Tortu debutta a Rieti: ''Voglio il primato''

17 Aprile 2019

Il 24 maggio esordio sui 100 al Guidobaldi: "La miglior pista d'Italia". Dalla prossima settimana sarà all'Acquacetosa. Il 6 giugno il Golden Gala: "Correre a Roma è un’emozione unica"


 

Filippo Tortu, primatista italiano dei 100, esordirà in questa stagione all’aperto a Rieti. L’atleta delle Fiamme Gialle lo farà venerdì 24 maggio allo stadio Raul Guidobaldi, in un evento dedicato alla velocità, con gare di 100, 200 e 400 metri. “Sono molto carico, non vedo l’ora di correre. Farò batterie e finale in un bel meeting dedicato allo sprint. Sarà una gara veloce, su un’ottima pista che conosco bene e che considero la migliore in Italia – dice Tortu, 20 anni, in un’intervista pubblicata sul sito nazionale della Fidal - Quando penso agli obiettivi, ormai rispondo sempre allo stesso modo: voglio abbassare il primato personale. In questo caso, però, significa tornare sotto i dieci secondi ed è sempre difficile farlo ad inizio stagione. L’importante è iniziare nel migliore dei modi e prendere le misure per questo 2019 lungo e complicato”.

DALL’ACQUACETOSA A DOHA - Tortu, dopo lo stage di Tenerife, per la prima volta nel 2019, a Rieti, correrà sulla distanza che l’ha visto infrangere il record di Mennea lo scorso 22 giugno a Madrid. Sarà una delle tappe di un percorso che ha come traguardo i Mondiali di Doha (27 settembre-6ottobre) e che passa per le World Relays a Yokohama con la 4x100 e prima ancora per l’Acquacetosa a Roma, nel raduno con gli altri staffettisti (dalla prossima settimana) e per il Golden Gala: “Mi piace il calore dell’Olimpico – dice sull’evento del 6 giugno - lo stadio pieno, pronto a fare il tifo per me. Ogni volta correre a Roma è un’emozione unica. Nei 200 metri incontrerò anche Fausto Desalu: ci alleniamo insieme da tanti anni nei raduni azzurri ma è la prima volta che saremo l’uno contro l’altro. Sarà sicuramente una bella sfida, lui ci arriva da favorito, è un atleta eccezionale e il suo personale di 20.13 parla da solo”.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate