Macerata: cadette da record

19 Maggio 2015

Elisabetta Vandi (300 metri) e Emma Silvestri (1200 siepi) migliorano i primati regionali under 16 nella seconda fase dei Societari di categoria

 

Sempre più in forma i giovani atleti delle Marche, protagonisti di due record regionali al femminile nella seconda fase del Campionato di società cadetti (under 16) allo stadio Helvia Recina di Macerata. Sui 300 metri Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) firma un notevole 39”26 che abbassa il primato marchigiano di ben 18 centesimi dopo dieci anni: infatti apparteneva a Chiara Natali, con il 39”44 da lei ottenuto quando vinse il titolo tricolore di categoria a Bisceglie nel 2005. Ma con questo risultato la 15enne pesarese diventa anche la seconda cadetta italiana di sempre sulla distanza, a un solo decimo dalla miglior prestazione nazionale della veneta Anna Schena (39”16 nel 2012). Figlia d’arte, viene seguita dalla mamma Valeria Fontan e da papà Luca (entrambi azzurri negli anni Ottanta) mentre la sorella maggiore Eleonora è stata negli anni scorsi pluricampionessa tricolore giovanile, ma del mezzofondo. Per lei, prima dell’exploit nella manifestazione organizzata dall’Atletica Avis Macerata, anche un brillante 9”96 (+0.2) sugli 80 metri.

Nei 1200 siepi, bella impresa di Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese) che con 3’51”90 migliora di quasi 19 secondi il record regionale (precedente 4’10”52 di Samira Amadel) in una specialità introdotta nella passata stagione. La giovanissima atleta, allenata da Patrizia Bruni e Anna Mancini, ha compiuto 14 anni la scorsa settimana e si inserisce così al quarto posto nella lista italiana all-time. Sempre in campo femminile, in evidenza Francesca Vallorani (Asa Ascoli Piceno) con 6’38”19 sui 2000 metri davanti al 6’42”54 di Alice Principi (Atl. Avis Macerata), invece Micol Zazzarini si migliora con 12”41 (+0.4) negli 80 ostacoli. Nel lungo 5.09 (-0.3) di Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) e la compagna di squadra Irene Rinaldi lancia il disco a 31.27. Sui 3000 di marcia, 16’28”65 per Ludovica Ruzzetta (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), nella 4x100 prevale la Collection Atletica Sambenedettese (Martina Pesci, Lara Prosperi, Elisa Pagliarini, Emma Silvestri) in 52”44.

Tra i cadetti nel martello Giorgio Olivieri (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) si impone con 57.15 nei confronti di Orges Hazisllari (Asa Ascoli Piceno), secondo con 54.66. Nella velocità, botta e risposta tra Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo), leader degli 80 metri in 9”62 (-0.2), e Andrea Recchi (Atl. Ama Civitanova), davanti a tutti nei successivi 300 metri con 37”69. Sulle pedane dei salti, 12.10 (+0.2) nel triplo di Marco Mancini (Collection Atl. Sambenedettese) e 1.75 per Michele Pasquinelli (Sef Stamura Ancona) nell’alto. La 4x100 va al quartetto della Sport Atletica Fermo (Andrea Minnucci, Riccardo Fratini, Mattia Mecozzi, Alessandro Lucci) in 48”05, poi sui 5000 di marcia crono di 26’11”43 per Alessio Costantini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) e nel peso fa doppietta Giorgio Olivieri con 13.53. Le classifiche per società della seconda fase vedono al comando Atl. Sangiorgese R. Rocchetti (cadetti) e Atl. Fabriano (cadette). Disputata anche la prova inaugurale del Campionato regionale di società “Cinque Cerchi” dedicato alla categoria ragazzi (under 14), con l’Atletica Avis Macerata in testa nella graduatoria combinata. A livello individuale, sui 60 ostacoli, 9”13 di Emanuele Mancini (Collection Atl. Sambenedettese) e 9”54 per Angelica Ghergo (Atl. Osimo).


Emma Silvestri (foto di Maurizio Iesari)

 
Elisabetta Vandi (foto di Franco Pennesi - Fotoclub Diaframma Zero di Tolentino)


Francesca Vallorani e Alice Principi


Micol Zazzarini


La gara di marcia


Paolo Pennacchietti e Lorenzo Corsini in testa nei 1000 cadetti


Ragazze della 4x100 sul podio


La premiazione dei 60 ostacoli ragazze


(foto di Maurizio Iesari)

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: