Le gare di questo fine settimana in Emilia Romagna, in Italia e all'estero




 

Questo fine settimana, per l’atletica dell’Emilia Romagna, è incentrato su 2 eventi importanti: a Cattolica sono in programma da venerdì 19 a domenica 21 i Campionati Italiani Masters su Pista, mentre diverse nostre società saranno impegnate con le formazioni allievi e allieve nelle Finali Nazionali del C.d.S. Allievi su Pista.

A Cattolica saranno 1400 partecipanti per oltre 2000 atleti gara che si contenderanno le numerose maglie tricolori in palio fra le varie categorie dei masters. Ovviamente assai numeroso il drappello degli over 35 della nostra regione, che ancora una volta hanno l’occasione di disputare il Campionato Nazionale su Pista in Emilia Romagna. Nelle cronache dei prossimi giorni avremo occasione di citare tutti i campioni italiani masters della nostra regione.

Il C.d.S. Allievi  su pista si conclude con le 4 finali nazionali, dopo la fase di qualificazione attraverso le 2 prove regionali. Nella classifica nazionale le prime 48 società hanno conquistato l’ammissione a una delle 4 finali in programma, nelle quali ci saranno pure alcune nostre società. Ad Abano Terme si svolgerà la finale A, alla quale saranno presenti Self Montanari Gruzza e Fratellanza 1874 Modena negli allievi e Cus Parma nelle allieve. La formazione reggiana si è piazzata al 6° posto nella classifica nazionale allievi in base alla fase regionale e ha preceduto di 2 posizioni la Fratellanza, quasi sempre al comando nella classifica regionale negli anni scorsi. La Self avrà come punte della formazione il quattrocentista Alessandro Ghidoni e l’ astista Alex Bellesia, mentre la Fratellanza schiera fra i favoriti della gara il lunghista Riccardo Serra e il martellista Wagner Scorzoni. Nelle allieve il Cus Parma si è piazzato al 7° posto nella fase regionale e ha in Ambra Gatti, in gara nei 400, la propria atleta di punta. In base alle classifiche regionali guidano Fiamme Gialle Simoni negli allievi e Fondiaria Sai nelle allieve, ma ora si ripartira da zero e con le classifiche fatte in base ai piazzamenti della gara e non più in base al punteggio derivante dalla prestazione.

Alla finale A1 in programma a Saronno avremo 2 formazioni fra le allieve: Mollificio Modenese Cittadella, 14° posto in qualificazione (e quindi 2° punteggio fra queste finaliste) e Francesco Francia, 18° posto nella classifica nazionale. Anche in questa finale avremo atlete delle 2 società in grado di puntare alla vittoria, come la modenese Silvia Gianaroli nei 400 hs e la bolognese Gloria Borini nel lungo.

Nella finale A2 di Molfetta, saranno in gara anche le formazione allievi dell’Atl. Imola Sacmi Avis e del Francesco Francia e quella allieve dell’Atl. Lugo, rispettivamente al 25°, 35° posto e 30° posto della classifica della fase regionale. Alberto Brini per l’Atl. Imola nei 110 hs e lungo, Marco Zanni per il Francesco Francia negli 800 e 1500 e Maria Chiara Neri per l’Atl. Lugo nei 100 hs e 400 hs sono gli atleti delle 3 società con maggiori possibilità di vittoria in questa finale.

Infine nella finale A3 a Bastia Umbra si è qualificata la formazione allieve della Self Montanari Gruzza.

Avevano ottenuto la qualificazione alla finale A3 di Molfetta anche l’Edera Forlì e il Cus Parma allievi (44° e 47° posto nella classifica dopo la fase regionale), ma hanno rinunciato a partecipare e per regolamento scendono al 49° posto nella classifica del C.d.S. allievi.

 

Nel fine settimana avremo anche a Grosseto i Campionati Italiani Individuali Juniores e Promesse di Prove Multiple, a Leiria il Campionato Europeo a Squadre e in Belgio (Torhout) i Campionati Mondiali ed Europei della 100 km su strada.

Ai Campionati di Multiple di Grosseto l’Emilia Romagna avrà presenti numerosi atleti e atlete che hanno conseguito il minimo di qualificazione e fra essi alcuni candidati al podio come Michele Calvi e Elamjad Khalifi nel decathlon juniores e Carolina Bianchi nell’eptathlon promesse. Soprattutto per Calvi c’è anche la ricerca del minimo di partecipazione richiesto dalla Fidal per i Campionati Europei Under 23 di Novi Sad, che ha visto l’atleta reggiano arrivare nella precedente gara a soli 7 punti da tale limite (6993 contro 7000) e che in questa occasione tenterà  nuovamente di raggiungere.

A Leiria, con le novità regolamentari in vigore per questa manifestazione (l’eliminazione dalla gara di alcuni atleti ai passaggi intermedi nelle gare di mezzofondo, il numero massimo di errori consentiti nelle gare di alto e asta, la riformulazione della classifica delle gare di lanci in base all’ultima prova) avrà in gara diversi atleti dei Carabinieri, quali Stefano La Rosa nei 1500, Matteo Villani nei 3000 siepi, Giorgio Piantella nell’asta, Fabrizio Schembri nel triplo, Paolo Dal Soglio nel peso, Domenico Rao nella 4x400, Benedetta Ceccarelli nei 400 hs, oltre alla modenese Elisa Cusma (Esercito) in gara nei 1500.

Ai Campionati Mondiali ed Europei della 100 km su strada di Torhout (individuali e per nazioni) l’Emilia Romagna sarà rappresentata negli atleti della formazione azzurra da Andrea Bernabei (Atl. Imola Sacmi Avis), grande specialista dell’ultra maratona, recentemente piazzatosi al 4° posto alla Firenze Faenza (al 3° posto come Campionato Italiano che veniva assegnato in questa gara) e alla sua decima convocazione nella formazione azzurra.

 

Giorgio Rizzoli


La finale A del C.d.S. Allievi ad Abano Terme

 


La finale A1 del C.d.S. Allievi a Saronno

 


La finale A2 del C.d.S. Allievi a Molfetta

 


La finale A3 del C.d.S. Allievi a Bastia Umbra

  



Condividi con
Seguici su: