La settimana in pista: da Bari ad Aosta




 

Ricca settimana di meeting in giro per l'Italia, quella che si è appena chiusa. Giovedì sera a Bari, nella sesta edizione del Meeting Nazionale (primo memorial Cap. Pil. Umberto Oriolo) da segnalare il 74,00 di Marco Lingua (Fiamme Gialle) nel lancio del martello, il 10.78 di Giovanni Tomasicchio nei 100 metri (vento -2.8 m/s), il 2,13 di Sandro Finesi (Aeronautica) nell'alto, il 16,86 di Paolo Capponi (Fiamme Oro) nel peso. Venerdì sera ha avuto luogo la diciassettesima edizione del Meeting Mario Agosti, organizzata a Pordenone dal locale Comitato Provinciale CONI. Da registrare anche la presenza di qualche atleta del giro azzurro, a cominciare dalla giavellottista Zahra Bani (Fiamme Azzurre), che si è imposta con 56,27. Nei 100 metri, successo per Martina Giovanetti (Forestale) in 11.89, con vento di -1.2 m/s. Per la Giovanetti, poi, un inconsueto bis nel lungo, terminato con una miglior salto di 5,52. Nella stessa serata, gare anche a Velletri (Roma), nella decima edizione del Meeting Internazionale organizzato dall'Atletica Roma Sud, e valido anche come Trofeo delle Regioni Under 18 (con sei formazioni iscritte). Negli 800 metri, vittoria per la marchigiana delle Fiamme Azzurre Daniela Reina, con un comodo 2:07.79; da segnalare anche il 13.92 nei 110hs (-0.7 m/s) del brasiliano Inocencio Mateus, ed il 47.23 nei 400 metri del sudanese Makki. Trofeo delle Regioni al Lazio, Davanti a Toscana e Marche.

Ieri, sabato, si è gareggiato a Giulianova (Teramo), nell'undicesima edizione del Meeting internazionale (settimo Memorial Donato Marà, terzo trofeo Edoardo Patanè). La riunione, ricca di prove dedicate al settore giovanile, ha visto a livello assoluto il 48.38 nei 400 metri piani di Marco Emilio Gai (Rocco Scotellaro Matera). Sempre ieri, a Bergamo, 6° Trofeo Anguria, meeting interregionale organizzato dall'Atletica Bergamo 59 Creberg. Nel peso femminile in pedana l'azzurra Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) che al penultimo lancio ha toccato la misura di 18.00 (17.43/ 17.75/17.85/ 18.00 / N). Sempre nei lanci la junior Maria Chiara Rizzi (Cremona Arvedi) si è imposta nel martello con 50.65. Nella velocità, in campo femminile, da segnalare l'11.88 di Giorgia Candiani (vento regolare, +0.8). Nei 400 è Chiara Varisco a vincere in 54.75. Tra gli uomini da segnalare il 71,53 di Lorenzo Povegliano (Carabinieri) nel martello (serie: 71,53/N/N/54,34/N/P) e tra gli allievi, nella stessa specialità, 69.48 per il friulano Marco Bortolato (Atl. Udinese), settimo nella finale dei Mondiali di Lille (serie: 64,56/69,48/N/67,02/65,95/64,61); tra gli juniores, in evidenza Bozo Vuk (Atl. Udinese) con 63.47. Passando alle corse, nelle 12 serie dei 100, successo di Nicola Trimboli (Bergamo 59) in 10.76 (-0.6) sul lombardo Andrea Luciani (Assindustria PD/10.87) e la promessa Abdul Diaby (Bergamo 59/10.91). Nella giornata di oggi, infine, grande partecipazione all'ottava edizione del Meeting intitolato alla memoria del Maestro degli ostacoli, Sandro Calvesi, andato in scena ad Aosta (organizzato dalla ASD Sandro Calvesi). RISULTATI

Nella foto d'archivio, Zahra Bani (Giancarlo Colombo/FIDAL)
(Ha collaborato Giuliana Cassani)

 




Condividi con
Seguici su: