Lignano, Isinbaeva e USA-Giamaica nello sprint




 

Per sintetizzare: un pezzo di Golden Gala in riva all'Adriatico. Una battuta, che chiarisce subito l'incredibile livello tecnico del meeting Sport e Solidarietà, in programma domani sera sulla pista dell'impianto di Lignano Sabbiadoro. Complice la presenza in allenamento dei gruppi sprint di Giamaica e Stati Uniti (che si sfideranno nella staffetta 4x100 in apertura di serata), il cast è di livello straordinario. Nei 100 metri: i giamaicani Nesta Carter e Steve Mullings, contro gli statunitensi Mike Rodgers, Darvis Patton, Travis Padgett e Ivory Williams; al femminile, due nomi. Shelly-Ann Fraser (campionessa olimpica e mondiale della distanza) contro Lauryn Williams. I 400 metri vivranno del match tra Neville (Usa) e Spence (Jam), con il sudafricano Oscar Pistorius e l'azzurro Marco Vistalli (Fiamme Oro) a chiudere gli iscritti, mentre nel doppio giro di pista ancora Stati Uniti, con Khavedis Johnson e, tra le donne, Maggie Vessey a guidare un gruppo di quattro atlete con personali inferiori ai due minuti. Non basta: Kellie Wells, Nia Ali (Usa) e Tiffany Ofili (Gbr) nei 100hs, la nigeriana Doreen Amata nell'alto, fino alla "regina" Yelena Isinbaeva nell'asta, con al via le azzurre Anna Giordano Bruno (4,50) e Elena Scarpellini (Aeronautica). Nel lungo donne, ancora Stati Uniti con il duello tra Jimoh e Glen (per l'Italia, Tania Vicenzino, Fiamme Azzurre). Bel 1500 maschile, con uomini in grado di correre dalle parti dei 3:35, e chiusura con i 5000 metri, ai quali era stata data partente, in un primo momento, anche l'etiope Tirunesh Dibaba, ora non più in elenco. Resta in ogni caso un bel gruppo di statunitensi, con cinque di loro con primato personale inferiore a 15:30. Un grande meeting, allestito con cura e passione dalla ASD Nuova Atletica del Friuli.

Nella foto d'archivio, Yelena Isinbaeva (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- Iscritti / Entry List



Condividi con
Seguici su: