Londra, Meucci sesto in 7:45.31

27 Luglio 2013

L'azzurro è sesto nei 3.000 vinti dall'Olimpionico Mo Farah. 5,45 di Giuseppe Gibilisco nell'asta

 

Daniele Meucci è sesto nei 3000 del meeting di Londra, undicesima della IAAF Diamond League e ultima tappa del circuito internazionale prima dei Campionati Mondiali di Mosca (10-18 agosto). Il Queen Elizabeth Olympic Park, a un anno dall’Olimpiade, è tutto per l’uomo di casa, il Campione Olimpico di Londra di 5.000 e 10.000 Mo Farah. Il britannico (che una settimana ha corso il record europeo dei 1500 in 3:28.81) fa gara d’attesa dietro al compagno di allenamenti Dathan Ritzenhein, poi al suono della campana cambia marcia e dopo un’accelerazione impressionante va a vincere con una quarantina di metri di vantaggio in 7:36.85. secondo Ryan Hill in 7:42.32, terzo Andrew Bumbalough in 7:42.91 e quarto il bronzo olimpico Tariku Bekele in 7:43.98. Meucci chiude in 7:45.31 che è primato stagionale. A Londra c’è anche Giuseppe Gibilisco che nel salto con l’asta supera 5.45 (al secondo tentativo) ma non riesce ad avere la meglio a 5.60. Vince ancora una volta il francese Renaud Lavillenie, che con 6,02 fa il record della Diamond League e la miglior prestazione mondiale 2013. Poi tre tentativi ai 6,16 del record del mondo. Dietro di lui i due tedeschi Björn Otto e Raphael Holzdeppe rispettivamente a 5.77 e 5.70.



Condividi con
Seguici su: