La seconda giornata dei Campionati Regionali A J P (gare junior e promesse)




 

Proseguiamo il resoconto dei Campionati Regionali di Modena, con le gare juniores e promesse.

Negli junior uomini i 200 metri vedono ai blocchi di partenza il nazionale Luca Valbonesi (Atl. Imola), che però incappa in una falsa partenza e da il via libera quindi a Oliviero Carlini (Atl. Estense), 1° con 23.22 (-0,5) su Giacomo Vascotto (La Patria Carpi) a 23.53 e Gabriele Hazmi (Francesco Francia) a 23.74. Negli 800 metri Luca Paterlini (Self Montanari Gruzza) si aggiudica il 2° titolo regionale dopo quello di ieri nei 400, con il tempo di 1.57.12, a 30/100 dal personale ottenuto nel 2009 da allievo; 2° posto per Matteo Pegoiani (Cus Parma) con 1.58.07, primato personale migliorato di circa 3 secondi e 3° per Riccardo Tamassia (Fratellanza) con 1.59.73. Nei 3000 metri 2 atleti juniores al via: campione regionale è Michele Cacaci (Edera Forlì) con 8.51.16, che vince davanti a Luca Tenca (Interflumina E’ Più Pomì) con 9.01.13. Nei 400 hs vince Federico Camilli (Francesco Francia) con 59.48, davanti a Michele Faragona (Fratellanza 1874 Modena) con 1.01.95 e Daniele Romanini (Cus Parma) con 1.04.42. Nell’alto notevole 2,10 per Eugenio Rossi (Olimpus San Marino), mentre il 2° junior, Antony Mendicino (Atl. Castelnovo Monti) supera 1,79 ma non 1,85. Nel triplo il campione regionale è Giordano Colombi (Atl. Piacenza) con 13,04 (+0,6), anche se la gara è vinta, fuori classifica, dal bresciano Rovetta con 13,54 (+1,0); 2° e 3° posto per Andrea Mazzanti (Atl. Imola) e Nicola Palmerini (Riccione Sessantadue) con 12,64 e 12,49. Nel peso successo per Enrico Di Marco (Fratellanza), già vincitore ieri nel disco, con 12,47, davanti a Daniel Arturo Galvis ( Virtus Emilsider Bologna) a 11,58 e Francesco Saraconi (Anspi Sport San Nazzaro) a 7,91, che si piazza al 3° posto anche nel martello con 20,63, preceduto da Manuel Pizzigatti (Edera Forlì), campione regionale con 45,59 e Emanuele Carlotti (Virtus Emilsider Bologna) con 37,87.

Nelle juniores i 200 metri sono vinti da Federica Giannotti (Reggio Event’s) in 25.25 (-0,4), che ieri aveva vinto i 100 metri; al 2° posto Elisa Caviglia (Atl. Cinque Cerchi) con 26.03 e al 3° Ambra Gatti (Cus Parma) con 26.04. Negli 800 metri vince a sorpresa Flavia Aleotti (Francesco Francia) con 2.20.28, davanti alla favorita Chiara Casolari (Mollificio Modenese) con 2.22.63, che a sua volta precede la compagna di squadra Laura Squarzina con 2.23.79. Nei 3000 metri il titolo regionale va a Francesca Cocchi (Corradini Rubiera) con 10.46.09, davanti a Francesca Giacobazzi (Mollificio Modenese) con 11.23.29 e a Celeste Ferrini (Edera Forlì) con 11.46.81. Nei 400 hs 2° titolo regionale dopo i 3000 siepi di ieri per Francesca Bertoni (Mollificio Modenese) con 1.11.11. Nell’asta successo per Giada Azzurra Davoli (Self Montanari Gruzza) con 2,80 su Maria Melotti (Mollificio Modenese) a 2,70. Nel lungo è sufficiente un 5,21 per stravincere la gara per Gloria Borini (Francesco Francia), che in classifica precede Paola Carlappi (Atl. Piacenza) a 4,42 e Pamela Zizza (Atl. Lugo) a 4,20. Nel disco campionessa regionale è Princess Irabor (Reggio Event’s) con 34,41, con Letizia Pagliari (Cus Parma) a 33,28 e Silvia Armuzzi (Atl. Lugo) a 26,61, che vince il giavellotto con 23,16.

Nelle promesse uomini bis di Tommaso Lazzarini (Fratellanza) nei 200 con 21.95 (-0,6); come nei 100 precede Angelo Cervellera (Atl. Imola) con 22.62, al secondo primato personale in 2 giorni; 3° è Marco Alfieri (Cus Parma) con 22.98. Negli 800 vince Luca Riponi (Francesco Francia) con 1.57.57, davanti a Gianluca Gafà (Edera Forlì) con 1.59.79 e Andrea Simioli (Centro Atl. Copparo) a 2.07.14. Nei 3000 metri vince Matteo Mantovani (Running Club Comacchio) con 8.45.55, davanti a Francesco Ferretti (Atl. Castelnovo Monti) con 8.52.98 e Marcello Morandi (Fratellanza) con 8.58.85. Nei 400 hs in gara le 2 promesse della Virtus Emilsider, Davide Piccolo e Enrico Fiorini: il tempo finale li separa esattamente di un secondo, 53.02 Piccolo, 54.02 Fiorini. Nell’alto 2,02 per Ferrante Grasselli (Reggio Event’s) e 1,91 per Matteo Mosconi (Olimpus San Marino). Nel triplo 2° titolo regionale per Federico Xella (Atl. Imola) con 14,35 (-0,3); altro 2° posto per Matteo Mosconi con 12,88 (-0,2), mentre al 3° posto si piazza Andrea Lusignani (Cus Parma) con 12,69 (+0,7). Nel peso Giacomo Drusiani (Fratellanza) è campione regionale con 15,28, davanti a Michael Bertapelle (Virtus Emilsider) con 12,31 e a Alessandro Daverio (Atl. Cinque Cerchi) con 10,93. Infine il martello con vittoria di Pierre Luigi Zaccarelli (Fratellanza) con 51,73, su Andrea Poli (Virtus Emilsider Bologna) 48,57 e Mattia Gafà (Edera Forlì) 39,29.

Nelle promesse donne non è assegnato il titolo dei 200, in cui erano in gara solo 2 atlete di fuori regione (1° posto per la toscana Pazzagli con 25.99). Negli 800 2° titolo regionale per Giulia Pasini (Cus Parma) con 2.22.90, davanti a Giorgia Costi (Reggio Event’s) con 2.26.90, che demolisce il personale. Nei 3000 metri in gara fra le promesse la sola atleta lombarda Sara Galimberti, che chiude in un buon 9.55.47. Nei 400 hs titolo regionale per Lara Giovanelli (Mollificio Modenese) con 1.06.53, davanti a Selena Pamini (Cus Bologna) con 1.08.00 e a Martina Andreati (Atl. Estense) con 1.17.83. Nell’asta 3,60 per Miriam Galli ( Mollificio Modenese), poi Anna Mirto (Olimpus San Marino) con 3,00 e Nicoletta Incerti (Mollificio Modenese) con 2,80. Nel lungo Rossella Mattioli (Reggio Event’s) replica il successo di ieri ottenuto nel triplo, con 5,32 (-1,3), davanti a Maria Elena Biscaro (Modena Atletica) a 5,16 (-1,1) e Valentina Gallerani (Francesco Francia) a 4,95 (-0,2). Nel disco vince il titolo regionale Erika Poli (Cus Parma) con 39,20, davanti a Serena Capponcelli (New Star) con 37,12 e Ka Adji Ndiende (Mollificio Modenese) con 35,95. Nel giavellotto 2° titolo per la Capponcelli con 45,57, che precede in classifica Debora Salvaggiani (Atl. Estense) con 35,42 e Marta D’Intino (Atl. Lugo) con 31,43.

In sintesi 2 titoli regionali sono stati vinti fra gli juniores da Luca Paterlini (400 e 800), Enrico Di Marco (peso e disco), Federica Giannotti (100 e 200) e Francesca Bertoni (3000 siepi e 400 hs) e  nelle promesse da Tommaso Lazzarini (100 e 200), Federico Xella (lungo e triplo), Giulia Pasini (400 e 800), Lara Giovanelli (100 hs e 400 hs), Rossella Mattioli (lungo e triplo) e Serena Capponcelli (peso e giavellotto).

Hanno rivinto il titolo (2010 e 2011) fra gli junior il solo Manuel Pizzigati nel martello e fra le promesse Giacomo Drusiani nel peso, Giulia Pasini nei 400, Rossella Mattioli nel lungo, Erika Poli nel disco e Serena Capponcelli nel giavellotto. Per Giacomo Drusiani in particolare si tratta del 6° titolo di categoria vinto negli ultimi 7 anni (allievi 2005-2006, junior 2007-2008 e promesse 2010).

Inoltre Davide Piccolo, Ferrante Grasselli, Giacomo Drusiani, Luca Scozia, Miriam Galli, Serena Capponcelli e Erika Poli, vincitori del titolo regionale promesse, Gloria Borini di quello juniores e Stefano Braga di quello allievi, hanno vinto nel 2011 anche il titolo regionale assoluto a Parma l’1-2 giugno.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: