Londra 2012: nuovi minimi per 6 specialità




 

La Federazione Internazionale di Atletica (IAAF), dopo uno studio sugli standard di qualificazione sulle diverse specialità in programma ai Giochi Olimpici di Londra 2012 (3-12 agosto), ha deciso di modificare  i minimi di accesso A e B in 6 gare: 400 metri Uomini e Donne, oltre alle gare femminili dei 5000 metri, 400 ostacoli, lancio del Peso e del Giavellotto. Gli standard di qualificazione, originariamente approvati dal Consiglio della IAAF nel mese di aprile 2011, sono stati esaminati dai delegati tecnici sulla base dei risultati ottenuto in occasione dei Campionati Mondiali 2011 disputati a Daegu (Corea) dal 27 agosto al 4 settembre scorso comparandoli con le liste dei risultati della stagione. Sulla scorta quindi di queste valutazioni la IAAF ha deciso alcuni adeguamenti per garantire la partecipazione di un corretto numero di atleti ai Giochi. La IAAF precisa che la revisione dei minimi di qualificazione non è affatto eccezionale ed è in linea  con le tendenze delle prestazioni in ogni disciplina che resteranno comunque sotto costante osservazione. Questi i nuovi minimi per le sei gare in olimpiche (tra parentesi tempo e misura precedenti):

UOMINI
400m

A standard - 45.30 (45.25)
B standard - 45.90 (45.70)

DONNE
400m

A standard - 51.55 (51.50)
B standard - 52.35 (52.30)

5000m
A standard - 15:20.00 (15:15.00)
B standard - 15:30.00 (15:25.00)

400m Ostacoli
A standard - 55.50 (55.40)
B standard - 56.65 (56.55)

Peso
A standard - 18.30 (18.35)
B standard - 17.20 (17.30)

Giavellotto
A standard - 61.00 (61.50)
B standard – Non cambia

Attraverso il link sottostante è possibile consultare il prospetto completo dei criteri di partecipazione per i Giochi Olimpici di Londra 2012.

File allegati:
- I criteri per Londra 2012



Condividi con
Seguici su: