Le classifiche di società del C.d.S. di cross




 

Sono ora disponibili (nella sezione risultati) le classifiche di società del cross C.d.S. di Modena e quelle finali del C.d.S. masters uomini e donne, cadetti, cadette, ragazzi e ragazze.

Un’avvertenza: le classifiche distribuite oggi dopo la conclusione delle gare sono state successivamente corrette a causa di un problema del programma. Non risultano comunque modificate le prime 3 posizioni di ogni categoria.

 

Diamo un’occhiata alle classifiche.

Masters uomini: Avis Castel San Pietro conferma la supremazia nei confronti della Fratellanza 1874 Modena: a Imola furono 37 punti di vantaggio nella prima prova di Imola, sono stati altri 36 oggi. Al 3° posto si conferma la Lughesina, mentre al 4° posto si porta l’Acquadela Bologna che supera l’Atl. 85 Faenza a sua volta preceduta anche da Atl. Castenaso Celtic Druid.

Masters donne: la classifica era praticamente definita per le prime 2 posizioni dopo Imola, con Atl. 85 Faenza saldamente al comando e Lughesina largamente al 2° posto. Le 2 formazioni anche oggi hanno confermato il dominio in questa categoria riuscendo a classificare rispettivamente 14 e 12 atlete. Al 3° posto si conferma l’Acquadela Bologna, seguita nella classifica complessiva da Atl. Rimini Nord Santarcangelo e Avis Castel San Pietro.

Cadette: erano solo 6 punti che separavano il Mollificio Modenese dalla Pol. Arceto e quindi la competizione era apertissima. Anche oggi l’ha spuntata il Mollificio Modenese che piazza la sua quinta atleta al 18° posto, contro il 20° posto della quinta atleta della Pol. Arceto. In classifica oggi sono altri 9 punti che portano a 15 il divario finale. Queste le prime 5 atlete del Mollificio che oggi hanno contribuito alla vittoria nella classifica finale: Agnese Cappelli (2ª), Elena Viani (13ª), Elena Merighi (15ª), Elena Bosi (16ª) e Alice Andreoli (18ª), senza dimenticare le altre 12 cadette in gara quest’oggi. Nella classifica finale del C.d.S. al 3° posto si piazza la Coop Consumatori Nordest, al 4° la Self Montanari Gruzza che resiste al miglior punteggio odierno della Atl. Piacenza.

Nei cadetti il titolo sembrava già assegnato alla Atl. Imola Sacmi Avis che dopo le prime 2 prove aveva un vantaggio di 103 punti su Fratellanza 1874 Modena. Oggi, a causa di qualche assenza, l’Atl. Imola si è piazzata al 2° posto dalla Fratellanza che ha recuperato ben 66 punti. Nella classifica finale il 1° posto è quindi per Atl. Imola che ha conservato 37 punti di vantaggio sui modenesi. Al 3° posto finale la Pol. Arceto che ha scavalcato in classifica l’Atl. Faenza, mentre al 5° posto si è confermata l’Atl. Lugo.

Nelle ragazze la Pol. Arceto, già al comando dopo le prime 2 prove, ha accentuato il divario in classifica rispetto alle altre compagini. I piazzamenti di oggi delle migliori 5 ragazze di Arceto sono stati il 1° posto di Lucia Gambarelli, il 10° di Carolaine Magliani, il 13° di Giulia Medici, il 19° di Chiara Sacchetti e il 23° di Giulia Finamore. Nella classifica delle 3 prove al 2° posto rimane l’Atl. Lugo, oggi al 3° posto dietro Fmi Parma Sprint, che complessivamente passa dal 4° al 3° posto; poi Atl. Imola al 4° posto e Self Montanari Gruzza al 5°.

Nei ragazzi dopo le prove di Imola e Correggio la classifica vedeva 4 formazioni in appena 22 punti (nell’ordine Fmi Parma Sprint, Atl. Imola, Pol. Arceto, Atl. Piacenza). Anche nella gara di oggi le stesse 4 formazioni hanno ottenuto i punteggi migliori, ma questa volta ha prevalso la Pol. Arceto con 15 punti di vantaggio su Fmi Parma Sprint, 29 su Atl. Piacenza e 30 su Atl. Imola. Nella classifica finale la Pol. Arceto è passata dal 3° al 1° posto e 1 solo punto di vantaggio su Fmi Parma Sprint; ancora vicine Atl. Imola a 25 punti e Atl. Piacenza a 37. 5° posto per la Fratellanza a oltre 200 punti di distacco. Questi i piazzamenti di oggi delle 2 formazioni che nella classifica finale risultano separate di 1 solo punto in classifica: Pol. Arceto: Marco Zagnoli 4°, Adil Chakir 10°, Alessandro Messori 14°, Nicolo Anceschi 15°, Wellington Magliani 26°, Fmi Parma Sprint: Lorenzo Robuschi 5°, Filippo Robuschi 6°, Diego Plasmati 12°, Fabio Maiavacchi 25°, Edoardo Carboni 36°.

 

Nei prossimi giorni pubblicheremo una retrospettiva di 10 anni (dal 2002 al 2011) dei cross regionali validi per i C.d.S. per tutte le categorie (assolute, masters e giovanili).

 

Giorgio Rizzoli

 

 

La foto della partenza del cross di Modena è di Gino Esposito



Condividi con
Seguici su: