Ancona: le sfide del primo weekend indoor

14 Gennaio 2021

Barontini, Moscardi e Angelini attesi in pista nei 400 metri. Diretta video streaming su atletica.tv per i meeting di apertura: si parte sabato alle ore 15, poi domenica alle 9.15 e 15.15

 

Pronti, via. In arrivo il primo weekend del 2021 al Palaindoor di Ancona con i due meeting nazionali che aprono la nuova stagione, da svolgere nel pieno rispetto delle attuali norme di contenimento del virus e disciplinata dal protocollo federale indoor: nell’impianto ci sarà personale addetto al controllo del distanziamento e dell’uso delle mascherine. E in vista del prossimo mese tricolore in cui il capoluogo delle Marche tornerà ad accogliere le rassegne nazionali in sala che culmineranno con i Campionati italiani assoluti del 20-21 febbraio, preceduti dai Campionati italiani juniores e promesse (6-7 febbraio) e dai Campionati italiani allievi (13-14 febbraio).

400 - Tra le gare più attese, quella dei 400 che chiuderà il fine settimana agonistico dalle ore 18.30 di domenica 17 gennaio. Sarà il debutto stagionale dell’anconetano Simone Barontini (Fiamme Azzurre), pluricampione italiano degli 800, che per rompere il ghiaccio ha scelto di mettersi alla prova sui 400 metri. Tutta da seguire la sfida con il ventenne Alessandro Moscardi (Sef Stamura Ancona), che proprio nei 400 è salito alla ribalta l’anno scorso fino a conquistare il tricolore under 23, ma cercherà di inserirsi anche il pesarese Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata), a sua volta protagonista nel 2020 con il podio sui 200 agli Assoluti dove si è piazzato terzo.

Se la dovranno vedere con atleti quotati a livello nazionale come il pugliese Daniele Corsa (Folgore Brindisi), più volte azzurro della specialità, e il giovane siciliano Riccardo Meli (Cus Palermo).

SABATO - Nel pomeriggio di sabato 16 gennaio andrà in scena il meeting d’esordio con inizio alle ore 15.00 e un programma di sette competizioni che avranno in gara diversi giovani marchigiani: dal mezzofondo sugli 800 metri con Ndiaga Dieng e lo junior Federico Vitali, entrambi dell’Atletica Avis Macerata, al salto triplo che vedrà Nicola Sanna (Sef Stamura Ancona) a sua volta impegnato nel debutto tra gli juniores. Al femminile, sulla pedana del salto in alto, in azione Mara Marcic (Atl. Avis Macerata) e l’allieva Laura Giannelli (Asa Ascoli Piceno). La procedura di accredito comincerà alle ore 13.00, mentre l’area di riscaldamento aprirà alle 14.15.

DOMENICA MATTINA - Saranno invece due le sessioni per domenica 17 gennaio: sei gare dalle 9.15 e altrettante il pomeriggio dalle 15.15. Una giornata che scatterà al mattino con l’azzurra Sonia Malavisi nel salto con l’asta. La romana delle Fiamme Gialle va in pedana per provare a riportarsi sulle misure delle passate stagioni, tra cui il 4.50 indoor di due anni fa, a un centimetro dal personale all’aperto del 2016 (4.51) che la portò alle Olimpiadi di Rio. Tra le iscritte anche Nicole Morelli e Ludovica Polini, under 20 della Sport Atletica Fermo, e la neoallieva Rachele Tittarelli (Atl. Avis Macerata), tutte già medagliate in campo nazionale.

Poi nei 1500 metri la pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) e la promessa Maria Giulia Firmani (Sef Stamura Ancona), nell’alto esordio tra gli allievi del vicecampione italiano cadetti Riccardo Ricci (Atl. Avis Macerata).

DOMENICA POMERIGGIO - Il pomeriggio inizierà sul rettilineo dello sprint con i 60 metri: in gara la primatista regionale Melissa Mogliani Tartabini (Grottini Team Recanati), scesa a 7”56 un anno fa, e Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) insieme a Sofia Stollavagli (Atl. Avis Macerata) e Ilenia Angelini (Asa Ascoli Piceno), salite sul podio tricolore da allieve nella scorsa stagione. Tra gli uomini attenzione nei 60 ai progressi di Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) mentre nel lungo ci sarà lo junior Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona) e nel peso l’allieva Sofia Coppari (Atl. Fabriano), bronzo all’ultima edizione dei campionati italiani.

INFO UTILI - L’attuale normativa permette ai tesserati di prendere parte ad eventi di interesse nazionale, anche fuori regione. Al Palaindoor l’ingresso sarà consentito dal piano superiore solo agli atleti partecipanti e a un numero contingentato di tecnici e dirigenti regolarmente tesserati per il 2021 (uno ogni cinque atleti-gara): si raccomanda di non presentarsi se non si è accreditati. Ma le gare potranno essere seguite da tutti attraverso la diretta video streaming su www.atletica.tv a partire da questo weekend, con grafica dedicata e audio dello speaker di campo. Le informazioni utili e le disposizioni organizzative sono consultabili sul sito marche.fidal.it nell’apposita sezione Indoor 2021.

File allegati:
- Iscritti e risultati (sabato)
- Iscritti e risultati (domenica)

Melissa Mogliani Tartabini (foto di Leonardo Sanna)


Condividi con
Seguici su: