Le corse su strada in E.R. del 25 febbraio

25 Febbraio 2018

Maratona e Mezza Maratona a Salsomaggiore (gare di calendario nazionale) e Gran Premio Città di Misano (gara di 10 km certificati in calendario regionale) le corse su strada di domenica 25 febbraio.


 

Le condizioni atmosferiche sfavorevoli, ma comunque un po' migliori rispetto alle previsioni dei giorni precedenti, non hanno fermato l'attività su strada "federale" di questa domenica.

Erano le 3 competizioni in programma, le gare di calendario nazionale di maratona "Sojasun Verdi Marathon" e di mezza maratona "Mezza Maratona di Fontanellato", con partenza a Salsomaggiore e il Gran Premio Città di Misano di 10 km certificati, gara inclusa nel calendario regionale.

Nella Sojasun Verdi Marathon, con partenza da Salsomaggiore Terme e arrivo a Busseto, sono stati 535 gli atleti classificati, fra tesserati Fidal e Runcard (463 uomini e 72 donne).

La gara maschile è stata vinta dal marocchino Tariq Bamaarouf (Atl. Desio) in 2.31.49, davanti a Stefano Velatta (Atl. Paratico) con 2.38.57 e a Davide Scarabelli (Pol, Scandianese) con 2.44.33, 1° fra gli atleti della nostra regione. Sotto le 3 ore hanno corso 25 atleti.

Nella gara femminile ha prevalso la romagnola Eleonora Gardelli (Corri Forest Castrocaro) in 3.11.26, che ha preceduto Manuela Rebuzzi (Atl. Reggio) con 3.13.19 e Elena Di Vittorio (Bergamo Stars) con 3.18.40.

La Mezza Maratona di Fontanellato ha avuto vincitore Alessandro Bossi (GP Garlaschese) in 1.16.56, davanti ad Alberto Gattinoni (GruppoCittà di Genova) in 1.16.57 e a Mattia Rombini (Grottini Team) in 1.17.30.

Tra le donne un altro successo per il GP Garlaschese, con Karin Angotti in 1.26.27, che ha preceduto Lorenza Di Gregorio (Corro Ergo Sum Runners) con 1.31.23 e Cristina Trestin (Zena Runners) con 1.35.10.

Anche nella mezza maratona i classificati sono stati oltre 500, per la precisione 554 (415 uomini e 139 donne).

---

Nella 10 km di Misano Adriatico, che si svolgeva all'interno dell'autodromo Santamonica, ci sono stati 706 classificati (583 uomini e 123 donne). Ottimo il livello tecnico con 5 atleti che hanno concluso al di sotto dei 31 minuti e con 6 stranieri nei primi 7 classificati uomini.

La gara maschile ha visto infatti il successo del keniano Joel Maina Mwangi, tesserato (per la prima volta in Italia) dal 2018 per la romagnola Dinamo Sport e con personale di 1.01.16 nella mezza maratona (nel 2014). Mwangi ha vinto in 30.01, precedendo di 33 secondi Nfamara Njie (Atl. Casone Noceto), campione italiano juniores dei 5000 metri nel 2017. Al 3° posto l'ucraino Vasyl Matviychuk (Gabbi Bologna) con il tempo di 30.36. Il primo fra gli atleti locali è stato Michele Cacaci (Dinamo Sport) 5° in 30.55. Altri 2 atleti della Dinamo Sport si sono piazzati all'8° e 9° posto: Alberto Della Pasqua con 31.55 e Nicholas De Nicolò con 31.57.

La gara femminile è stata vinta da Anna Spagnoli (Edera Forlì) in 35.53, davanti alla ugandese Adha Munguleya (GS Lammari) in 36.55 e all'altra forlivese Elena Briganti (Atletica Gran Sasso Teramo) con 36.58. 9 atlete hanno corso in un tempo inferiore ai 40 minuti.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: