Maratonina di Udine, terza Epis

18 Settembre 2017

Doppietta africana nella 18esima edizione della mezza maratona friulana: trionfano Noah Kigen Kiprotich (1h01:12) e Wilfridah Moseti (1h11:55). L’azzurra Epis avvicina il PB in 1h13:37.


 

Noah Kigen Kiprotich e Wilfridah Moseti hanno vinto la 18esima edizione della maratonina internazionale Città di Udine, con il nuovo percorso da Cividale del Friuli al capoluogo. Ben 1.760 gli iscritti (e 1.440 arrivati), e 600 partecipanti alla Straudine Bluenergy.  I keniani sono stati protagonisti assoluti sin dai primi chilometri di gara. Noah Kigen Kiprotich, 28 anni, ha chiuso in 1h01:12, non lontano dal primato personale, staccando al 14° chilometro il connazionale Erik Koskei, arrivato al traguardo in 1h02:10, a 57 dal vincitore. Keniano anche il terzo classificato, Paul Mwangi, che ha fermato il cronometro a 1h03:58. Sfida Kenya-Etiopia, invece, nella gara femminile, dove  Wilfridah Moseti ha  preceduto Yetsehay Desalegn: 1h11:55 il tempo della keniana, 1h13:06 per l’etiope. Ottima terza, dopo una gara in rimonta, l’azzurra Giovanna Epis. La veneziana dei Carabinieri ha corso in 1h13:37, avvicinando il primato personale (1h13:03) datato 2011. “Il tempo che volevo, dopo tanti 1h14 – ha commentato Epis -. Sono partita prudente, al 10° chilometro ho superato la keniana Eyapan (quarta in 1h17:46, ndr). Poi non ho più avuto problemi. Il percorso è bellissimo e molto scorrevole. Un ottimo test in vista della maratona di Amsterdam che correrò tra un mese. L’Italia, con Fabrizio Vallone (1h14:15), Alessandro Tomaiuolo (1h14:39) e Alex Holtz (1h17:18), ha vinto la V edizione dell’Half Marathon Inas Europe riservata ad atleti disabili intellettivo-relazionali. Il team azzurro ha realizzato un tempo complessivo di 3h46:12, precedendo il Portogallo (3h49:44). Vittorie individuali per la polacca Arleta Meloch (1h22:11, nona assoluta) e per il già citato Vallone. RISULTATI/Results

CORRISERNIA - Hamid Kadiri al maschile e Iolanda Ferritti al femminile sono i trionfatori della 12esima edizione della CorrIsernia, gara nazionale 10km su strada. Alle spalle dell’atleta in forza alla Podistica Il Laghetto, Marco Visci dell'Atletica Vomano e Maurizio Di Sandro della Runners Isernia che, sin dal secondo giro, hanno animato la corsa. A partire dal secondo passaggio però Kadiri ha dato un'accelerata importante che gli ha consentito di chiudere in 33:59. L'atleta di casa Ferritti ha fatto fermare il cronometro a 41:14 precedendo di poco Anna Bornaschella dell'Atletica Venafro, un po' più attardata l'altra portacolori della NAI, Lorena Di Benedetto.

VERSILIA HALF MARATHON  - Sabato 16 settembre si sono svolte la 2° edizione di FranciRun Versilia Half Marathon e la FrancigenAmica da Piazza Duomo a Pietrasanta con una passeggiata ludico-sportiva alla scoperta delle bellezze del tratto pietrasantino della Via Francigena su 3 percorsi di 4, 8 e 11km. La mezza maratona, organizzata dall’Asd Versilia Sport in collaborazione con Francigena Amica e ABC di Lido di Camaiore, ha avuto oltre 500 partecipanti. Partenza e arrivo dalla passeggiata di Lido di Camaiore, nei pressi del pontile, percorso al tramonto sul lungomare toccando l’ex Bussoladomani, la Versiliana, il pontile di Tonfano. Alla fine ha vinto Salvatore Franzese (Atl. Reggio Asd) in 1h13:53 davanti a Domenico Passuello (La Galla Pontedera) e Andrea Lazzarotti (Avis Castelnuovo Magra).  Tra le donne vince Claudia Marietta (Gs Lammari) in 1h28:23 davanti a Romina La Gorga (Gs Maiano) e Cristina Giribon (La Galla Pontedera). RISULTATI/Results

STRAMAXIMA - La XXIX StramaXimaCasamassima (BA), valida come XXVII Trofeo “E. Manzari” e organizzata su un percorso di 10,178 chilometri, ha visto la vittoria di Alessandro Marangi (Amatori Cisternino) con il tempo di 32:01 davanti a Rodolfo Guardamacchia (Running Team D’Angela) in 32:22 e Gianpiero Bianco (DOF Amatori Turi) in 33:03. Al femminile la migliore è Nicoletta Ramunno (Montedoro Noci) in 41:28. RISULTATI/Results

MARATONA DELL'ALZEHIMER - Un migliaio di runner, fra le tre gare competitive e la 10 miles non competitiva,  hanno invaso il Parco di Levante di Cesenatico per la Maratona dell'Alzehimer. La 42,195 chilometri è stata vinta da Charfaoui Smail (ASD Dinamo Sport) in 2h27:38 davanti a Giuseppe del Priore (ASD Dinamo Sport) in 2h32:02 mentre tra le donne Monica Pilla arriva davanti a tutte (San Marco U.S. Acli) in 3h07:35. Nella gara dei 30 km, partita da Borello, si impongono Michele Agostini (G.P.A. San Marino) in 1h54:42 e Benedetta Rossi (Atletica Avis Perugia) con il tempo di 2h12:08. Nella mezza maratona vittorie di Paolo Dalla Patrona (PT Skyrunning) in 1h18:46 e Beatrice Boccalini (A.S.D. Pol. Quadrilatero) in 1h23:58.

(da comunicati stampa organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: