Lanci a Modena e indoor fuori regione

22 Gennaio 2017

Primati regionali indoor per il Cus Parma con Edoardo Scotti nei 400 metri e la 4x200 metri juniores f. a Padova.


 

A Modena prima prova dei Campionati Invernali di Lanci fase regionale. 

Subito in evidenza Sara Fantini (Cus Parma) nel martello con 60,23, attualmente miglior risultato in Italia nel 2017. Tra le promesse seguono Cecilia Acquafresca (Cus Bologna) con 44,74 e Anita Bonetti (Fratellanza 1874 Modena) con 43,41. Fra le junior 45,63 per Jessica Mazzola, da quest'anno passata alla Acsi Italia di Roma, seguita da Diana Pasquini (Cus Bologna) con 40,63.

La master Giuliana Gherardi (Fratellanza 1874 Modena) migliora il primato regionale sf65 con il martello 4 kg con la misura di 15,64 che apparteneva a Paola Clò con 12,34 (Modena 25/4/16).

Nel disco uomini 42,85 per Giovanni Di Gabriele, sm45 della Self Montanari Gruzza. Fa la sua prima gara con l'attrezzo da kg 1,750 il 1° anno allievi Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma), campione italiano cadetti nel 2016, che lancia a 41,22.

Nel martello uomini 51,44 per Giuseppe Cazzavillan (Atl. Brugnera Friulintagli) e fra le promesse 49,90 per Luca Soresini (Cus Parma), che precede Andrea Fagliarone (Atl. Imola Sacmi Avis) con 49,69. Nel martello da 6 kg 44,28 per Sebastiano De Vita (Cus Parma).

Nel giavellotto uomini 54,79 per Dario Saltini (Fratellanza 1874 Modena) e 54,69 per lo junior Ankit Kumar (Cus Parma).

Nel disco i migliori risultati sono per le allieve: 31,42 per Vittoria Bacchini (Atl. 75 Cattolica) e 31,41 per Chiara Dusi (Self Montanari Gruzza).

Nel giavellotto donne 46,24 per la promessa Chiara Bergia (Ssv Brixen) e 37,76 per l'allieva Emanuela Casadei (Self Montanari Gruzza).

Risultati lanci Modena. Galleria fotografica sulla pagina facebook della Fratellanza.

Padova - 2^ giornata Meeting Indoor: nei 60 metri scende per la prima volta sotto gli 8 secondi la junior Michela Mulas (Self Montanari Gruzza), che dopo il personale di 8.00 in batteria, vince la finale B con 7.94. Nei 400 metri la junior Aurora Casagrande Montesi (Cus Parma) ottiene il 6° tempo con 56.75. Nei 1500 4.33.44 per Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza) e 5.00.54, alla seconda gara da allieva dopo i 3000 metri di ieri in 11.08.26, per la sua compagna di club Sara Nestola. Nei 60 hs conquistano la finale 3 atlete della nostra regione, che vedono Desola Oki (Cus Parma) al 2° posto con 8.60, Elisa Maria Di Lazzaro al 3° con 8.66 e Ottavia Cestonaro (Carabinieri) al 7° con 9.08 (9,01 in batteria). Primato regionale juniores per il Cus Parma nella 4x200 con il tempo di 1.42.18 e con la formazione composta da Giulia Riccò, Aurora Casagrande Montesi, Elisa Maria Di Lazzaro e Desola Oki (precedente sempre del Cus Parma con 1.44.45 nel 2015 e 1.43.86 nel 2013, schierando Ayomide Folorunso, a quel tempo non ancora italiana). Un altro primato regionale, dopo quello conquistato ieri, arriva da un altro atleta del Cus Parma, Edoardo Scotti, che migliora quello dei 400 metri allievi con 49.11 (precedente Teo Turchi con 50.18 nel 2004). Nella 4x200 1.31.73 per la formazione juniores della Virtus Emilsider Bologna con Pedrelli, Mastrippolito, Bignami e Marchetti.

Nell'asta Giorgio Piantella (Carabinieri) si porta a 5,30.

Risultati 2^ giornata.

Ancona Meeting Assoluto 1^ e 2^ g.: nelle gare di sabato nei 200 metri in evidenza i 2 atleti della Olimpus San Marino, Francesco Molinari e Alessandro Gasperoni, con 22.53 e 22.82. Negli 800 metri exploit di Pietro De Santis (Francesco Francia) che vince la seconda serie con 1.55.10 e ottiene il 2° miglior tempo della riunione; in prima serie il suo compagno di club e suo allenatore Marco Simoni, quest'anno sm35, aveva corso in 2.00.31; prestazione di rilievo anche per Giuseppe Ugolini (Olimpia Amatori Rimini) con 2.11.61, migliore prestazione nazionale master della categoria ad età compiuta. Nei 60 hs juniores 8.80 per Enrico Pani (Atl. 75 Cattolica). Tra le donne nei 200 metri 25.92 per l'allieva Anna Vernarelli (Atl. Ravenna). Nei 60 hs allieve 9.10 per Michela Massari (Atl. 75 Cattolica), che poi non ha preso parte alla finale. Nell'asta 3,30 per Elena Campagna (Francesco Francia). Risultati 21 gennaio.

Nelle gare di domenica nei 400 metri 50.22 per lo junior Davide Bernabei (Atl. Imola Sacmi Avis) e 50.83 per il pari categoria di 1 anno più giovane e suo compagno di squadra Davide Ghilardini. Nelle donne seconda gara con i Carabinieri per Giulia Arcioni (ex Forestale) con 7.59 nei 60 metri in batteria, poi 7.63 in finale. Per soli 4/100 non arriva il primato regionale assoluto indoor nei 400 metri, con Maria Enrica Spacca, pure ex Forestale e ora nel G.S. Carabinieri, prima assoluta con 54.05 (resiste il 54.01 di Benedetta Ceccarelli che risale al 2007). Ma lo squadrone dei Carabinieri non si ferma ancora: nei 3000 metri Gulia Martinelli vince la gara con il tempo di 9.42.28. Risultati 22 gennaio.

Ancona - Meeting Giovanile (22 gennaio): la domenica mattina è di consueto dedicata al Palazzo dello Sport di Ancona alle gare delle categorie giovanili: nei cadetti 24.90 nei 200 per l'eclettico Daniele Liviero (Libertas Rimini) e 11,39 nel triplo per Yoro Menghi (Nuova Pol. A. Consolini); nelle cadette 27.23 nei 200 per Chiara Giovannini (Atl. Lugo) e 11,44 nel peso per Anita Bartolini (Atl. 75 Cattolica), vincitrice della gara; nelle ragazze 8.62 nei 60 metri e 4,18 nel lungo per Sara Curatolo (Nuova Atl. Molinella), 2° tempo del meeting; nei ragazzi 4,41 nel lungo per Mattia Diotalevi (Libertas Rimini). Risultati.

Saronno - Meeting Indoor (21 gennaio): Micol Cattaneo (Carabinieri) 8.52 in batteria e 8.59 in finale nei 60 hs. Il tempo realizzato in batteria è la miglior prestazione nazionale sf35. Risultati.

Bergamo - Campionato Regionale Individuale (21 gennaio): Marco Segatel (Olimpia Amatori Rimini) esordisce nella categoria sm55 con la migliore prestazione nazionale a 1,88, che sarebbe record mondiale indoor eguagliato se ci fosse stata l'età compiuta. Bella misura anche per lo junior Francesco Pelagatti (Atl. Piacenza) con 1,94, primato personale al coperto.

Aggiornamento dei primati regionali indoor al 22 gennaio 2017

Giorgio Rizzoli 

 



Condividi con
Seguici su: