Le nostre punte ai Nazionali di Ancona




 

Sono parecchi gli atleti della Emilia Romagna fra i circa 1200 iscritti complessivi che saranno in gara ad Ancona sabato 12 e domenica 13 febbraio ai Campionati Italiani Indoor Allievi Juniores Promesse.

Lo scorso anno gli atleti della Emilia Romagna vinsero 4 titoli nazionali con Judy Udochi Ekeh nei 60 metri allieve, Ambra Gatti nei 400 metri allieve, Celestina Malugani nei 1500 metri juniores e Giorgia Benecchi nell’asta promesse, oltre a numerosi piazzamenti sul podio. Quest’anno la speranza e le aspettative sono di ottenere altri titoli e buoni piazzamenti, ma in una competizione nazionale ai massimi livelli non è sempre facile confermare le attese.

Vediamo, scorrendo l’elenco degli iscritti, quali sono gli atleti della nostra regione, che hanno le maggiori possibilità di puntare alle prime posizioni.

Negli allievi Giovanni Cellario (Reggio Event’s) pur iscritto nei 60 metri con uno dei migliori tempi, non dovrebbe essere in gara per una scelta tecnica che lo vede già puntare decisamente alla stagione estiva; nei 1000 metri con soli 10 atleti iscritti gli emiliani Tommaso Merighi (Francesco Francia) e Ayoub Akil (Fratellanza 1874 Modena) si ritrovano sorprendemente a guidare la lista nazionale 2011 e potrebbe essere per entrambi una grande occasione per un piazzamento importante; nei 60 hs l’Emilia Romagna ha in gara 2 primissime punte, quali Esaosa Desalu (Atl. Interflumina) e Alessandro Faragona (Riccione Sessantadue), campione italiano cadetti dei 100 hs,  che sono al 2° e 4° posto nella graduatoria stagionale. Nell’alto Luca Ferretti (Sintofarm Atletica) ha il miglior risultato stagionale indoor, anche se il suo antagonista principale, il cagliaritano Meloni parte con qualche cm di vantaggio come primato personale. Nel lungo Stefano Braga (Atl. Piacenza) con 7,26 realizzato proprio domenica scorsa ha la seconda misura all time in Italia e nettamente la migliore stagionale; nella stessa gara ci sarà anche il suo compagno di club Lorenzo Dallavalle, primatista nazionale del pentathlon e campione italiano cadetti 2010 nel lungo. Nella 4x1 giro attesa la formazione della Atl. Imola, che schiera Lorenzo Bilotti e Luca Bartolotti, 2 degli staffettisti vincitori del titolo nazionale allievi della 4x100 nel 2010, oltre a Enrico Rossi e Nicolò Bianchi.

Nelle allieve Silvia Corbucci (Cus Bologna) ha il 3° tempo stagionale sui 60 metri; nei 1000 metri in gara Giulia Mattioli (Rcm Casinalbo) che riesce a spaziare con buonissimi risultati tra cross (2° posto ai Campionati Italiani alle spalle di Christine Santi, assente alle competizioni indoor) e indoor, dove si & egrave; già cimentata più volte nel corso di questa stagione indoor; nei 60 hs Raphaela Lukudo ha il 3° tempo fra le iscritte, a solo 1/100 dal 2° tempo. Nel triplo in gara Federico Roberta (Atl. Cinque Cerchi), medaglia a Cles nel 2010 come cadetta.

Negli juniores Luca Valbonesi (Atl. Imola) sarà in gara nei 60 metri dove il favorito è la medaglia di bronzo ai Mondiali Allievi 2009 Giovanni Galbieri; negli 800 e nei 1500 c’è Marco Zanni (Fratellanza) che fu campione italiano allievi nei 1000 metri nel 2009 e che ha dimostrato proprio nelle ultime gare segnali importanti di essere avviato nuovamente ai massimi livelli; nei 1500 è iscritto Andrea Sanguinetti (Edera Forlì) per una divagazione dal cross dove sta dominando la stagione nazionale. Nell'asta è in gara l'altro atleta dell'Edera Tommaso Battisti, campione italiano juniores 2011 nell'eptathlon indoor.

Nelle juniores Judy Udochi Ekeh (Reggio Event’s) ha il miglior tempo fra le iscritte nei 60 metri dove vinse il titolo nazionale fra le allieve lo scorso anno; attenzione però anche alla sua compagna di club Federica Giannotti, 4° tempo e a 1/100 solo dal 3°. Nei 400 è iscritta Ambra Gatti (Cus Parma), campionessa uscente e anche nei 400 outdoor, che però non ha mai gareggiato in questa stagione. Negli 800 metri con sole 7 atlete iscritte, Beatrice Boccalini (Atl. Estense) e Flavia Aleotti (Francesco Francia) hanno possibilità di ottenere un piazzamento importante, pur partendo da una prestazione di accredito lontana dalle prime. Non dimentichiamo poi la staffetta 4x200 metri della Reggio Event’s che schiera oltre a Ekeh e Giannotti, Sara Gaibotti e Princess Irabor.

Nelle promesse uomini in gara nei 60 metri Tommaso Lazzarini (Fratellanza), 6° tempo stagionale 2011; negli 800 un altro atleta della Fratellanza, pure al 1° anno in questa categoria: si tratta di Abebe Gasparini, 6° tempo indoor 2011, anche se molto lontano dalle prestazioni dell’atleta con il miglior tempo di accredito, Giordano Benedetti. Nei 60 hs ancora 2 atleti della Fratellanza nelle prime posizioni della graduatoria stagionale, Elamjad Khalifi e Davide Malpighi. Nell’alto in gara Luca Morandi (Fratellanza),  Ferrante Grasselli (Reggio Event’s) e Enrico Neviani (Self Montanari Gruzza). Nell’asta rientra in una competizione nazionale Marco Falchetti (Atl. Interflumina) che nel 2009 vinse il titolo italiano juniores all’aperto. Nel peso ancora 2 atleti della Fratellanza, Pietro Caselli e Giacomo Drusiani.

Nelle promesse donne Alessandra Feudatari (Atl. Interflumina) trova la fortissima Giulia Pennella di questa stagione apparentemente fuori portata, ma la conquista del podio non dovrebbe sfuggire. Nell’asta, “perso” un titolo sicuro in quanto Giorgia Benecchi è tesserata nel 2011 per l’Esercito, c'è però Miriam Galli (Mollificio Modenese) con la sesta misura di iscrizione. Nel peso più che all’alto sembra puntare invece Serena Capponcelli, alla caccia di un titolo nazionale dopo i tanti conquistati nelle categorie inferiori.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: