Le altre gare della prima giornata dei Campionati Italiani Cadetti di Sulmona




 

E' stata una partenza un po' in salita per gli atleti della rappresentativa della Emilia Romagna nella prima giornata dei Campionati Italiani Cadetti a Sulmona.

Per vedere un nostro atleta nei primi 8 si è dovuto aspettare la finale degli 80 metri cadette con Giulia Guarriello (Sintofarm) ottima quarta con il primato personale a 10.19 (0,0), precedente 10.22 ai recenti Campionati Regionali di Reggiolo e prima fra le nate nel 2001. La Guarriello aveva segnato il 4° tempo in batteria con 10.24 (-0,9). Negli 80 metri cadette anche Chiara Fagnoni (Atl. Piacenza) che è terza nella finale B (10° posto complessivo) con 10.56 (+0,6).

Nel lungo cadetti 7° posto con 6,14, misura fatta 2 volte (+1,2 e -0,8) per Luca Bonesi (Atl. Castelnovo Monti).

Negl 80 hs cadette Giulia Mausoli (Sintofarm) con il 7° tempo in batteria conquista la qualificazione alla finale delle prime. Il suo tempo è 12.08 (+1,4), primato personale con tempo elettrico. In finale conferma il 7° posto con 12.39 (+0,5). Aveva conquistato l'accesso alla finale B Michela Massari (Atl. 75 Cattolica) con 12.40 (+1,1), costretta al ritiro nella finale.

Nel lungo cadette 6° posto per Sofia Zanotti (Atl. Imola Sacmi Avis) con 5,17 (+0,3), 8° per Bianca Mantovani (Fratellanza 1874 Modena) con 5,02 (+0,7) e 11° per Camilla Pizzetti (Coop Consumatori Nordest) con 4,97 (+0,6).

Nel martello cadette 7° posto per Laura Casadei (Riccione Sessantadue) con 41,70, che si è migliorata di quasi 5 metri. Camilla Anselmi (Atl. Cinque Cerchi) si piazza al 13° posto con 35,54, 17° posto per Salwa Cella (Atl. Piacenza) con 34,62, mentre Sabrina Casadei (Coop Consumatori Nordest) è non classificata per 3 lanci nulli.

Nelle altre gare di oggi negli 80 metri cadetti Giacomo Grande (Acquadela Bologna) con 9.60 (-0,7) realizza il 21° tempo e non disputerà nel pomeriggio la finale, come Tommaso Boiardi (Atl. Piacenza), individuale, che ha corso in 9.62 (-0,6).

Nei 300 metri cadetti Filippo Masini (Self Montanari Gruzza) con 38.66 conquista l'accesso alla finale B in programma domani.

Nei 2000 metri cadetti 16° posto (4° nella prima serie) per Davide Rossi (Fratellanza 1874 Modena) con 6.04.92.

Nei 100 hs cadetti 1° posto nella finale B (e 9° complessivo) per Matteo Amorati (Francesco Francia) con 14.07 (+0,7), bel primato personale che migliora il 14.14 ottenuto al Trofeo Città di Fidenza.

Nei 300 hs cadetti Elia Tirelli (Sintofarm) conquista l'accesso alla finale B che si disputerà domani, correndo la batteria in 42.43.

Nell'asta 12° posto per Davide Tumbarello (Fratellanza 1874 Modena) con 3,60.

Nel triplo 10° posto per Enrico Vena (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 12,26 (-0,9).

Nel martello 13° posto per Andrea Ferraguti (Pol. Castelfranco Emilia) con 42,00.

Nei 300 metri cadette Alessia Baldini (Corradini Rubiera) accede alla finale B di domani con il 12° tempo di oggi, 42.93.

Nei 2000 metri cadette le 2 atlete della Emilia Romagna si piazzano al 1° e 2° posto della prima serie. Per Ester Malacarne (Atl. Estense) tempo di 6.57.14 e 12° posto finale; per Majda Benjedi (Atletica Blizzard) 15° posto con 7.07.19.

Nei 300 hs cadette Maria Elena Magnani (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) ottiene il 17° tempo con 48.41, il 1° fra le non qualificate alle finali.

Nella marcia 3000 metri cadette 12° posto per Samanta Bosio (Interflumina E' Più Pomì) con 15.32.13, in gara da individuale e 15° per Giada Martelli (Francesco Francia) con 15.40.92.

Nelle prove multiple si sono disputate le prove della prima giornata. Nella nuova specialità dell'esathlon cadetti l'ex detentore della m.p.n. Chandra Passarini (Pontevecchio Bologna) era partito benissimo con la prima prova, i 100 hs, in cui ha ottenuto il miglior tempo della giornata e il primato personale con 13.89 (-0,7), una prestazione da "zona medaglia" se avesse gareggiato in questa specialità. Meno bene le altre 2 prove, con l'alto a 1,53 e il giavellotto a 28,11, inferiori alle sue consuete prestazioni. Complessivamente ha totalizzato 1887 punti, con il 1° in classifica, il piemontese Alessandro Mortata, avviato verso la nuova m.p.n. dopo i 2366 punti ottenuti nella prima giornata.

Nel pentathlon cadette Rebecca Scardovi (Atl. Lugo), dopo 2 prove, è al 15° posto in classifica con 1441 punti, dopo avere ottenuto 12.95 (0,0) negli 80 hs e 1,29 nell'alto.

Nella serie extra degli 80 metri 9.71 (+1,1) per il cadetto Filippo Balducci (Atl. 85 Faenza) e 10.51 (-0,2) per la cadetta Sara Ronchini (Atl. Imola Sacmi Avis).

Nelle classifiche per rappresentative, a prima giornata non ancora terminata, l'Emilia Romagna è attualmente al 4° posto nei cadetti, al 6° nelle cadette e al 5° nella combinata.



Condividi con
Seguici su: