Macerata, la Finale Argento si tinge d'azzurro

22 Settembre 2011


 

C’è tanto azzurro a Macerata, nella Finale Argento dei Societari Assoluti. Allo stadio Helvia Recina, sabato 24 e domenica 25 settembre, sono attesi infatti ben dieci atleti che hanno indossato la maglia della Nazionale ai recenti Mondiali di Daegu. Tra loro anche la finanziera siciliana Simona La Mantia, quest’anno campionessa europea indoor nel salto triplo, che per l’occasione tornerà a difendere i colori del Cus Palermo. Ma la prima ad entrare in gara nel martello, competizione inaugurale del programma, sarà Silvia Salis (Cus Genova/Fiamme Azzurre), finalista della rassegna iridata chiusa al nono posto. Grande interesse per le prove in pista con la quattrocentista Marta Milani (Atl. Bergamo 1959 Creberg/Esercito), semifinalista mondiale, che a Macerata potrebbe essere schierata anche nei 200 metri. Su entrambe le distanze troverà Elena Bonfanti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), riserva della 4x400 a Daegu, mentre un’altra frazionista della staffetta azzurra come Chiara Bazzoni (Toscana Atl. Empoli Nissan/Esercito) è iscritta nelle gare più veloci, 100 e 200 metri. E poi attenzione ai 400 ostacoli della campionessa italiana Manuela Gentili, piacentina del Cus Palermo, oltre al salto in alto con Raffaella Lamera (Atl. Bergamo 1959 Creberg/Esercito). Tra gli uomini, fari puntati su due componenti della 4x100 azzurra: il finanziere Matteo Galvan e l’aviere Michael Tumi, ambedue dell’Atletica Vicentina, che in questa stagione hanno conquistato le maglie tricolori assolute dello sprint, rispettivamente sui 100 metri all’aperto e nei 60 indoor. Inoltre non dovrebbe mancare Emanuele Abate (Cus Genova/Fiamme Oro), specialista dei 110 ostacoli, a sua volta presente ai Mondiali coreani.

Da seguire molti altri elementi di spicco del panorama nazionale: nel martello il carabiniere Lorenzo Povegliano (Atl. Udinese Malignani), bronzo alle Universiadi; sui 5000 metri il giovane finanziere Ahmed El Mazoury (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), che a luglio si è messo al collo l’argento continentale under 23 dei diecimila; nell’alto femminile la vicecampionessa olimpica giovanile Alessia Trost (Atl. Brugnera Friulintagli); la velocista Anna Bongiorni (Cus Pisa Atl. Cascina), seconda agli Europei under 20 con la 4x100 azzurra. Le pedane dei lanci vedranno in azione due campioni italiani assoluti: il finanziere umbro Giovanni Faloci nel disco, per portare punti preziosi al club organizzatore dell’Atletica Avis Macerata, e l’inossidabile pesista Paolo Dal Soglio (Atl. Vicentina/Carabinieri). Tra gli iscritti c’è poi il nome di Paolo Camossi (Atl. Brugnera Friulintagli), oro nel salto triplo ai Mondiali indoor di dieci anni fa. La promozione alla massima serie è in palio per le prime due società classificate, sia al maschile che al femminile, con l’obbligo di confermare il punteggio richiesto nella fase regionale del prossimo anno. Gli altri due club che effettueranno il salto di categoria saranno invece quelli che, tra gli ammessi alla Finale Argento 2012, otterranno i due migliori punteggi nella fase regionale 2012.

LE SQUADRE DELLA FINALE ARGENTO - Macerata - UOMINI: Cus Torino, Libertas Amatori Benevento, Cus Parma, Cus Genova, E-Servizi Atl. Futura Roma, Atl. Lecco Colombo Costruzioni, Jager Atl. Vittorio Veneto, Atletica Vicentina, Atl. Avis Macerata, Athletic Club 96 AE Bolzano, Atl. Udinese Malignani, Atl. Brugnera Friulintagli; DONNE: Cus Pisa Atl. Cascina, Atl. Lecco Colombo Costruzioni, Atl. Bergamo 1959 Creberg, Toscana Atl. Empoli Nissan, Cus Trieste, Atl. Brugnera Friulintagli, Gioadventures Game Motta Sant’Anastasia, Tecno Adriatletica Marche, Cus Palermo, Cus Genova, Atl. Sestese femminile


TUTTI GLI ISCRITTI


Nell'immagine in alto, il campione italiano assoluto del disco, Giovanni Faloci (foto di Maurizio Iesari); in basso, la campionessa europea indoor del triplo e vice all'aperto, Simona La Mantia (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL)





Condividi con
Seguici su: