La seconda giornata dei Campionati Regionali Indoor di Modena




 

Una serie di risultati di ottimo contenuto tecnico sono stati realizzati oggi a Modena nella seconda gioranta dei Campionati Regionali Assoluti e Promesse, organizzati dalla Fratellanza 1874 Modena. Citiamo, fra gli altri, 6,30 nel lungo di Tania Vicenzino (Esercito), 4,20 nell’asta di Giorgia Benecchi (Esercito), 14,73 nel triplo per l’allievo Tobia Bocchi (Cus Parma), primato regionale indoor, 5,40 nell’asta per Matteo Rubbiani (Aeronautica), migliore prestazione nazionale mm35.

Ma vediamo nel dettaglio ognuna delle 6 gare di oggi. Nell’asta uomini Matteo Rubbiani aggiunge 7 cm alla sua recente migliore prestazione nazionale master mm35 di 5,33, arrivando a 5,40. Per lui oggi 2 soli salti validi, 5,20 e 5,40 alla prima prova e 3 tentativi nulli a 5,50. Il titolo regionale assoluto va a Giacomo Testa (Cus Parma), al 2° posto con 4,20 e stessa misura anche per lo junior Mattia Murano (Fratellanza 1874 Modena). In gara c’è un solo atleta della categoria promesse, che si aggiudica quindi il titolo regionale di categoria: è Filippo Valentini (Edera Forlì) che salta 3,60.

Nel lungo terza gara domenicale di seguito con Riccardo Serra (Fratellanza) e Stefano Braga (Atl. Piacenza) protagonisti. E’ ancora Serra, come nelle 2 gare precedenti, a prevalere con 7,20, ma al 2° posto si inserisce un brillante Federico Xella (Atl. Imola Sacmi Avis) con 7,11; questa volta lo junior Braga è 4° con 7,05; 6° posto per Andrea Barile (Centro Atl. Copparo) con 6,85 e un altro personale per lo junior Fabrizio Grimandi (Atl. Imola) con 6,79; si migliora anche l’allievo Hasnain Abbas (Modena Atletica) con 6,58. Il titolo regionale assoluto va quindi a Riccardo Serra, che lo aveva già vinto nel 2011, mentre quello promesse è vinto da Federico Xella.

Nel triplo c’è il debutto stagionale e nella categoria allievi per Tobia Bocchi, approdato quest’anno al Cus Parma da Fmi Parma Sprint. Nel 2012 Bocchi ha vinto il titolo italiano cadetti nel triplo, realizzato il primato regionale outdoor cadetti e la migliore prestazione nazionale indoor. La prima gara non poteva essere migliore, visto il 14,73 con cui vince la gara e si aggiudica il titolo regionale assoluto e che è anche il primato regionale indoor allievi e il 7° di sempre indoor in Italia. La sua serie è di 5 salti sopra i 14 metri e oltre al 14,73 nel 3° turno c’è anche un altro bel balzo a 14,41. Sul podio per il Campionato Regionale Assoluto vanno anche Daniele Ragazzi (Francesco Francia) con 14,56 e Federico Xella con 14,24, che vince il titolo regionale promesse.

Nelle gare femminili, l’asta è di buonissimo livello: Giorgia Benecchi (Cus Parma) vince con 4,20, davanti a Miriam Galli (Mollificio Modenese) con 4,10, primato personale e titolo regionale assoluto e promesse. Al 3° posto, con un altro primato personale, si piazza Anna Mirto salita a 3,60, dopo il precedente 3,50 di quest’anno, con cui si era già migliorata di 10 cm rispetto allo scorso anno (ora sono quindi 20). Saltano 3,00 e oltre anche altre atlete della nostra regione: la junior Arianna Negri (Interflumina E’ Più Pomì) 3,20, l’allieva Sofia Cavina (Edera Forlì) 3,20, la junior Elena Vernia (Reggio Event’s) 3,10, la junior Sara Repetti (Atl. Piacenza) 3,00, l’allieva Giulia Giugni (Mollificio Modenese) 3,00.

Nel lungo 6,30 per Tania Vicenzino (Esercito), miglior risultato stagionale in Italia. Molto buona la serie di Tania, con 6,25, 6.30, 6,22, 6,09, 6,15 dal 2° al 6° salto. Dopo la Vicenzino si piazzano altre 2 atlete di fuori regione, Gaia Giuriato (Bracco Atletica) con 5,87 e Valeria Canella (Fiamme Azzurre) con 5,79. Il titolo regionale assoluto va all’allieva Jasmin Abdullahi Mukasi (Atl. Ravenna) con 5,58, che migliora di 2 cm il primato personale che risaliva al 2011 da cadetta. 6° posto e 2° fra le atlete della regione per Federica Giovanardi (Libertas Rimini) con 5,32. Il titolo regionale promesse è vinto da Francesca Rubaldo (Atl. Lugo) con 5,01.

Nel triplo c’è un altro miglior risultato 2013, con Martina Da San Biagio (Atl. Firenze Marathon) con 12,92. Al 2° posto e titolo regionale assoluto che aveva gi& agrave; vinto nel 2009 e 2011, per Valentina Morigi (Self Montanari Gruzza) con 12,24. Al 3° posto Giulia Agostini (Cus Pisa Atl. Cascina) con 12,06, poi la junior Federica Roberto (Cus Parma) con 11,89 e Valentina Gallerani (Francesco Francia) con 11,79, che vince il titolo regionale promesse. Primato personale con 11,70 per l’allieva 1° anno Martina Manzini (Cus Parma).

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: