Liegi: Vallortigara e Stecchi in pedana

17 Luglio 2018

La 26enne dei Carabinieri in gara nell’alto mercoledì 18 luglio al meeting belga, insieme all’astista delle Fiamme Gialle. Azzurri anche a Bellinzona con la quattrocentista Chigbolu.


 

Una nuova trasferta per Elena Vallortigara, attesa mercoledì 18 luglio al meeting internazionale della provincia di Liegi, in Belgio. L’altista azzurra quest’anno è salita fino a 1,96 che attualmente vale il sesto posto delle liste mondiali ed europee stagionali, ma anche lo stesso piazzamento in quelle italiane di sempre. Nelle otto gare all’aperto che ha disputato fin qui nel 2018 non è mai scesa sotto 1,90 e oltre al miglior risultato, ottenuto il 6 giugno a Zoetermeer (Olanda), ha all’attivo quattro competizioni a 1,94 tra cui le ultime due, a Modena il 23 giugno nella Finale Oro dei Societari Assoluti e a Parigi una settimana più tardi. Sulla pedana dello stadio di Naimette-Xhovémont la 26enne veneta dei Carabinieri è annunciata in una delle sfide clou del meeting (ore 21.20) per la presenza di Nafissatou Thiam: la 23enne belga, campionessa olimpica e mondiale delle prove multiple, alla fine di maggio ha spiccato il volo con 2,01 a Gotzis realizzando la miglior misura della storia nel corso di un eptathlon. Tra le avversarie anche la caraibica Levern Spencer (Saint Lucia) che si presenta con lo stesso record stagionale della vicentina dopo aver valicato 1,96 ad Atene. Per la Vallortigara sarà il penultimo test agonistico prima degli Europei di Berlino, in attesa di cimentarsi domenica (insieme all’altra azzurra Alessia Trost) nella tappa di Londra della IAAF Diamond League.

L’appuntamento belga vedrà in azione anche l’astista Claudio Stecchi, nell’impianto dove l’anno scorso è tornato a quota 5,60 per eguagliare il personal best dopo quattro anni, prima di mettersi al collo il bronzo alle Universiadi. Nello scorso weekend il 26enne fiorentino delle Fiamme Gialle, al suo vero esordio stagionale all’aperto, ha saltato 5,20 sotto la pioggia ad Aosta in un meeting in piazza e adesso va alla ricerca di una misura che lo possa riportare sul livello che ha già dimostrato di valere. Favorito della gara (ore 19.30) il polacco Piotr Lisek, vicecampione mondiale della specialità. [ISCRITTI/Entries]

BELLINZONA - Azzurri in pista mercoledì 18 luglio a Bellinzona (Svizzera) nel tradizionale Galà dei Castelli. Sui 400 metri ai blocchi di partenza Maria Benedicta Chigbolu (Esercito), medaglia d’oro ai recenti Giochi del Mediterraneo con la staffetta 4x400 e bronzo individuale, invece nel lungo ci sarà il tricolore indoor Antonino Trio (Cus Palermo). In gara nel mezzofondo il campione italiano degli 800, il 23enne Stefano Migliorati (Cs San Rocchino), e quella dei 5000 Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), con Marouan Razine (Esercito) al via invece sui 3000 metri. Nelle serie nazionali iscritte le azzurrine Desola Oki (Fiamme Oro, 100hs) e Vittoria Fontana (N. Atl. Fanfulla Lodigiana, 100) appena rientrate dai Mondiali under 20 di Tampere, ma anche Simone Poccia (Studentesca Rieti Milardi) sui 110hs. Diretta video streaming a questo LINK. [ISCRITTI/Entries]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate