Marcia azzurra su Berlino




 

E' il settore che in undici Mondiali ha vinto più medaglie: 5 ori, 4 argenti e 3 bronzi. 12 preziosi metalli tutti arrivati dalla marcia. Quando mancano solo pochi giorni al 15 agosto, giorno del primo impegno degli azzurri del tacco e punta a Berlino con la 20 km maschile, il responsabile tecnico nazionale del settore Vittorio Visini commenta così l'atmosfera della vigilia iridata: "Tutto il gruppo sta bene. Sono in costante contatto con Sandro Damilano e Antonio La Torre, insieme ai quali monitoriamo attentamente questi ultimi giorni di preparazione. Sappiamo che sulla marcia italiana ci sono, come sempre, grandi aspettative, ma viviamo l'attesa con ottimismo. I nostri atleti, del resto, hanno lavorato duramente in questi mesi e sono nelle migliori condizioni per fare qualcosa di importante."

Si comincia subito il primo giorno dei Mondiali con la 20 km maschile e tre atleti che quest'anno ci hanno già regalato belle soddisfazioni.
"Sì, Brugnetti, Rubino e Nkouloukidi sono i tre autori del trionfo azzurro in Coppa Europa a Metz. Ivano ha completato il periodo di allenamento a casa, con l'intento di presentarsi al Mondiale sereno e al top della condizione, preparato a gestire al meglio eventuali cambi di ritmo in gara. Giorgio è in condizioni ottimali. Lui, dopo l'1h19:37 di Rio Maior e la vittoria in Coppa Europa, può essere la nostra carta in più, la vera sorpresa di questo Mondiale. Jean Jacques, invece, dopo il leggero calo delle Universiadi, a Berlino ha l'opportunità di ritrovarsi in un'importante esperienza internazionale."

Il giorno dopo, invece, sui 20 km toccherà alle nostre marciatrici.
"Elisa Rigaudo è in forma e si gioca il podio con una concorrenza che già conosce bene a partire dalla russa Kaniskina, campionessa olimpica e mondiale. Per Elisa la tattica per inseguire una medaglia potrebbe essere quella di fare la gara sulla norvegese Platzer. Per quello che riguarda la Trapletti, invece, è una giovane in cui crediamo. Ha appena trascorso una settimana di allenamento con il suo tecnico al Centro di Saluzzo. In gara dovrà puntare a confermarsi sui suoi migliori livelli."

Il 21 agosto, sotto la porta di Brandeburgo, il più atteso sarà Alex Schwazer...
"Alex è la nostra certezza. Damilano è molto contento di come il nostro campione olimpico sta svolgendo gli ultimi lavori e quando sento parlare Sandro così significa che possiamo essere ottimisti. Schwazer ha scelto di partire il 18 per Berlino dove ad attenderlo ci sono gli avversari di sempre con in testa il primatista mondiale Denis Nizhegorodov. Vedo meno insidiosi i cinesi a cui manca una certa continuità di risultati. Nella 50 km, però, non è da sottovalutare nemmeno Marco De Luca che è nelle condizioni per affermarsi tra i migliori, con Diego Cafagna pronto a dare il suo contributo di esperienza."

a.g.

MONDIALI BERLINO 2009 - PROGRAMMA GARE:
Ivano Brugnetti, Jean-Jacques Nkouloukidi, Giorgio Rubino
(20 km marcia maschile)
sabato 15 agosto, ore 13.00

Elisa Rigaudo, Valentina Trapletti
(20 km marcia femminile)
domenica 16 agosto, ore 12.00

Diego Cafagna, Marco De Luca, Alex Schwazer

(50 km marcia maschile)
venerdì 21 agosto, ore 9.10

Nella foto, il Campione Olimpico della 50 km, Alex Schwazer (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)

File allegati:
- ISCRITTI / Entries



Condividi con
Seguici su: