Marcia: finale di stagione a Reggio Emilia

19 Ottobre 2018

Nella città del tricolore, domenica 21 ottobre, si gareggia per i titoli italiani assoluti della 50km e allievi sui 10km oltre a quelli di società con la prova conclusiva di 20km


 

Arriva l’atto finale anche per la stagione delle rassegne nazionali nella marcia. Domenica 21 ottobre, a Reggio Emilia, è il giorno dei Campionati italiani assoluti della 50 chilometri abbinati ai Campionati italiani allievi della 10 km su strada. Nella distanza più lunga atteso il 22enne piemontese Stefano Chiesa (Atl. Cento Torri Pavia) per difendere il titolo, mentre le sfide under 18 annunciano al via il campione europeo di categoria Davide Finocchietti (Atl. Libertas Runners Livorno) e il bronzo continentale Simona Bertini (Francesco Francia Bologna), entrambi sulla scia dei risultati ottenuti alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires dove si sono piazzati rispettivamente al quarto e quinto posto, ma anche Aldo Andrei (Gs Valsugana Trentino) che agli Europei ha conquistato l’argento. La città del tricolore ospiterà quindi una gara assoluta sui 20 km per la quinta e ultima prova dei Societari con l’emergente Gianluca Picchiottino (Fiamme Gialle), oltre a una 10 km master valida come seconda e decisiva tappa che assegnerà i titoli per club “over 35”.

50 KM - Entra in gara da campione in carica Stefano Chiesa (Atl. Cento Torri Pavia). Il giovane piemontese aveva esordito nella 50 chilometri con il successo tricolore della scorsa stagione a Grottammare, per chiudere in calando (4h16:01). Quest’anno invece è cresciuto nettamente sulla 20 km realizzando il crono di 1h21:46 a Lugano, quinto azzurro under 23 di sempre, prima dell’esordio in Nazionale assoluta nei Mondiali a squadre di Taicang (4h11:07). A sfidarlo dalle ore 8.00 ci saranno il coetaneo pugliese Gregorio Angelini (Alteratletica Locorotondo) che guida la lista degli accrediti (4h08:22 nel 2017 a Porto de Mos, in Portogallo), Luca Montoleone (Francesco Francia Bologna) e il 26enne veneto Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96 Alperia), più volte azzurro nella 20 chilometri, che debutta sulla distanza. In palio anche il titolo femminile, visto che ormai in campo internazionale la specialità si è aperta alle donne: tra le iscritte Adelaide Sansoni (Us Quercia Trentingrana Rovereto) e la non ancora ventenne Beatrice Foresti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter). Una gara “open”, valida anche per i titoli nazionali croati, con il cast arricchito dalla partecipazione di diversi atleti stranieri.

ALLIEVI - Agli Europei under 18 di inizio luglio a Gyor, in Ungheria, tre azzurrini della marcia sono saliti sul podio: Davide Finocchietti (Atl. Libertas Runners Livorno) e Aldo Andrei (Gs Valsugana Trentino) per una fantastica doppietta, insieme a Simona Bertini (Francesco Francia Bologna) che si è messa al collo il bronzo al femminile. Il giovane toscano potrebbe cercare il bis tricolore, all’indomani del viaggio di ritorno da Buenos Aires dove è stato quarto alle Olimpiadi Giovanili. Una trasferta affrontata con soddisfazione anche dall’emiliana, quinta nella rassegna a cinque cerchi.

Ma in tanti si candidano per il podio (il via alle ore 12.15): tra le allieve Martina Casiraghi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), la campionessa in carica Ida Mastrangelo (Atl. Don Milani) e Sara Buglisi (Sportclub Merano), al maschile Daniele Breda (Sporting Club Alzano), Giulio Scoli (Atl. Livorno) e Andrea Cosi (Atl. Firenze Marathon).

SOCIETARI - Alle ore 9.30 scatteranno le gare di 20 chilometri con in palio gli scudetti per club. Il ruolo di favorito tra gli uomini spetta a Gianluca Picchiottino (Fiamme Gialle), 22enne livornese che nella 10 km degli Assoluti di Pescara è riuscito a cogliere il secondo posto in 39:26, mentre quest’anno si è portato a 1h22:48 sulla doppia distanza. In gara anche Vito Di Bari (Atl. Virtus Cr Lucca) ed Ettore Grillo (Atl. Firenze Marathon), tra gli juniores Riccardo Orsoni (Cus Parma). Nella prova femminile al via la piemontese Martina Ansaldi (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) e l’atleta di casa Sara Vitiello (Self Atl. Montanari & Gruzza Reggio Emilia), portacolori della società organizzatrice, con le under 20 che saranno invece impegnate sui 15 chilometri con la tricolore Andrada Lacatus (Pbm Bovisio Masciago) e Alessia Mastronicola (Alteratletica Locorotondo).

MASTER E GIOVANI - In contemporanea alla 50 km (ore 8.00) partirà la gara master sui 10 chilometri, seconda e conclusiva prova dei Societari “over 35” che attende tre campioni mondiali individuali del recente appuntamento iridato di Malaga: Tatiana Zucconi (SF40/Romatletica Footworks), Elena Cinca (SF45/Atl. Brugnera Friulintagli) e Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto), autore nello scorso fine settimana del record del mondo M80 sui 3000 di marcia a Viterbo in 17:30.2. Alle 11.30 toccherà alle competizioni dedicate ai più giovani: ragazzi (2 km), cadette (4 km) e cadetti (6 km) con la presenza del campione italiano under 16 Nicola Lomuscio (Atl. Giovanile Acquaviva).

IL PERCORSO - Si parte da Piazza del Monte per continuare lungo via Emilia San Pietro fino all’incrocio di Piazza del Tricolore, dove gli atleti troveranno la boa di inversione di marcia. Passaggio di nuovo nella Piazza di partenza e seconda boa lungo via Emilia Santo Stefano all’altezza di via Guido da Castello. Il circuito misura 2 chilometri, nel centro storico della città che è sede per la prima volta di una rassegna nazionale di marcia, dopo aver accolto in passato quelle di maratona e cross, anche se è l’ottava edizione di una 50 km tricolore in Emilia-Romagna (l’ultima nel 1999 a Piacenza). Nel prossimo weekend l’epilogo per i marciatori sarà comunque a Grottammare (Ascoli Piceno) con il Trofeo delle Regioni giovanile.

Luca Cassai

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su: