La festività pasquale riduce alquanto il programma atletico del weekend, naturalmente incentrato sulla Coppa Europa dei 10000 metri che andrà in scena domani a Ferrara. Solamente due sono infatti le manifestazioni previste nel calendario nazionale oltre all’evento estense ed ambedue sono prove su strada previste per lunedì. A Prato si disputa la 19. edizione della locale mezza maratona, che ha accresciuto il suo prestigio dopo che, dallo scorso anno, è sparita la maratona dal programma annuale. Gli organizzatori confidano di superare quota 1.000 iscritti e di poter proporre un cast di atleti di prim’ordine. La gara si preannuncia avvincente, e se in campo maschile sarà un affare tutto straniero fra i keniani David Kiptum Kipruto (personale di 1h01:11), Kennedy Kimeli Kemei (quinto all’ultima Treviso Marathon in 2h14:30), Isaac Tanui (reduce dal successo alla Roma Appia Run) e l’ugandese Godfrey Nyombi, fra le donne sarà battaglia fra le italiane, in prima fila la vicecampionessa mondiale dei 100 Km Monica Carlin, la rivelazione di questo primo scorcio di stagione Ilaria Bianchi, l’ex azzurra Simona Viola senza dimenticare Maura Rinaldo e Paola Ramponi. Il via alle ore 9,30 da Viale Piave. Ad Ospedaletto apertura ufficiale del calendario estivo del Comitato Fidal Trentino con la venticinquesima edizione del Trofeo di Pasquetta, organizzato dall’Us La Rocchetta e il Gs Valsugana. Il clou della gara riservata a tutte le categorie e allestita su un circuito di 1.100 metri nel centro della città si avrà con la prova femminile, articolata su tre giri, alla quale sono annunciate partenti Eleonora Berlanda (FF.OO..), Michela Zanatta (Esercito) e Bruna Genovese (Forestale), che se la vedranno contro la marocchina Essai Amal e la sua connazionale Asmae Ghizlane, che abbiamo ammirato vincere i Societari di cross a Modena nella categoria Juniores. La gara maschile sarà invece su cinque tornate, con i colori italiani difesi da Daniele Meucci (Esercito) reduce dalla Coppa Europa dei 10000 metri di Ferrara e il suo giovane compagno di squadra Marco Najibe Salami. I favori del pronostico sono però per i keniani Philemon Kipkering (vincitore domenica della Maratona del Lamone), John Kipsiele Rotich (domenica trionfatore alla mezza di Bologna) e Zakayo Biwott. La gara femminile partirà alle 16,30, quella maschile alle 17. Nella foto: Eleonora Berlanda, attesissima a Ospedaletto (archivio Fidal)

File allegati:
- IL SITO DELLA MARATONINA DI PRATO
- IL SITO DEL TROFEO DI PASQUETTA

Condividi