Le società Calabresi confermano Vita ed il suo consiglio




 

IgnazioVitaSabato 10 novembre, nella sala del Consiglio Comunale di Catanzaro, si sono dati adunanza le società della Fidal Calabria, per rinnovare le cariche elettive per il quadriennio 2013 - 2016. All'Assemblea, presieduta dall'Avv. Giuseppe Romano, Presidente della Commissione d'Appello Federale, hanno preso parte numerosi politici del Comune e della Provincia di Catanzaro, unitamente al Presidente del Coni Regionale Dott. Mimmo Praticò e del Presidente del Coni Provinciale Tony Sgromo. Nella prima parte dell'Assemblea, il Presidente Vita, nel saluto iniziale e nella sua relazione ha in maniera prioritaria evidenziato la necessità di una radicale svolta che le Istituzioni

devono avere nel considerare la scoraggiante situazione degli impianti che, allo stato, non offrono alcuna garanzia per la regolare pratica della disciplina dell'atletica leggera. Da parte loro, i rappresentanti delle Istituzioni presenti, quali Emilio Verrengia - Vice Presidente del Consiglio Provinciale di Catanzaro, il Consigliere Comunale Rosario Lo Stumbo, in rappresentanza del Sindaco Sergio Abramo e l'assessore allo sport Domenico Concolino, nel portare il loro saluto, hanno condiviso quanto espresso da Ignazio Vita e si sono dichiarati disponibili ad ogni forma di collaborazione per sanare l'incresciosa situazione. Anche il Presidente del Coni Regionale Mimmo Praticò, presente a Catanzaro, nel portare il proprio saluto ai rappresentanti delle società calabresi e nel complimentarsi con Ignazio Vita, unico candidato alla guida dell'Atletica calabrese per il prossimo quadriennio olimpico, ha voluto trattare l'argomento impianti, evidenziando anch'egli che chi è preposto alla guida delle istituzioni, Coni compreso, debba essere molto più attento e, soprattutto attivo, nel fare "fronte comune" affinché tutti i praticanti lo sport, soprattutto quelli non professionistici, possano usufruire di adeguati spazi per il regolare svolgimento delle diverse discipline sportive, che tanto giovano alla salute del cittadino. Anche l'Avv. Giuseppe Romano, dopo aver portato i saluti del Presidente Federale e condiviso le problematiche degli impianti, ha posto l'accento sulla crescita che il doping sta avendo tra i praticanti i diversi sport e, da questo fenomeno alquanto negativo, anche se in tono minore, l'atletica leggera non è esente. Nel corso dell'assemblea e prima di esperire le operazioni di voto, sono state consegnale ad alcuni Dirigenti Sportivi calabresi le "Querce di 1° grado" , riconoscimenti che la Fidal Nazionale assegna su proposta dei rispettivi Comitati Regionali. Le onorificenze sono andate a Franco Cerra - Presidente della Violettaclub di Lamezia, a Tiziana Chiricosta - Allenatore Nazionale e Consigliere del C.P. Fidal di Reggio Calabria, a Giuseppe Ferro - Presidente dell'Atletica Gioia Tauro, a Pasquale Latella - Allenatore Nazionale e Presidente dell'Atletica Olympus, a Piero Mirabelli - Presidente della Fiamma Atletica Catanzaro e Giuseppe Veraldi - Presidente del Comitato Provinciale della Fidal di Catanzaro. Inoltre, per il loro impegno e per la loro assiduità e su proposta del Gruppo Giudici Gare regionale, il G.G.G. nazionale ha assegnato all'Ufficiale di Gara Nazionale Alessandro Mangone la "Onorificenza al Merito di 1° grado" e all'Ufficiale di Gara Regionale Rosario Romeo la "Onorificenza al Merito di 2° grado". A rappresentare appunto il G.G.G. Nazionale, presente tra le autorità, c'era Giulio Tetto - Componente la Commissione Nazionale del G.G.G., che ha inteso rivolgere parole di elogio per l'operato e le capacità dimostrate dal Gruppo Giudici Gare della Calabria, guidato dal suo Fiduciario regionale Giovanni Manto. Nella sua relazione Ignazio Vita ha messo pure in evidenza i risultati conseguiti dagli atleti calabresi nell'ultimo quadriennio che, con grandi sacrifici, da parte loro e delle loro società, che da diversi anni si devono gestire in completa autonomia, vista la totale assenza di supporto economico da parte degli Enti Locali tutti, riescono comunque a produrre gloria per la nostra regione. "Dulcis in fundo" sono state esperite le operazioni di voto e, dopo lo scrutinio finale, il Presidente dell'Assemblea ha ufficializzato gli esiti che hanno visto rieletto per il prossimo quadriennio 2013-2016 Ignazio Vita - Presidente del Comitato Regionale della Fidal Calabria, mentre i Consiglieri Regionali, sostanzialmente confermati in blocco, sono risultati: Carmelo Ambrogio, Antonio Cardamone, Letterio Ciraolo, Myrna Gaiulli, Filippo Lacava, Santo Mineo, Francesco Misasi, Bruno Neri, Felice Scotto e Antonella Sergi. Delegato Dirigenti eletto per l’Assemblea Nazionale del 2 dicembre prossimo a Milano è risultato Bruno Neri. Nella giornata del 7 novembre, a Reggio Calabria presso la sede del Comitato Regionale, si è svolta la votazione per l’elezione dei delegati in quota tecnici ed atleti per l’assemblea nazionale. Sono risultati eletti Giuseppe Pignata, in rappresentanza dei tecnici e Maria Grandinetti in rappresentanza degli atleti.



Condividi con
Seguici su: