Martedì a Savona il Grand Prix lanci




 

La settima edzione del grand prix di lanci - 4° trofeo cus savona - 5° memorial rosanna argenta, che andrà in scena il 27 maggio alla fontanassa di savona, si preannuncia di grande rilevanza tecnica. Il meeting è stato presentato oggi dall'organizzatore Marco Mura, alla presenza del consigliere federale Mauro Nasciuti, nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala rossa del comune di Savona. Nel martello donne, la primatista italiana Ester Balassini, portacolori delle Fiamme Gialle, sfiderà l'emergente Silvia Salis, genovese che recentemente è approdata al record personale con la misura di 69,38 sfiorando di 12 cm il minimo olimpico. In pedana anche la campionessa francese Olivia Waldet. Il martello uomini sarà un'altra gara di elevati contenuti, con l'assoluto protagonista Marco Lingua. Il finanziere, autentico showman delle piste d'atletica, alla Fontanassa di Savona, ha sempre ottenuto eccellenti prestazioni. quest'anno vanta la miglior misura italiana 2008, con 78,18, sesta misura al mondo nella stagione. In pedana cercheranno gloria i portacolori delle fiamme oro Giovanni Sanguin e Marco Felice.

Nel lancio del giavellotto femminile andrà in pedana un'altra punta di diamante del grand prix, l'azzurra Zhara Bani. La torinese sarà sicuramente stimolata dalla presenza in gara delle due migliori giavellottiste della nazionale francese Nadia Vigliano e Kogut Kubiak Alexia. Nel lancio del disco femminile, si svolgerà un "campionato italiano" vista la presenza delle 5 migliori atlete nazionali. Su tutte, Cristiana Checchi (Forestale) che vanta il record della manifestazione ottenuto nella scorsa edizione con 58,82 e Laura Bordignon (Fiamme Azzurre) che quest'anno ha lanciato a 59,21. a fare da cornice saranno la giovane romana Valentina Anniballi (Esercito) e la poliziotta Giorgia Baratella accreditate rispettivamente di 56,36 e 56,31.  In campo maschile, duello tra i carabinieri diego fortuna, che vanta un record di 64,69 e il campione italiano Hannes Kirchler, accreditato di 65,01. Passando al lancio del peso, si rinnova la sfida tra Paolo Capponi (Fiamme Oro) e Marco Dodoni (Forestale), accreditati rispettivamente di 19,01 e 19,03. come di consueto, con la collaborazione del C.i.p. sarà svolta anche una gara di lancio del peso maschile riservata agli atleti diversamente abili. La finale in programma l' 8 luglio, sarà nobilitata da tanti campioni italiani e stranieri che ad un mese dalle olimpiadi cercheranno a Savona grandi risultati.

(Comunicato stampa)

Nella foto, Marco Lingua (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: