Le gare di sabato pomeriggio a Forlì. Titolo nazionale per Beatrice Minotti negli 80 metri

03 Ottobre 2020

Prosegue la prima giornata dei Campionati Italiani Cadetti a Forlì: arrivano altri podi con Elias Salmi, argento nel lungo.

 
Dopo l'argento a 1 cm dall'oro di Arianna Rondoni è ancora il salto in lungo a dare soddisfazione alla nostra rappresentativa. Elias Salmi (Atletica Guastalla Reggiolo), con personale di 6,11 (Busseto 12 settembre), per 3 volte si migliora e vince la medaglia d'argento. Bellissima la sua serie, iniziata con 6,38 (+0,2), poi 6.53 (0,1), 6,10 (-0,6), 6,42 (+0,6), 6,59 (-0,1) e 6,12 (+0,3). 48 cm di progresso in una gara di salto in lungo, anche per un giovane comunque già avviato (sua decima gara di salto in lungo fra 2019 e 2020) se non è un record, lo è quasi ! Tra l'altro è un 2° posto senza rimpianti rispetto al titolo nazionale, visto che il vincitore, il lombado Francesco Ettore Inzoli, con 7,11 (-0,3) ha realizzato la seconda prestazione italiana all time, preceduto dal solo Andrew Howe, con 7,52 nel 2000 e alla pari con Mattia Zagotto nel 2014.
A metà del pomeriggio arriva il 1° titolo nazionale per l'Emilia Romagna: lo vince Beatrice Minotti (Centro Atl. Copparo), prima negli 80 metri cadette con 10.05 (-1,4), che riesce a resistere al tentativo di recupero della marchegiana Alice Pagliarini, al 2° posto con 10.07.

La Minotti, che in batteria aveva ottenuto il tempo di 9.96, era salita sul podio ai Campionati Italiani Cadette anche lo scorso anno, ma nel salto in lungo con il 3° posto.
Nell'ultima gara della giornata, i 2000 metri cadette, arriva un altro podio per la nostra regione: 3° posto per Sara Arrigoni (Atletica Parma Sprint) che ha ceduto nell'ultimo giro, dopo una gara condotta sempre vicino alla testa del gruppetto di atlete, tempo 6.43.01.

Le altre gare pomeridiane della prima giornata.
Negli 80 hs finale B cadette 5° posto (13° complessivo) per Giulia Senni (Endas Cesena) con 13.04, mentre in batteria aveva corso in 12.69 (-0,1) primato personale.
7° posto nella finale A dei 100 hs cadettiper Luigi Provenzano (Atl. Lugo) con 14.40 (-0,1), al 2° primato personale di oggi, dopo il 14.44 (-0,5) della batteria.
8° posto nel peso cadette per Elena Gabellini (Nuova Polisport. A. Consolini) con 9,95.
15° posto nel triplo cadetti per Thomas Algeri (Atl. Reggio) con 11,85 (+0,2).
10° posto nel disco cadette per Sophia Aiseosa Osayande (Atl.

Lugo) con 26,61.
4° posto nel disco cadetti, a soli 2 cm dal podio, per Pietro Dal Soglio (Carabinieri) con 39,17, alla sua seconda gara in carriera dopo i Campionati Regionali di Modena del 20 settembre.
3° posto nella finale B (11° complessivo) degli 80 metri cadetti per Massimiliano Vandelli (Delta Sassuolo) con 9.66 (-0,8)
8° posto nel peso cadetti per Angelo Fania (Pontevecchio Bologna) con 12,37.
8° posto nell'alto cadetti per Davide Sola (Olimpia Vignola) con 1,69.
7° posto per Asja Cilini (Atl. Imola Sacmi Avis) nella marcia 3000 metri cadette con il tempo di 15.52.05, primato personale.
10° posto nella marcia 5000 metri cadetti per Cristian Serra (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 26.46.00.
Nei 2000 metri cadetti Abrham Angino Asado (Polisportiva Centese), con una gara coraggiosa, chiude al 4° posto con l'ottimo tempo di 5.41.95, vicinissimo al 3° posto (5.41.61 per il veneto De Fanti) e al primato regionale cadetti (5.41.26 di Simone Bernardi nel 2012)

In questa prima giornata si sono avviate anche le gare di esathlon cadetti e pentathlon cadette.
Nell'esathlon, dopo le prime 3 prove Davide Rondanini (Atl. Castelnovo Monti) è in terza posizione con 2110 punti, con parziali di 15.49 (-0,5) nei 100 hs, 1,65 nell'alto e 43,84 nel giavellotto. 
Nel pentathlon, sempre dopo le prime 3 gare, Sofia Bonafè (Atl. Molinella) è al 5° posto con 2360 punti, grazie a 12.98 (-0,1) negli 80 hs, 1,56 nell'alto e 27,65 nel giavellotto.

Risultati in aggiornamento

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: