scena è l’intramontabile Nives Fozzer, classe 1930, che incrementa il suo primato nel martello SF90 di quasi un metro e mezzo con 14,95. Non finisce di stupire la triestina della Nuova Atletica dal Friuli, a 91 anni compiuti: per quattro volte nella stessa gara va oltre il 13,57 già stabilito quest’anno a Roma, alla fine di marzo. Poi va in pedana anche nel disco con 9,55, stavolta senza record. Arriva dai lanci anche il nuovo exploit di Marco Giacomini (Cus Sassari) con 15,21 nel peso SM60, trenta centimetri in più del 14,91 della scorsa stagione.

In pista si migliora lo sprinter torinese Valter Rossi (Atl. Canavesana) con 12.74 (-0.3) nei 100 SM65 per limare ancora il crono di 12.82 già ottenuto un paio di mesi fa a Tivoli, nella finale dei Societari. E c’è un nuovo progresso rispetto a quella manifestazione anche di Maria Grazia Rafti (Liberatletica Roma) che atterra a 3,54 (+0.4) nell’ultima prova del lungo SF70, dopo essere già cresciuta con 3,49 (+0.1) al precedente tentativo ritoccando il 3,47 del record. Applausi nei 5000 di marcia per Daniela Ricciutelli (Liberatletica Roma), che in 31:12.27 demolisce il primato tra le SF65, e nell’asta Ernesto Minopoli (Amatori Masters Novara) con 1,60 eguaglia il suo limite SM85 fissato nel 2018. A un soffio dal record l’altoatesina Waltraud Mattedi (Südtirol Team Club) con 37,32 nel martello SF60, a un solo centimetro dall’impresa, ma avvicina il primato anche Bruna Spano (Vittorio Alfieri Asti) correndo i 100 SF70 in 16.11 (+1.1). Nel pomeriggio un malore ha colpito un atleta dei 5000 di marcia SM75 che è stato poi soccorso. Domani la rassegna prosegue allo stadio Raul Guidobaldi con la seconda delle quattro giornate in programma, trasmesse in diretta streaming su atletica.tv.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: