Le gare degli atleti della Emilia Romagna fuori regione (dal 22 al 26 aprile)




 

Già particolarmente intensa in questo fine settimana anche l’attività in gare fuori regione da parte degli atleti della Emilia Romagna. Potrebbe essere non esaustivo, comunque l’elenco include gare su pista a Osimo, Novate Milanese, Ascoli Piceno, Fucecchio, Livorno, Udine, Napoli, Chiari, Cremona, Rieti, Conegliano, Padova oltre quelle di Milano e Salò nei giorni centrali della scorsa settimana.

Ecco un estratto dei migliori risultati in queste gare da parte dei nostri atleti.

22 aprile Salò – Grand Prix Oxy Burn Master: sempre prestazioni ad alto livello per la categoria master sf55 da parte di Maria Lorenzoni (Atl. 85 Faenza) che corre i 1500 metri in 5.36.43.

23 aprile Milano – Walk e Middle Distance Night: in questo meeting a Milano incentrato sul mezzofondo interessanti prestazioni da parte degli atleti della nostra regione. Su tutti il 9.05.35 nei 3000 siepi da parte dello junior Simone Colombini (Fratellanza 1874 Modena), che si inserisce al 5° posto nella graduatoria regionale all time della categoria, dopo 8.55.21 Andrea Sanguinetti (2011), 8.58.36 Antonio Melis (1991), 9.04.2 Matteo Villani (2001) e 9.04.6 Marco Bettati (1977). Si tratta inoltre del minimo per i Campionati Europei Juniores 2015 che si svolgeranno a Eskilstuna (Svezia), anche se la concorrenza in casa italiana sarà particolarmente agguerrita. Non solo Colombini però: nelle altre gare nei 600 metri uomini Luca Riponi (Francesco Francia) con 1.23.39 ha preceduto il suo allenatore e compagno di squadra Marco Simoni con 1.24.49, mentre le altre ragazze della formazione bolognese hanno corso la distanza in 1.37.58 Sabine Sobo Blay e 1.43.87 Elisabetta Magnaterra; nei 1000 metri 2.24.83 per il carabiniere Mattia Moretti e 2.32.20 per lo junior Lorenzo Lamazzi (Fratellanza); nei 3000 metri 8.46.33 per l’altro junior della Fratellanza Omar Stefani, 8.49.37 per Roberto Radice (Corradini Rubiera) e 9.01.85 per il runner Fabio Ercoli (Gabbi Bologna).

25 aprile Padova – Ludi del Bo: 34,37 nel giavellotto per Debora Salvaggiani (Atl. Estense).

25 aprile Conegliano – Junior Meeting: 38,19 nel giavellotto per il cadetto Lorenzo Mastellari (Centro Atl. Copparo).

25 aprile Rieti – Trofeo Perseo: abbiamo già segnalato la grande prestazione di Ayomide Folorunso (Cus Parma) che ha realizzato la m.p.n. juniores nei 300 metri con 37.55. La m.p.n. assoluta appartiene a Manuela Levorato con 36.30, realizzata nel 2000, mentre quella juniores apparteneva a Daniela Reina con 38.81 (sempre nel 2000) fino proprio al giorno precedente, migliorato da Alice Mangione (Cus Palermo) con 38.63 a Palermo. Ayomide ha vinto la gara di Rieti precedendo Anna Bongiorni (Forestale) con 38.53. Nella riunione di Rieti in gara anche le allieve del Cus Parma Elisa Di Lazzaro e Desola Oki: per la prima doppio impegno su 150 e 300 metri corsi rispettivamente in 18.76 (+1,3) e 40.74, mentre per la seconda solo i 150 metri corsi in 18.45 (+0,9).

25 aprile Cremona – Riunione Provinciale: 10.72 al debutto negli 80 metri per la cadetta Camilla Pizzetti (Coop Consumatori Nordest), mentre nel martello cadette supera i 30 metri con 31,71 Camilla Anselmi (Atl. Cinque Cerchi).

25 aprile Chiari – Riunione Interregionale Open: gara di asta con atleti di varie categorie in gara: nelle assolute 3,20 per Elena Vernia (Atl. Reggio) e 3,10 per Giada Azzurra Davoli (Self Montanari Gruzza), entrambe della categoria promesse, mentre negli assoluti 4,00 per lo junior Davide Mazzali (Self Montanari Gruzza) e 3,80 per l’allievo Pietro Canossini (Atl. Reggio).

25 aprile Napoli – Gare di Contorno ai Campionati Regionali di Prove Multiple: 12.58 (-0,1) nei 100 metri per Vanessa Attard (Cus Parma).

25 aprile Udine – Memorial Todaro: il carabiniere Antonio Fent vince il giavellotto con 70,41. Fent è il primatista regionale con 75,99, ottenuta lo scorso anno, mentre la sua migliore misura stagionale è 73,91 (Conegliano 8 marzo).

25 aprile Livorno – Gran Prix: 45,78 nel disco per Silvia Lomi (Cus Parma).

25 aprile Fucecchio – Campionati Regionali metri 10000: in gara 2 atleti del Burundi, tesserati per l’Atl. Casone Noceto. E per Olivier Irabaruta c’è l’ottimo tempo di 28.33.61, che sarà sicuramente fra i migliori tempi validi come prova del C.d.S. di Corsa e una prestazione vicina al personale di 28.17.77 risalente al 2012. Per il connazionale Vianney Ndiho tempo di 29.41.02, più lontano dal suo primato rispetto a Irabaruta, in quanto corse in 28.25.57, sempre nel 2012. Nelle gare giovanili di contorno 3 specialità per Arif Ilyazi (Centro Atl. Copparo): 8.5 nei 60 metri, 1.38.9 nei 600 e 4,44 nel lungo.

25 aprile Ascoli Piceno – Trofeo Città di Ascoli: nuova maglia per Federico Mengozzi, omonimo del mezzofondista juniores della Atl. Imola, lanciatore da sempre alla Edera Forlì e passato quest'anno alla Atl. 85 Faenza: per lui 10,09 nel peso e 39,75 nel martello.

25-26 aprile Osimo – Campionati Regionali di Prove Multiple Marche Abruzzo Umbria: in gara l’allievo 1° anno Riccardo Busetto (Self Montanari Gruzza) che ottiene il minimo per i Campionati Italiani nel decathlon allievi con 5262 punti. Nelle singole prove interessante soprattutto 16.36 (0,0) nei 110 hs.

26 aprile Novate Milanese – Gare di Contorno Regionali: lanci per gli atleti della Fratellanza: nel giavellotto 700 grammi 52,03 per l’allievo Stefano Iuliano, primato personale migliorato di circa 1 metro; nelle assolute con i 600 grammi la junior Greta Romei lancia a 42,69, demolendo il personale e quarta prestazione all time under 20 nella categoria in regione dopo Sara Corradin 46,79 (2013), Elisa Baitella 46,25 (2002) e Serena Capponcelli 44,24 (2008).

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: