La scomparsa di Bruno De Luca

Un grave lutto ha colpito l’atletica leggera abruzzese e, con essa, il GGG. E’ scomparso sabato 4 novembre Bruno De Luca, storico segretario del Comitato Regionale FIDAL  Abruzzo dal 1962 e Giudici di Gara.

Un’intera vita nell’atletica, e per l’atletica,  prima come atleta dell’Aterno Pescara,  poi come dirigente e Giudice di Gara, fino a ricoprire l’incarico internazionale di ITO dal 1985 al 1987. Molteplici sono stati gli importanti ruoli di responsabilità avuti come Giudice: dal 1972 al 1987 è stato componente della Giunta Nazionale del Gruppo Giudici Gare; nel 1971 è stato Osservatore tecnico ai Campionati Europei di Helsinki. Ha inoltre svolto il ruolo di Segretario esecutivo agli Europei di Roma 1974 e nella Coppa del Mondo del 1981 a Roma. Ai Mondiali di atletica di Roma 1987 è stato Responsabile di settore e, come Giudice d’Appello e Delegato Tecnico, ha avuto mansioni in varie edizioni del Golden Gala e di altri meeting internazionali.

Tra gli altri incarichi ricoperti, ci sono quelli di Fiduciario Regionale Abruzzo del Gruppo Giudici Gare, componente della Commissione FIDAL, CONI, MPI (Ministero Pubblica Istruzione) e componente Commissione Carte Federali.

Per questo suo grande impegno e passione ha ricevuto tutte le più alte onorificenze in ambito CONI, FIDAL e GGG.

Il Fiduciario Nazionale ha espresso alla famiglie le più sentite condoglianze, anche a nome dell’intero Gruppo Giudici italiano.

A cura GGG Abruzzo



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate