Lagarina Crus Team in festa

20 Marzo 2018

Ancora un successo per la festa sociale del Lagarina Crus Team, che ha incoronato Michele Nabacino e Alberto Chiusole atleti dell'anno


 

Un teatro parrocchiale di Villa Lagarina stracolmo ha ospitato sabato sera 17 marzo l’annuale Festa dell’Atleta del Lagarina Crus Team evento nel quale sono stati consegnati i riconoscimenti agli atleti, tecnici e dirigenti che meglio hanno concretizzato nel corso della passata stagione lo spirito ispiratore della squadra.

Il teatro, gentilmente messo a disposizione dal comitato di gestione coordinato da Bruno Vaccari, è stato riempito da sportivi di ogni età: dai piccoli esordienti accompagnati dalla loro famiglie e che frequentano i corsi Gioca sport ed Avvicinamento all’Atletica agli atleti delle squadre agonistiche ai Master ai quali era dedicata una sezione specifica dell’evento. 

Mattatore della serata il tecnico del settore giovanile Guido Marzadro nella veste di intrattenitore ufficiale del folto pubblico e che è risultato completamente a suo agio anche nel declinare classifiche, punteggi e riconoscimenti. Dopo i saluti di rito da parte delle autorità presenti: L’assessore allo sport del comune di Villa Lagarina Andrea Miorandi, il suo collega del comune di Besenello Andrea Sordo, il presidente del comitato Trentino della FIDAL Fulvio Viesi, il fiduciario di zona del CONI Franco Scantamburlo e la presidente del comitato Trentino FISDIR Simonetta Mutinelli, c’è stato un breve messaggio di Mario Ignazzito presidente del Lagarina Crus Team che ha ricordato quanto sia importante il ruolo e l’impegno di questa associazione come “ingranaggio virtuoso” di un tessuto sociale che parte dai più piccoli ed arriva alla terza età.

Reimpossessatosi del microfono lo speaker Guido ha poi accompagnato il pubblico tra suspense e simpatia attraverso i vari riconoscimenti che il L.C.T. ha attribuito ai propri atleti. Sono stati chiamati sul palco a ricevere il gadget della manifestazione e l’attestato di merito nell’ordine i piccoli delle categorie esordienti, ragazzi e cadetti successivamente gli allievi e l’intera squadra agonistica. Per tutti quanti il pubblico si è prodotto in grandi e sinceri applausi.  Il cuore della manifestazione ha poi visto la consegna dei riconoscimenti individuali che quest’anno sono andati nell’ordine:

Ragazzo dell’anno: Marco Nicola Sartori

Ragazza dell’anno: Sofia Galvagnini 

Cadetto dell’anno: Rocca Daniel

Cadette dell’anno ex-equo: Vera Parisi e Aurora Zenatti

Allievo dell’anno: Andrea Nabacino

Allieva dell’anno: Matilde Zenatti

Campione sociale: Matteo Rizzi

“Memorial Capelli” per un impegno non solo sportivo ma anche nello studio a: Sara Spagnolli

Per il riconoscimento più prestigioso quello di Atleta dell’anno, la commissione giudicante composta da tutti i tecnici del Lagarina Crus Team si è trovata inizialmente in difficoltà per individuare un vincitore ed alla fine ne è risultata un’altra assegnazione ad ex-equo a due “ragazzi d’oro” della squadra agonistica ai massimi livelli sia nello sport che, cosa non meno importante per l’assegnazione del premio, esempi di correttezza ed impegno anche nella vita di tutti i giorni. Il velocista Michele Nabacino ed il discobolo neo-ingegnere Alberto Chiusole.  Riconoscimenti sono andati anche a tutto lo staff tecnico con il premio di Tecnico dell’anno assegnato a Tiziana Piconese. A Lorenzo Zanivan e Osvaldo Lorenzi è andato il riconoscimento quali Volontari dell’anno.

Il compito di chiudere la serata è andato alle atlete ed atleti delle categorie over35 ai quali è dedicato il GranPrix “Reale Mutua” Master una classifica a punti che copre l’intera stagione e che premia sia i risultati che l’impegno costante. Monica Dossi e Roberto Comai i due vincitori.

Finita la parte ufficiale della manifestazione con i saluti ed un arrivederci alla prossima edizione, tutti si sono spostati nella vicina palestra delle Scuole Medie dove era stato allestito un piccolo rinfresco particolarmente apprezzato soprattutto dai più piccoli.

 

Il sito del Lagarina Crus Team



Condividi con
Seguici su: