La Stracirò a Danilo Ruggero

31 Luglio 2017

Brillantemente organizzata la undicesima prova del cdS Master su strada


 

Ben oltre 200 gli atleti hanno preso parte alla 4° edizione della Stracirò Marina “Memorial Anselmo Terminelli”, l’attesissima gara podistica, patrocinata dall’amministrazione Comunale di Cirò Marina, realizzata sotto l'egida della FIDAL Calabria e valevole quale 11^ tappa di campionato Regionale Master di corsa su strada, magistralmente organizzata dall’Asd Cirò Marina che Corre del Presidente Luigi Capitò. Il ritrovo per i numerosissimi atleti arrivati da ogni parte d’Italia, è stato lo stabilimento balneare Malibù di Enzo Gentile, divenuto location fissa della manifestazione. Il percorso di circa 9 km, ha avuto come partenza l’affascinante sito archeologico dei Mercati Saraceni, dove gli atleti sono stati accompagnati grazie ad un apposito servizio di navetta organizzato per l’occorrenza. Tantissime le società podistiche presenti alla manifestazione, sinonimo che la società cirotana è ormai conosciuta nell’ambiente, sia per la serietà e non per ultimo anche per la costanza nella partecipazione a gare in tutta Italia. Grande partecipazione anche da parte degli imprenditori locali, vicini alla Cirò Marina che corre; tanti i prodotti tipici del territorio offerti per l’occasione, dai rinomati vini, ai prodotti gastronomici ed altre aziende con prodotti alimentari, prodotti da forno, bibite ed infine un buffet post gara. Con gli imprenditori favorevoli a  queste tipologie di eventi, si è riusciti a coinvolgere un pubblico di oltre 500 persone, tra atleti partecipanti e vacanzieri. Per l’evenienza la Cirò Marina che corre, con l’accordo preso con alcune strutture, ha creato anche degli appositi pacchetti soggiorno, convenzionati per la manifestazione, dando la possibilità agli atleti che hanno partecipato alla gara, di poter godere di un fine settimana nelle strutture alberghiere di Cirò Marina, con i propri familiari, riuscendo grazie allo sport, ad incentivare così, anche l’economia ed il turismo. Durante lo svolgimento della gara, la società sportiva si è avvalsa dell’aiuto indispensabile di alcune associazioni presenti, tra cui la Misericordia Cirò, che hanno garantito la sicurezza sul percorso. Per la  parte squisitamente tecnica, a vincere questa 4° edizione della Stracirò Marina, è stato il crotonese Danilo Ruggero tesserato con la società Parco Alpi Apuane, seguito al secondo posto dal giovanissimo Alberto Giungato di Crotone tesserato con la Cosenza K42 ed al terzo posto Aldo Carbone sempre Cosenza K42. Mentre si piazza dignitosamente all’undicesima posizione il cirotano  Luigi Candelise della Amatori Brindisi, società che ha onorato la manifestazione con la presenza di altri suoi  atleti premiata tra l’altro, come società piu’ numerosa proveniente da fuori regione. Eccellente prestazione per gli atleti della Cirò Marina che corre che hanno difeso i colori in casa, Giuseppe Mazzone primo della società Ciromarinese seguito a pochi secondi dal compagno di squadra Andrea Cardone, insieme a Vincenzo Vozzo, Santino Vitale, Vincenzo Doritti, Daniele Elia, Antonio Pugliese , Russo Cataldo e Roberto Candelise,  hanno ottenuto brillanti piazzamenti in ordine di arrivo. Per quanto concerne la  categoria donne, vince Francesca Paone della Fiamma Atletica Catanzaro, seguita al secondo posto da De Salvo Maria della Dojo Judo Running, terzo posto per Guida Anna Maria della società Apricena in Corsa (FG). In memoria di Anselmo Terminelli, presente tutta la famiglia Terminelli, i quali entusiasti, hanno accolto da subito la bella iniziativa intrapresa dal Presidente della società Luigi Capitò e dai suoi collaboratori. L’amministrazione Comunale di Cirò Marina presente alla manifestazione con il primo cittadino, il Sindaco in persona il Dott. Nicodemo Parrilla, ha presenziato premiando gli atleti vincitori. Tutto l’evolversi della manifestazione è stata seguito sin dalle prime fasi della preparazionee fino alle premiazioni avvenute in serata, dall’Assessore del Comune di Cirò Marina, Bossio Caterina. Il presidente Capito’, molto soddisfatto, ha definito la manifestazione, un connubio perfetto tra sport, turismo ed aggregazione sociale, annunciando da subito grandi sorprese ed innovazioni per la futura edizione del 2018.



Condividi con
Seguici su: