MONDIALI DI OSAKA: LA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO GOLDEN PARTNER DI CASA ITALIA ATLETICA




 

La Provincia di Ascoli Piceno stringe la mano all’atletica leggera italiana e vola ai Mondiali di Osaka. Si consolida così il rapporto tra l’Ente marchigiano e la Fidal, già avviato con successo l’anno scorso in occasione dei Campionati Europei di Goteborg. E proprio oggi nel capoluogo piceno ha avuto luogo la presentazione ufficiale alla stampa del progetto “Casa Italia Atletica” con la capitana della Nazionale Italiana e Campionessa Europea Indoor di getto del peso, Assunta Legnante che da anni, ormai, vive e si allena proprio ad Ascoli Piceno.  

 

"Siamo estremamente soddisfatti delle precedente esperienza in Svezia – ha esordito l’Assessore Provinciale allo Sport, Nino Capriottiin quanto si è rivelata una concreta opportunità di promozione del nostro territorio nel contesto di una vetrina internazionale qualificata e di altissimo livello."

 

A fargli eco è stato, quindi, l’Assessore provinciale al Turismo Avelio Marini: "Quest’anno siamo diventati golden sponsor del progetto Casa Italia Atletica. Questo vuol dire che siamo cresciuti anche perché il Piceno si riconosce profondamente  nell'atletica, sport a misura d'uomo da cui ha avuto sempre grandi soddisfazioni. Abbiamo deciso di puntare su un turismo di qualità e sui cavalli di battaglia delle nostre tipicità enogastronomiche. Ad Osaka, il 31 agosto, organizzeremo, infatti, una speciale cena con un menu tradizionale in cui non mancheranno le nostre inconfondibili olive all’ascolana e i maccheroncini di Campofilone. Abbiamo, inoltre, studiato degli appositi pacchetti turistici che saranno proposti al pubblico giapponese."

 

“Casa Italia Atletica – ha aggiunto il Consigliere Nazionale della Fidal delegato al progetto, Mario Ialentialtro non è che un grande contenitore di marketing territoriale da sempre al fianco della squadra azzurra. Ad Osaka, la sede centrale, operativa fin dal 23 agosto, sarà il centralissimo Dojima Hotel. Qui allestiremo una stand di 700 metri quadrati sviluppato su due piani con un’area restaurant curata da chef internazionali e un’area expo riservata a tutti i partners. All’interno si svolgeranno anche incontri tematici focalizzati su eccellenze del made in Italy come olio, pasta e vino a cui il target nipponico è già molto sensibile. Stiamo, inoltre, mettendo a punto un’operazione con l’ENIT per creare dei voli agevolati da e per il Giappone su Roma, Ancona e Pescara così da favorire ulteriormente il flusso turistico tra i nostri due Paesi."

 

All’incontro a cui sono intervenuti i dirigenti dell’ASA Ascoli, il direttore generale Domenica Vagnoni e il funzionario della Provincia di Ascoli Piceno Roberto Giovannozzi e il Consigliere Nazionale della Fidal Giuseppe Scorzoso, ha preso parte anche il DT della Nazionale Nicola Silvaggi che ha così concluso: "Casa Italia Atletica è nata come supporto agli atleti azzurri quando sono in trasferta all'estero, in modo da garantire loro un’alimentazione sempre gradevole e corretta. Oggi è diventato qualcosa di più, uno spazio aperto dove gli atleti si muovono in una sorta di villaggio dell'ospitalità in cui saranno presenti anche i giornalisti e si svolgeranno tutte le varie conferenze stampa."



Condividi con
Seguici su: