Le altre gare del fine settimana: lanci, indoor e marcia




 

Ecco la consueta sintesi dei risultati degli atleti della Emilia Romagna, che hanno gareggiato nel fine settimana, oltre a quelle dei Campionati Italiani Indoor di Prove Multiple e dei Campionati Italiani di Cross che abbiamo già trattato ieri.

A Forlì domenica 29 gennaio si è disputata la prima prova regionale del Campionato Invernale di Lanci: c’era grande attenzione per il debutto nella categoria juniores di Martin Pilato (Atl. Ravenna), detentore della migliore prestazione nazionale allievi del lancio del disco (kg 1,5) con 59,63. Solo alla quarta prova Pilato è riuscito a ottenere il primo lancio valido con 41,88, per poi migliorarsi all’ultimo lancio con 46,61, che costituisce la sua seconda prestazione con l’attrezzo da kg 1,750, a 52 cm dal suo personale dello scorso anno. Nelle altre gare maschili buon 51,40 nel martello 7 kg per Pierre Luigi Zaccarelli (Fratellanza 1874 Modena), che supera altre 2 volte il muro dei 50 metri; con l’attrezzo da 6 kg si cimenta per la prima volta in gara Mattia Bissioni (Atl. Imola Sacmi Avis) che ottiene un buon 47,37; nel disco 2 kg 44,21 per la “promessa” Pietro Caselli (Fratellanza); nel giavellotto 59,22 per Alessandro Sansoni (Edera Forlì). Fra le donne le migliori prestazioni vengono dal giavellotto 600 grammi con 42,42 di Veronica Seimonte (Cus Parma) e con 38,06 dell’allieva Maria Biserni (Edera Forlì).

Per il Campionato Invernale di Lanci si è disputata la prima fase regionale anche nelle altre regioni: a Gorizia domenica 29 gennaio subito in grande evidenza il carabiniere Lorenzo Povegliano che ha lanciato a 75,24 nel martello, sua seconda misura di sempre dopo il primato regionale di 76,96 realizzato lo scorso anno a Pordenone.

 

Numerose e con tanti partecipanti le manifestazioni indoor in programma nelle altre regioni, considerato il “turno di riposo”, almeno con i meeting nazionali, dell’impianto di Modena, che ha visto comunque svolgersi una rassegna a livello regionale sabato 28 gennaio: da segnalare 1,95 nell'alto per Antony Mendicino (Atl. Castelnovo Monti) e 5,59 nel lungo per l'allieva lombarda Beatrice Cortesi. 

A Saronno domenica 29 gennaio record di 38 batterie con 218 atleti al via nei 60 metri uomini e 24 batterie con 137 atlete nei 60 metri donne: in verità non tanti gli atleti della nostra regione presenti al meeting: il migliore nei 60 uomini è lo junior Leopoldo Pettorelli (Atl. Piacenza) che dopo il 7.23 corso in batteria, si migliora a 7.18 nella finale B. Nel triplo 6° posto e primato personale migliorato di 2 cm per Filippo Cravedi (Atl. Piacenza) con 13,95.

Sempre a Saronno sabato 28 gennaio in gara i carabinieri Giorgio Piantella nell’asta e Fabrizio Schembri nel lungo: il primo vince l’asta con 5,35, il secondo arriva a 7,41 nel lungo superato dallo ticinese Bianchi con 7,56. Nei 60 hs 2° posto per Alessandra Feudatari (Interflumina E’ Più Pomì) con 8.58, mentre nel triplo 8° posto per Giulia Giovanardi (Mollificio Modenese) con 11,41.

Anche a Roma domenica 29 gennaio gare frequentatissime: fra le 17 batterie dei 60 metri il 2° tempo è del carabiniere Rosario La Mastra con 6.85, pure 2° in finale con 6.87, sempre alle spalle di Francesco Basciani (Fiamme Gialle) con 6.78 in finale, dopo 6.76 corso in batteria. Nei 60 hs donne 8.25 in finale dopo avere corso in 8.29 in batteria per Micol Cattaneo (Carabinieri).

2 giorni di gare indoor a Fermo: sabato 28 gennaio buon 3,20 nell'asta per Anna Mirto (Olimpus San Marino); domenica 29 gennaio 7.17 in batteria e 7.18 in finale nei 60 metri per Federico Gorrieri (Olimpus San Marino).

A Firenze sabato 28 gennaio 2° posto con 3,80 per Gloria Gazzotti, ritornata a gareggiare con una società della regione (Cus Parma), dopo la militanza nel G.S. Esercito; la gara è stata vinta da Giorgia Benecchi (Esercito) con 4,10. In gara nell'asta anche la junior Elena Vernia e Teresa Brazzali (Reggio Event's) che hanno saltato 2,85. Nel triplo 2° posto per Valentina Morigi (Self Montanari Gruzza) con 12,10. 

Sabato 28 gennaio ad Aosta 2° posto nei 60 metri per Vanessa Attard (Cus Parma) con 7.80.

Ancora sabato 28 gennaio a Schio 18,70 nel peso per Paolo Dal Soglio (Carabinieri), misura che è la nuova migliore prestazione nazionale mm40.

Infine ad Ancona, durante i Campionati Italiani di Prove Multiple, si sono svolte alcune gare extra: debutto indoor per lo junior campione europeo della staffetta 4x400 Alberto Rontini (Atl. 85 Faenza), che si è piazzato al 2° posto con 49.68, dietro Isalbet Juarez (Fiamme Oro) 47.84. Negli 800 metri in prima serie 9° posto per il campione italiano indoor juniores 2011 di 800 e 1500 Marzo Zanni (Fratellanza) con 1.57.72, preceduto di 2 posizioni da Marco Simoni (Francesco Francia) con 1.55.27.

 

Nella marcia buonissimo test per il carabiniere Alex Schwazer a Latina al Trofeo Invernale di Marcia sulla distanza di 35 km dove ha ottenuto un probante 2.28.10. 3° posto per il compagno di club Matteo Giupponi con 2.34.43. Nella gara di 10 km per allievi 8° posto per Tomas Delle Fratte (Self Montanari Gruzza) con 55.47.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: