Maratona di Reggio Emilia per 2600

09 Dicembre 2017

Domenica 10 dicembre si corre la 42,195 chilometri nella città del tricolore. Tutti gli appuntamenti del weekend nel calendario nazionale su strada.


 

Sono 2600 gli iscritti alla 22esima Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore di domenica 10 dicembre, con un atteso ritocco al rialzo visto che i conteggi sono ancora in corso e che nel giorno della vigilia sarà aperta una “finestra” per i ritardatari, presso l’Expo-Centro Maratona. Al via il campione italiano in carica Ahmed Nasef (Atl. Desio), un personale di 2h10:59 e già vincitore a Reggio Emilia nel 2008, con il keniano Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane), specialista della mezza distanza, il ruandese Jean Baptiste Simukeka (Vini Fantini), i marocchini Younes Zitouni (Pod. Il Laghetto), Tarik Marhnaoui (Enterprise Sport & Service), Tariq Bamaarouf (Team Marathon), gli sloveni Rok Puhar, in gara quest’anno ai Mondiali di Londra, e Denis Sketako, nel 2016 campione europeo di triathlon long distance, ma anche Yassine El Fathaoui (Atl. Casone Noceto) e Giovanni Grano (Nuova Atl. Isernia). Uno sguardo ai pacer di lusso: l’azzurro Marco Salami (Esercito), campione italiano dei 5000 e di casa sulle strade reggiane (vive a Reggiolo), e Michele Palamini (Ga Vertovese), primo a Reggio Emilia nel 2013 all’esordio in maratona.

Tra le donne favorite Laura Gotti (Runners Capriolese), 2h39:20 nel mese di ottobre alla maratona di Chicago, Mina El Kannoussi (Atl. Saluzzo), quinta alla scorsa edizione, la padrona di casa Laura Ricci (Corradini Rubiera), l’etiope classe ’94 Maru Tsehay Alemu, alla prima assoluta in Italia (personale di 2h37:02), le croate Marija Vrajic e Nikolina Sustic, quest’anno vincitrice per la terza volta consecutiva della 100 km del Passatore con record del percorso. Il via alle ore 9.00 da corso Garibaldi, con giro di boa a Montecavolo e arrivo di nuovo in corso Garibaldi, organizza la Tricolore Sport Marathon.

GRECIA SALENTINA - A Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, si corre la 19esima Half Marathon della Grecia Salentina. Partenza alle ore 9.00 di domenica 10 dicembre all’ombra del Castello de’ Monti, toccando Melpignano e Castrignano dei Greci, prima del ritorno in salita per completare la mezza maratona organizzata dall’Atletica Amatori Corigliano.

SANREMO - Domenica 10 dicembre è il giorno del battesimo per la Sanremo Marathon, alla sua edizione inaugurale. Il percorso offre ai partecipanti alcuni degli angoli più suggestivi della Riviera di Ponente con ritrovo davanti alla palazzina Liberty del Casinò di Sanremo (Imperia), partenza alle 9.30 in piazza Colombo per immettersi nella ciclopedonale del Parco Costiero Riviera dei Fiori sino a Ospedaletti dove si cambia direzione, interessando anche i territori comunali di Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare e Cipressa, mentre il traguardo sarà in corso Trento e Trieste, in prossimità della targa commemorativa dedicata al maratoneta Dorando Pietri. Nella città della musica, la medaglia dei finisher rappresenta un vinile. Previste inoltre le non competitive 10 km e Family Run di circa 3 chilometri in un evento curato dalla Pro San Pietro Sanremo.

ALTA MURGIA - Si rinnova l’appuntamento a Ruvo di Puglia (Bari) con il 3° Alta Murgia National Park Ecotrail, in versione invernale. Una corsa alla scoperta della natura nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, che presenta un livello di biodiversità tra i più ricchi al mondo, organizzata dalla Gravina Festina Lente. Il via alle ore 9.45 da Torre dei Guardiani per 15 chilometri con un dislivello positivo di circa 200 metri. 

ROMA CITY TRAIL - Seconda edizione per il Roma City Trail, gara di 15 chilometri lungo le strade panoramiche di Trastevere, del Gianicolo e di Villa Pamphili, il polmone verde della capitale. Attesi oltre 300 specialisti tra asfalto, sterrato e scalinate in un susseguirsi di salite e discese, nell’urban trail organizzato da Maratona di Roma. La partenza è prevista alle ore 10.00 da piazza San Cosimato, il cuore di Trastevere, dove è fissata anche la linea di arrivo.

SAN MINIATO - Più di 1000 iscritti al via, 700 solo per la gara competitiva sui 21,097 chilometri nonostante la pioggia alla settima edizione della Mezza Maratona Città di San Miniato (Pisa), intitolata alla memoria di Giuseppe Cerone, andata in scena venerdì 8 dicembre con partenza dalla Casa Culturale di San Miniato basso. Successo con 1h10:04 per Nfamara Njie (Atl. Amatori Cisternino), 19enne originario del Gambia, davanti a Ivan Valenti (Fiamme Gialle Simoni, 1h10:05) ed Erastus Chirchir (Atl. Futura Roma, 1h10:24). Al femminile si è imposta la lombarda Silvia Radaelli (Bracco Atletica) in 1h20:04 nei confronti di Margherita Cibei (Atl. Alta Toscana, 1h20:46) e Veronica Vannucci (Atl. Castello, 1h21:27). Oltre alla prova agonistica, nella manifestazione allestita dall’Atletica La Rocca in collaborazione con le altre società della zona, si sono svolte anche la maratonina non competitiva a staffetta sui 10 e 11,097 chilometri e la marcia ludico-motoria con mini run per bambini e fit walking, accompagnate dai tanti palloncini colorati della onlus “Regalami un sorriso”. [RISULTATI/Results]

Free fifa coins

 

l.c.

(da comunicati stampa Organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: