Lanci in primo piano nel fine settimana

20 Maggio 2018

A L'Aquila Michele Caporrella 50,20 nel disco, che vince a Isernia anche i campionati universitari con 48,35. Stefano Barbone 59,51 nel martello Juniores


 

A L’Aquila, sulla pista dello stadio Isaia Di Cesare di Piazza D’Armi, si sono svolti nelle giornate di sabato e domenica 19-20 maggio i campionati regionali individuali Juniores (18-19 anni) e Promesse (20-22 anni) open, nel cui programma erano inserite anche gare di contorno per gli atleti Seniores (over 22 anni). A livello maschile emergono i risultati dei lanci. Nel martello Juniores (Kg 6) si è registrato il significativo primato personale di Stefano Barbone (Aterno Pescara), che ha lanciato a 59,51 metri, migliorandosi di un metro e un centimetro. Gara vinta dal numero uno italiano di categoria Giorgio Olivieri (Team Atletica Marche) con 69,83 metri. Nel disco Promesse Michele Caporrella (Nuova Atletica Lanciano) si conferma su ottimi livelli con la misura di 50,20 metri. Lo stesso atleta ha vinto il giorno seguente, cioè domenica, i campionati nazionali universitari, a Isernia, con la misura di 48,35 metri. In tema di campionati universitari, da rilevare il secondo posto della pescarese Alessia Beneduce (CUS Padova - Bracco Milano) nel martello con la misura di 55,44 metri e il quarto di Alessandro Di Nunzio (CUS Ancona - Nuova Atletica Lanciano) nella stessa specialità con 52,93 metri, ma 55,02 ai campionati regionali di L'Aquila il giorno seguente, a due centimetri dal primato personale. In ambito femminile, sempre ai Regionali, si sono messe in evidenza le saltatrici e le velociste. Nell’alto Juniores Mara Di Quinzio (Aterno Pescara) ha vinto con l’ottima misura di 1,70, a soli due centimetri dal primato personale. Nella gara di contorno Seniores del triplo, Giada Bialanzola (Atletica Gran Sasso Teramo) ha fatto segnare 12,59 metri. Sui 200 metri Juniores c’è stato il positivo ritorno alle gare, dopo un lungo fermo per infortunio a una caviglia, dell’ostacolista pescarese Greta Zuccarini (Aterno Pescara). Ha vinto con il tempo di 25”86 (vento contrario di 1,2 m/s), davanti a un’altra quotata atleta, Valeria Latino (Atletica Gran Sasso Teramo) 26”02. La stessa Zuccarini si è anche imposta il giorno prima sui 400 con 58”81. Domenica prossima farà l’esordio stagionale sui 400 ostacoli, specialità dove è tra le migliori in Italia, a San Benedetto del Tronto. I 100 metri hanno visto la vittoria di Valeria Latino con 12”63 (vento - 0,4 m/s), davanti a Stefania Barrucci (Aterno Pescara) 12”69. Nel mezzofondo si segnala il progresso di Giulia D’Ambrosio (Aterno Pescara) sui 1500 Juniores, dove ha fermato il cronometro a 4’47”17, con un ritocco di quasi 5 secondi. Altri risultati di L’Aquila. Uomini. Triplo Juniores: 1° Salvatore Angelozzi (Atletica Gran Sasso Teramo) 14,41. 110 ostacoli Juniores (cm 100): 1° Emanuele Di Donato (Mennea Chieti) 15”26. 400 Juniores: 1° Francesco Spoltore (Nuova Atletica Lanciano) 50”35. 1500 Juniores: 1° Luigi Cirotti (Atletica Gran Sasso Teramo)  4’02”93. 110 ostacoli Promesse (1,06 metri): 1° Yuri Di Marco (Atletica Gran Sasso Teramo) 15”82. Donne. 100 Promesse (vento - 0,4 m/s): 1^ Giulia Naddei (Aterno Pescara) 12”90. 800 Juniores: 1^ Giulia D’Ambrosio (Aterno Pescara) 2’20”08. Martello Juniores: 1^ Eugenia Di Francesco (Atletica Gran Sasso Teramo) 43,50, 2^ Giulia Palladini (Atletica Gran Sasso Teramo) 43,04.



Condividi con
Seguici su: