CdS Allievi: Roani record nel day 1

25 Settembre 2021

Studentesca e Fiamme Gialle Simoni in lotta per lo scudetto, ma il portacolori di Nissolino Intesatletica riscrive le liste dei 1500 U18 laziali. Al femminile avanti Fiamme Gialle Simoni

 

di Lorenzo Bufalino

Che prima giornata nelle finali del campionato nazionale di società allievi. Nella finale A in programma a Brescia, i laziali fanno incetta di risultati con un super Mario Roani che si prende la scena. Il pontino riscrive nei 1500 metri il già suo, primato regionale di categoria portandolo a 3:50.48. Oltre a Roani vittorie individuali al maschile per Damiano Dentato che negli ostacoli scende sotto i 14”; Eduardo Longobardi nei 400 metri, Diego Giampaolo nella marcia, Lucio Claudio Visca e la staffetta 4x100 della Studentesca Milardi. Lotta a due per il titolo al momento, con Studentesca Milardi e Fiamme Gialle Simoni ai primi due posti della classifica, rispettivamente con 104.0 punti e 98.0 punti. Bene anche la Nissolino Intesatletica quinta al giro di boa, con 71.0 punti. Al femminile ancora atletica laziale protagonista con le vittorie di Giulia Rossi nel martello e di Giulia Gabriele nella marcia per le Fiamme Gialle Simoni e della sorpresa Cecilia Plini della Studentesca Milardi nelle siepi.

Anche qui Fiamme Gialle Simoni in lotta per lo scudetto, con il club di stanza a Castel Porziano che dopo la prima giornata chiude al primo posto con 97.0 punti, mentre Studentesca Milardi settima con 67.0 punti e ACSI Italia Atletica nona con 62.0 punti.

ISCRITTI, RISULTATI E CLASSIFICHE PARZIALI BRESCIA - FIRENZE - SULMONA - CLES - BOISSANO

ROANI SUPER RECORD – L’8 maggio 2021 a Roma Mario Roani (Nissolino Intesatletica) aveva già corso fortissimo. 3:52.72, una gara quasi fatta a pennello per il tempo ed una crescita che ha portato il giovane pontino, sin dalla categoria ragazzi a diventare uno degli atleti su cui puntare per il futuro nel mezzofondo regionale.

Oggi, a fine stagione, in una gara che il molte delle volte è tattica, Roani tira fuori ancora il coniglio dal cilindro riscrivendo il suo record regionale di categoria. Abbassato il tempo dell’8 maggio di oltre due secondi, con il cronometro che segnava alla fine 3:50.48.

QUANTE VITTORIE – Dominio laziale nelle vittorie di giornata, soprattutto al maschile dove proprio due formazioni laziali, chiudono il sabato della Finale A ai primi due posti. Oltre a quella di Roani nel mezzofondo, vincono nelle distanze lunghe i due marciatori Diego Giampaolo e Giulia Gabriele, entrambi Fiamme Gialle Simoni. Bella sorpresa nei 2000 siepi allieve dove con un bel miglioramento, va ad aggiudicarsi la gara Cecilia Plini (Studentesca Milardi) che firma il 7:30.94 finale. Nelle velocità Eduardo Longobardi (Fiamme Gialle Simoni) vince la gara dei 400 metri e si prepara domani ai 200 metri, mentre negli ostacoli nessun problema per Damiano Dentato (Studentesca Milardi) che corre forte in un sub 14” da 13.79/-0.9. Nei lanci tutto scritto nel martello femminile con la vittoria della campionessa Italiana Giulia Rossi (Fiamme Gialle Simoni) con 53,00 metri mentre sempre per il club giallo-verde vince il giavellotto Lucio Claudio Visca con la misura di 57,83. Nelle staffette i più veloci tra gli allievi sono il quartetto della Studentesca Milardi con Bonanni, Capasso, Brodone e Dentato che vince in 42.90.

FINALE B ADRIATICO – Nella Finale B, gruppo Adriatico, la Kronos Roma chiude la prima giornata al quarto posto con 75.0 punti, per la Sport Race invece ottavo posto con 65.0. Al femminile vittoria individuale di Flavia Bianchi nei 400 metri con il tempo di 58.21, con la sua squadra, l’Atletica Roma Acquacetosa che chiude la prima giornata all’ottavo posto con 43.0 punti, davanti alla Nissolino Intesatletica nona con 35.5 punti.  




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate