Ljokitok Daudi Makalla e Giorgia Morano sono i vincitori della Corrida di San Geminiano 2012




 
Sono circa le 12 quando i primi fiocchi di neve cominciano a cadere su Modena e sul percorso che alle 14.30 riempirà di corridori le strade della Corrida di San Geminiano, edizione numero 38. L’organizzazione di Serafino Ansaloni targata Fratellanza 1874 ha già predisposto tutto e la neve, che per fortuna non si attacca al suolo, non ostacola più di tanto gli ultimi preparativi prima della partenza. Così alle 14:30 viale Berengario è gremita di persone: 700 i competitivi che non hanno voluto perdersi lo spettacolo di questa corsa, e quasi 4000 non competitivi che potranno raccontare di essere stati presenti a questa “Bianca Corrida”. E’ da subito gara, ed in testa si forma una coppia di atleti: il keniano Ljokitok Daudi Makalla ed il “principe ucraino” Vasyl Matviychul. I due passano davanti al Duomo già al comando e così a Cognento dimostrano un discreto vantaggio su Jan Baptiste Simukeka che incalza a mezzo minuto. Dietro segue un gruppo di cinque inseguitori tra cui il marocchino residente nel modenese Omar Choukri (Mds Panariagroup) ed il primo italiano Domenico Ricatti (Aereonautica). La gara femminile intanto vede in testa Veronica Paterlini, l’atleta del Cus Parma che da settembre si è trasferita a Modena per essere allenata da Renzo Finelli, ideatore e organizzatore della Corrida, che potrebbe forse riuscire oggi con uno dei suoi atleti a vincere per la prima volta la corsa modenese. Il passaggio a Cognento segna il giro di boa e per molti è il momento della verità. La verità per Makalla significa un allungo deciso per staccare l’ucraino compagno di corsa e per involarsi verso la vittoria. La Paterlini invece paga la partenza piuttosto veloce e viene rimontata dalla torinese Giorgia Morano. Così al Novi Sad Ljokitok Daudi Makalla raccoglie gli applausi concludendo in 39’06”, davanti a Vasyl Matviychul (39’28”) e Jan Baptiste Simukeka (40’00”). Il primo fra gli italiani è Domenico Ricatti (Aeronautica) che si piazza all’8° posto in 40’27”. Fra i modenesi il primo a tagliare il traguardo è Davide Uccellari (12° in 41’27”), davanti ad Antonio Santi (16° in 42’46”). Tra le donne alla fine prevale Giorgia Morando del Cus Torino in 46’08” che completa la rimonta su Veronica Paterlini (46’23”) mentre al 3° posto si piazza Martina Celi in 48’14”.

 

I risultati della 38^ Corrida di San Geminiano


Le foto della Corrida di San Geminiano (1) - link alla pagina di www.lafratellanza.it

Le foto della Corrida di San Geminiano (2) - link alla pagina di www.lafratellanza.it

I risultati delle corse su strada del calendario regionale 2012 (atleti in ordine alfabetico)



Condividi con
Seguici su: